I Gialli Mondadori consigliati da Camilleri

Festeggiamo 90 anni di Gialli Mondadori con Andrea Camilleri e il suo nuovo romanzo

di Redazione Libri Mondadori

Un colore e un genere letterario

Il giallo nasce, fiorisce e si sviluppa non nelle società capitalistiche, ma nelle società libere.

Andrea Camilleri, "In difesa di un colore"

Il Giallo Mondadori compie 90 anni

Se i Gialli Mondadori hanno fatto la storia, è perché "giallo" è diventato sinonimo di un genere letterario, proprio dal colore scelto per lanciare la collana e i titoli che in pochi mesi vendettero centinaia di migliaia di copie.

Come dice lo stesso Camilleri, che è cresciuto con i Gialli Mondadori: “Il mystery si chiama “giallo” solo in Italia. Il giallo non come colore in sé e nemmeno come significazione simbolica, ma il giallo in quanto colore di copertina”.

Tutto inizia nel 1929, quando Mondadori pubblica una serie di libri polizieschi in un'inedita veste gialla. Il formato dei volumi è quasi quadrato e le immagini, molto colorate, sono racchiuse in un esagono rosso. I primi autori a entrare a far parte della serie "Il giallo Mondadori" sono S.S. Van Dine con La strana morte del signor BensonE. Wallace con L’uomo dai due corpiR.L. Stevenson con Il club dei suicidiA.K. Green con Il mistero delle due cugine.

E' subito un grande successo. I primi quattro titoli vendono ben 50mila copie. Lo strillo presente in copertina "Un libro che non vi lascerà dormire" diventa un vero lasciapassare tra i lettori.

L'operazione, nata nelle librerie, si propaga presto anche nelle edicole, dove i gialli Mondadori sono presenti ancora oggi.

Da allora sono passati 90 anni. Un vero record mondiale, che nessun'altra collana periodica ha mai eguagliato.

Giallo Mondadori

Il nuovo giallo di Andrea Camilleri: "KM 123"

Per celebrare il 90° anniversario dei Gialli Mondadori, la casa editrice propone una serie speciale di titoli inediti. Protagonisti gli autori italiani più amati, iniziando con il maestro indiscusso del giallo d’autore italiano: Andrea Camilleri e il suo nuovo romanzo KM 123.

Camilleri  ci regala un "pasticciaccio" pieno di humour e altrettanto mistero, in cui tutti i personaggie noi che leggiamo con loro – indizio dopo indizio si convincono di aver indovinato la verità.

Km 123

Andrea Camilleri

Tutto inizia con un cellulare spento.

A telefonare è Ester, a non rispondere è Giulio, finito in ospedale a causa di un brutto tamponamento sulla via Aurelia.

A riaccendere il telefonino, invece, è Giuditta, la moglie di Giulio, che ovviamente di Ester non sa nulla.

Potrebbe essere l'inizio di una commedia rosa, ma il colore di questa storia è decisamente un altro: un testimone, infatti, sosti...

Scopri di più

I Gialli Mondadori oggi

Eleganza, innovazione, fedeltà.

Il nuovo formato dei volumi pensato per celebrare i 90 anni della collana ricorda i libri del primo Giallo Mondadori, quello più amato: il quadrotto che milioni di italiani hanno sfogliato a letto, o su una sdraio.

Il progetto grafico è un’innovativa rivisitazione concepita per esaltare la nuova vita in libreria: il colore giallo rimane la dominante cromatica con cui il Giallo Mondadori ha fatto conoscere il genere.

Gialli Mondadori

I classici consigliati da Camilleri

A partire da marzo e poi a giugno e ad ottobre 2019 arriveranno in libreria classici del genere giallo consigliati da Andrea Camilleri.

Marzo 2019

Giugno 2019

Ottobre 2019

Marzo 2019

Le novità nei Gialli Mondadori

Dopo l'inedito di Andrea Camilleri, KM 123, a giugno pubblicheremo Oltre ogni ragionevole dubbio, un legal thriller affilatissimo di Francesco Caringella, presidente di Sezione del Consiglio di Stato e già commissario di polizia e magistrato penale a Milano durante l'inchiesta di "Mani pulite".

A partire da ottobre vi aspettano in libreria tantissimi nuovi romanzi degli autori italiani e stranieri più amati tra i quali: Piero Colaprico, Giancarlo De CataldoMarcello Simoni, Valerio VaresiNora Venturini...

Stay tuned!

Gialli Mondadori