Vivi lieve

Vivi lieve

Esiste un modo efficace e potente per vivere una vita più lieve e piena: recuperare il meglio tramandato dal passato e declinarlo nel futuro.

Lo sa bene Antonio Galdo, che attorno al suo sito “Non sprecare” ha creato una comunità di trecentomila persone che ogni giorno si scambia racconti, esperienze e consigli all’insegna della sostenibilità e della condivisione. Una sorta di città ideale, d’elezione, di cui questo libro è il manifesto pratico.

Attingendo alla sua storia familiare e privata, tra slancio cosmopolita e fedeltà alle proprie radici, Galdo ci regala il suo personale vademecum per uno stile di vita leggero e allo stesso tempo profondo che, come una bussola, ci orienta nell’era del disorientamento.

I punti cardinali verso cui dirigere i nostri passi sono fatti dell’amore per gli altri e per il mondo, ma anche per noi stessi, il nostro benessere e la nostra vita interiore e spirituale.

Comportarsi con gentilezza, curare come nostra – e non di altri – la “casa comune” che ci ospita, praticare l’ascolto riscoprendo però anche il valore del silenzio, coltivare il dubbio e la fede, le passioni e la curiosità, sperimentare la gioia di donare senza condizioni e senza aspettative: sono questi gesti quotidiani, queste semplici azioni che chiunque può compiere nel proprio piccolo spazio, a fare davvero la differenza. Una ribellione gentile ma ferma, per riappropriarci della nostra vita in questa velocissima contemporaneità.

“Passo dopo passo, siamo in cammino. Un vecchio detto napoletano, molto usato nelle famiglie popolari per orientare l’educazione di figli e nipoti, dice: ‘Mparà accampà. Tradotto in sintesi: impara a vivere. Ecco, Vivi lieve è semplicemente questo: un modo di stare al mondo. E godersi, felicemente, la pienezza della vita. Riuscirci tocca a noi, a ciascuno di noi, uno per uno, ed è ciò che vi auguro.”

Recensioni

“Una città virtuale, ideale e virtuosa di cui questo libro è una sorta di bussola che indica come orientarsi nell’era del disorientamento.”

Alessio Ribaudo, Corriere della Sera,

“L’autore fissa fin dall’inizio i quattro punti cardinali della sua personalissima bussola: uno strumento di orientamento che ormai coinvolge non un gruppetto di adoranti adepti di un guru, bensì un’autentica comunità allargata di qualche centinaia di migliaia di persone, convinte dalla semplicità e della leggerezza di questi indicatori fondamentali.”

Enzo Bianchi, La Stampa,

“Galdo innalza una vera e propria ode al dubbio, una specie di ginnastica mentale, indispensabile soprattutto di questi tempi. Bisogna coltivare l’esercizio del dubbio e diffidare di chi ha tutte le verità in tasca.”

Ilaria Marinaci, Nuovo Quotidiano di Puglia,

“Pagina dopo pagina, Antonio Galdo suggerisce, sobilla una rivoluzione intelligente e gentile nel segno del risparmio e del volersi bene che passa dai piccoli gesti facendo la spesa - «comprare poco non significa rinunciare alle primizie» - boicottando ogni tipo di spreco: d'energia, di soldi e soprattutto d'emozioni. ”

Francesco Musolino, Il Messaggero,

“Il ragionamento procede in forma piana e "lieve" che è poi la cifra del libro, ma poggia su numerosi dati scientifici e su citazioni pertinenti che lo rendono coerente e attuale. Se poi in filigrana s'intravedono le storie di una numerosa famiglia meridionale, con i suoi riti e le sue tradizioni, è evidente che il saggio acquista un tono narrativo e diventa ancora più scorrevole. Dagli insegnamenti di Peppino fino a Greta Thunberg sono passati un po' di anni, ma per Galdo il filo rosso è quello della ricerca di una possibile condizione di pace, con se stessi e con gli altri, che è desiderio universale e condiviso, ieri come oggi. ”

Mirella Armiero, Corriere del Mezzogiorno,

“Veramente saggio è il messaggio che raggiunge, forte e chiaro, il lettore: di una saggezza semplice e diretta, ma non scontata, intrisa di leggerezza e ironia (soprattutto di sé) e coltivabile con una discreta dose di buon senso e raziocinio. È una conquista che si guadagna ogni giorno sul campo, con tutti i piccoli gesti e comportamenti che definiscono il nostro modo di stare al mondo.”

