Libri da leggere a novembre: le novità del mese

di Redazione Libri Mondadori

È un novembre di grandi letture, quello che si prospetta. Un mese adagiato tra l'arrivo dell'autunno e quello del Natale, in cui le librerie accolgono tantissime novità tra cui scegliere. 


Per chi sta già meditando il prossimo titolo da acquistare,
ecco i nostri libri da leggere a novembre.


Il nostro viaggio tra le novità della narrativa novembrina comincia da Palermo con l'atteso nuovo libro di Giuseppina Torregrossa, Il sanguinaccio dell'immacolata, un nuovo romanzo con la vicequestora Marò Pajno alle prese con un altro caso da risolvere. Siamo all’alba dell’Immacolata quando viene trovato il cadavere di Saveria, giovane pasticciera figlia del boss Fofò Russo. Il caso la metterà di fronte a sfide mai affrontate prime, dovrà inoltrarsi a fondo nelle maglie di un sistema tanto articolato quanto assurdo, scoprendo che la battaglia di una donna non può che essere condotta a nome di tutte.
Sempre di donne parla Veronica Pivetti in Per sole donne, un titolo che è già un manifesto. Tra un sorriso e una risata fa riflettere sull’eterna conflittualità dei rapporti tra i sessi e sull’inossidabile valore dell’amicizia.


Un'altra scrittura al femminile è quella di Jeanette Winterson che arriva in libreria con FRANKISSSTEIN, un libro sospeso tra l'hard sciences e il romanticismo più sognante che affronta in modo originalissimo e affascinante i temi che da sempre sono al centro delle opere della scrittrice: il genere, la lingua, la sessualità, i limiti della libertà individuale e la vita delle idee. Il sottotitolo del libro recita "Storia d'amore", ma non è quello che ti aspetti.

L'autunno straniero ha anche la voce di Joe Abercrombie, celebre per la sua trilogia La prima legge. L'autore arriva con un nuovo romanzo dal titolo Un piccolo odio che porta i lettori in un mondo fantasy in cui si incontrano idealmente Il Trono di Spade e I Miserabili. Un universo ancora più realistico, ironico, brutale e commovente, che riflette e amplifica i drammi della politica attuale con la forza dell'immaginazione.


Mentre ci riporta nell'Antica Roma Valerio Massimo Manfredi con Antica Madre, l’affresco di un’epoca – l’inquieta età neroniana – percorsa da cruciali lacerazioni, e ci regala il vivido ritratto di una donna ribelle, una protagonista indimenticabile destinata a scolpirsi nel cuore di ogni lettore.

Torna con un nuovo romanzo poetico anche Francesco Sole. Si intitola Per te ed è la storia d'amore tra un ragazzo e una ragazza che vivono in mondi lontani, forse però non così lontani da non incrociarsi per volere del destino.

Romanzi italiani e stranieri

Torna in libreria Bruno Vespa con Perché l'Italia diventò fascista, un libro appassionante come un romanzo che racconta come e perché tre anni di guerra civile (1919-1922) consegnarono il potere all’uomo che l’avrebbe tenuto per un ventennio e perché la «democrazia autoritaria» del primo biennio (1923-1924) si trasformò in dittatura dopo il delitto Matteotti.
Federico Rampini ci parla invece de La seconda guerra fredda, quella tra Stati Uniti e Cina. Sarà una guerra diversa dalla precedente e nessuno potrà mantenersi neutrale. L’economia e la finanza, la scienza e la tecnologia, i valori politici e la cultura, ogni terreno sarà investito dal nuovo conflitto.


Sempre di una guerra, quella della mafia, parlano Nicola Gratteri e Antonio Nicaso con La rete degli invisibili. Il magistrato e lo storico delle organizzazioni criminali raccontano anche l’altra faccia della ‘ndrangheta, quella che lascia ora intravedere le prime crepe in un secolare e apparentemente inscalfibile muro di omertà: i rampolli dei boss che si decidono – o convincono i padri – a collaborare con la giustizia, le mogli e le figlie che si ribellano e gli affiliati che non hanno più paura di esibire pubblicamente la loro omosessualità.


Dopo aver coinvolto gli spettatori TV con il racconto di una tragedia nucleare senza precedenti, la storia di Cernobyl’ arriva anche in un libroMezzanotte a Cernobyl’ di Adam Higginbotham, il resoconto più autorevole e documentato di un evento che ha cambiato la storia. Una narrazione complessa, umana e terrificante, l’affresco indelebile di una delle peggiori catastrofi del XX secolo.

Le storie e il presente

Per chi vuole invece rifugiarsi su mondi fantastici ci sono tanti libri Fantasy in arrivo.
Per prepararci all'epica uscita del nuovo film di Star Wars il 18 dicembre, leggiamo il volume 3 di Star Wars: La saga di Darth Vader, le Guerre dei Cloni sono finite, i Jedi sono stati sconfitti e Palpatine è diventato Imperatore. Un Oscar INK da godere dalla prima all'ultima pagina facendoci sedurre dal lato oscuro della Forza.


Uno dei romanzi fantasy più attesi del 2019 sta arrivando in libreria: Il priorato dell’albero delle arance di Samantha ShannonTra draghi, lotte per il potere e indimenticabili protagoniste femminili, un romanzo sontuoso e inarrestabile, rivelazione epic fantasy del nuovo millennio.

Anche gli amanti di Sarah J. Maas saranno accontentati perché arriva il nuovo libro della saga di Celaena Sardothien, L’impero delle tempeste. La lunga strada dall’omicidio al trono è appena cominciata per la nostra protagonista assassina. I regni di Erilea stanno andando in frantumi attorno a lei. Per salvare coloro che ama dalle forze dell’oscurità, dovrà allearsi con i suoi nemici. Mentre la guerra incombe all’orizzonte, l’unica speranza di salvezza risiede in una tenace ricerca che potrebbe mettere fine a quanto Aelin ha di più caro. 

 

 

Fantastico e fumetti

Non mancano i classici tra le nuove proposte, dai versi di Giuseppe Conte in Non finirò di scrivere sul mare, l’ampio respiro di una poesia che riesce a oltrepassare i limiti inevitabilmente angusti dell’io, per muoversi in una ben più ampia libertà di canto, ai cofanetti di alcuni degli ultimi Meridiani Mondadori: Vargas Llosa, RothHölderlin.

Tra gli Oscar Moderni arrivano nuovi titoli sempre più CULT. Due di questi ci trasportano in Oriente: Denti di leone di Yasunari Kawabata e Il ragazzo del risciò di Lao She. Un altro negli Stati Uniti: U.S.A. La trilogia di John Dos Passos, un’opera unica, una vera enciclopedia del continente americano, capace di misurarsi con il respiro epico di una nazione-mondo e con i suoi miti fondativi.

Altri ci portano in Sicilia, ma in una Sicilia immaginata popolata da orsi, quella disegnata da Dino Buzzati ne La famosa invasione degli Orsi in Sicilia, che esce adesso in edizione speciale in corrispondenza dell'arrivo della storia al cinema con il nuovo omonimo film di Lorenzo Mattotti. Il volume riunisce il testo e le tavole originali dell'edizione 1945 Dino Buzzati, le pagine del Corrierino dei Piccoli in cui il romanzo prese forma originariamente, i disegni inediti di Dino Buzzati e i materiali esclusivi dal film di Mattotti. Da non perdere.

 

 

Poesia e classici di ogni tempo

Novembre ha il colore giallo con nuovi arrivi nella collana Il Giallo Mondadori che quest'anno ha festeggiato i suoi 90 anni.
Giancarlo De Cataldo scrive Quasi per caso, un giallo storico ambientato nel 1849, dopo la disfatta di Novara e dopo che gli austriaci di Radetzky hanno stroncato il sogno di Carlo Alberto.
Dario Crapanzano con Il furto della Divina Commedia ci porta invece nella Milano vintage anni Cinquanta, tra cinema fumosi e antiche librerie antiquarie. Il protagonista è un nuovo investigatore, che sorprenderà i lettori e che proverà a risolvere lo strano caso del furto del libro dantesco.

Il Giallo Mondadori

Il 2020 si avvicina e con lui la voglia di previsioni sul futuro. 
Ce le offrono guardando tra le stelle Simon & The Stars con il suo OROSCOPO 2020. Il giro dell’anno in dodici segniBranko con il suo libro in arrivo.

Qualsiasi cosa gli astri abbiano in serbo per noi, vale comunque il consiglio di Raffaele Morelli: affidarsi alla vita (che “ne sa più di noi”) e seguire il proprio destino. Ce lo dice nel nuovo libro intitolato appunto Segui il tuo destino

Gli oroscopi 2020 e i libri per star bene