Libri per viaggiare

Qualunque sia la tua meta, il viaggio inizia leggendo

di Redazione Libri Mondadori

Avventurieri, camminatori, esploratori di mondi lontani, curiosi, lavoratori vicini alle ferie: chiunque voi siate e qualunque sia la vostra meta, ricordate sempre che ogni viaggio inizia leggendo.

Di libri per viaggiare ce ne sono tanti, scritti dagli autori più vari.


C'è Patrick White, che ne L'esploratore Voss descrive il viaggio solitario di un vero esploratore all'interno dell'Australia; c'è poi Enrico Brizzi, camminatore in compagnia, che ne Il diavolo in Terrasanta racconta il viaggio che l’ha portato prima a piedi, quindi in barca e poi di nuovo in cammino da Roma a Gerusalemme; Cristian Nuti, invece, nei suoi Appunti di vita ripercorre l'esperienza emozionante che ha provato viaggiando da Milano all'Africa, fino a dentro se stesso; Andrea Bianchi conduce workshop per imparare a viaggiare camminando scalzi per sentirsi sempre Con la terra sotto i piediScott Kelly, in Endurance descrive emozionanti passeggiate nello spazio, stupefacenti aurore boreali, albe e tramonti mai visti.  Per non dimenticare, poi, i luoghi di Atlas Obscura, oltre 600 destinazioni tra le più bizzarre e misteriose al mondo.

Per chi non può partire ci sono tanti viaggi fantastici da compiere standosene tranquillamente seduti sul divano, meglio se muniti di ventilatore: niente è più divertente e stralunante che fare l'autostop in giro per lo spazio con la Guida galattica per autostoppisti nella sua strabiliante versione double-face, accompagnati da Douglas Adams e Neil Gaiman.

Non ci resta che augurarvi buon viaggio, vero o immaginario, leggendo.