Silvia Camisasca, Avvenire,

Antonio Galdo

Antonio Galdo, giornalista e scrittore, ha lavorato da inviato e editorialista per quasi tutti i più importanti giornali italiani. Nel 2009 ha creato il sito "Non sprecare", punto di riferimento sul web per lo sviluppo sostenibile, che attualmente dirige. In tv ha fatto parte, per dieci anni, della squadra dei collaboratori più stretti di Enzo Biagi. Ha realizzato diversi programmi radiofonici su Radio 2 e Radio 3 e scritto numerosi libri. Tra questi ricordiamo la trilogia sulla sostenibilità (Non sprecare, Basta poco e L'egoismo è finito, tutti pubblicati da Einaudi) e i cinque libri con Giuseppe De Rita. L'ultimo è Prigionieri del presente (Einaudi, 2018).


Libri dello stesso genere

Parigi-Hammamet: Giancarlo Lehner racconta il romanzo inedito di Bettino Craxi

Bettino Craxi affida alla narrativa di genere il racconto della sua esperienza politica e umana Nel ventesimo anniversario della scomparsa…

Donald Trump. Un libro per capire una presidenza come nessun'altra

Un libro che racconta senza filtri la presidenza di Donald Trump La più atipica che gli Stati Uniti abbiano mai…

La Piccola Farmacia Letteraria: Elena Molini racconta il suo nuovo romanzo

La Piccola farmacia letteraria: un luogo in cui curarsi con i libri, una storia di sogni e di coraggio Inizialmente…

Il Fantastico di Libri Mondadori nel 2020: ne leggeremo delle belle

Amanti delle narrazioni fantastiche a raccolta: il 2020 sarà un anno perfetto di grandi arrivi in libreria per voi. Il…

Tre donne di Lisa Taddeo: una potente narrazione sul desiderio femminile

L'acclamato Tre donne di Lisa Taddeo in Italia a febbraio 2020 per Mondadori e presto anche serie TV Il desiderio…

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione a 1.800 bambine e bambini in…

Voce all'autore: la scrittura di Nora Venturini tra gialli, teatro e televisione

Gialli, sceneggiature, Roma e una tassista detective: entra nel mondo di Nora Venturini La scrittura di Nora Venturini si muove…

Voce all'autore: gli anni di piombo nel nuovo giallo di Piero Colaprico

Uno psichiatra ucciso, la Milano da bere, gli anni di piombo. Piero Colaprico ha scritto un nuovo giallo. Si intitola Anello di…

Oroscopo 2020: leggere le stelle con Branko e Simon & the Stars

Oroscopo 2020: leggi il nuovo anno tra le stelle Come sarà il 2020?  Si avvicina quel momento dell'anno in cui…

Voce all'autore: Dario Crapanzano racconta Il furto della Divina Commedia

Chi ha rubato la Divina Commedia? Tutto ruota attorno a un libro, nel nuovo romanzo giallo di Dario Crapanzano, ultimo…

Il ritorno all'Antica Roma di Valerio Massimo Manfredi

Avanzava nella steppa numidica una carovana scortata da venti soldati a cavallo in tenuta leggera e altrettanti legionari che avevano…

Voce all'autore: Giancarlo De Cataldo racconta Quasi per caso

Giancarlo De Cataldo e l'amore per il giallo storico Giancarlo De Cataldo è tornato con un nuovo giallo: Quasi per…

Vivi lieve

Antonio Galdo

Vivi lieve

Genere: Religione e Spiritualità
ISBN: 9788804708575
180 pagine
Prezzo: € 18,00
Formato: Cartaceo
In vendita da: 17 settembre 2019

Disponibile su: