Una presidenza come nessun’altra

Una presidenza come nessun’altra

«Io sono l’unico che può sistemare le cose.» Con queste parole, dal palco della Quicken Loans Arena a Cleveland, Donald Trump inizia la sua corsa alla presidenza degli Stati Uniti d’America il 21 luglio 2016. Sbandierando il motto «Make America great again» e promettendo di riscattare il paese dal declino in cui, a suo dire, è sprofondato, riesce a vincere le elezioni. Ma, fin dal giorno del suo insediamento, il valore universale della Casa Bianca di Trump sembra essere la fedeltà, non al paese, ma al presidente stesso.

Come comandante in capo, Trump ha reinventato la presidenza a propria immagine e somiglianza, lanciato nell’etere raffiche di tweet per comunicare umori e pensieri o per annunciare – con inquietante disinvoltura – il licenziamento senza preavviso di collaboratori e membri del gabinetto, ha stravolto alleanze politiche e commerciali, e messo a dura prova le istituzioni americane. Tuttavia sarebbe fin troppo facile etichettare il suo primo mandato come puro caos.

Basandosi su centinaia di interviste esclusive e inchieste inedite, Philip Rucker e Carol Leonnig, giornalisti del «Washington Post» ed entrambi premi Pulitzer, ripercorrono in queste pagine i primi tre anni dell’amministrazione Trump, in un sorprendente tour nelle stanze del potere: dallo Studio Ovale, sede di burrascose riunioni e proverbiali sfuriate, all’ufficio del procuratore speciale Robert Mueller, che ha condotto l’indagine sulle interferenze della Russia nelle elezioni del 2016 e sull’ipotesi di reato di abuso di potere e intralcio alla giustizia, i cui risultati hanno innescato la procedura di impeachment.

Un racconto in presa diretta che documenta come in realtà ci sia uno schema ben preciso nel disordine quotidiano dell’attuale presidenza, e soprattutto un unico scopo: difendere i propri interessi e perpetuare il proprio potere, anche a costo di minare le fondamenta della democrazia.

Carol Leonnig

Carol Leonnig lavora dal 2000 al «Washington Post» e collabora con NBC News e MSNBC. Insignita nel 2015 del premio Pulitzer per la denuncia delle falle all'interno del Secret Service, ha inoltre fatto parte del team di giornalisti vincitore del Pulitzer nel 2014 per aver rivelato i programmi di sorveglianza di massa del governo degli Stati Uniti sugli americani, e nel 2017 per l'inchiesta sulle interferenze della Russia nelle elezioni presidenziali americane del 2016.

Philip Rucker

Philip Rucker, laureato in storia alla Yale University, è corrispondente dalla Casa Bianca per il «Washington Post» e si occupa, in particolare, del presidente Trump e della sua amministrazione. Ha condiviso con Carol Leonnig il premio Pulitzer e il premio George Polk per l'inchiesta sulle interferenze della Russia nelle elezioni presidenziali americane del 2016. È analista politico per NBC News e MSNBC.


Leggi l'approfondimento e le interviste

Donald Trump. Un libro per capire una presidenza come nessun’altra

Questo libro esce dopo due eventi che per adesso appaiono come vittorie per Trump: la tregua con la Cina sui dazi in cambio di promesse di maggiori acquisti cinesi; l’uccisione del generale Soleimani che ha messo in difficoltà il regime degli ayatollah. Henry Kissinger disse che uomini come Trump a volte appaiono nella storia per segnalarci che un’epoca si chiude, un vecchio ordine è al tramonto.

Philip Rucker: «Certo viviamo in un’epoca in cui abbondano figure autoritarie perfino nelle democrazie. Lui è una personalità unica. Altri sono guidati da un’ideologia, lui ha solo un’agenda personale.
Infatti è pieno di incoerenze ideologiche: un giorno vuole ritirare le truppe dal Medio Oriente, il giorno dopo fa uccidere un generale iraniano».

Carol Leonnig: «Noi siamo pronti a riconoscere quando il presidente incassa dei successi. La sua forza sta nel messaggio che ha rivolto ad alcune categorie di americani: lui li difende mentre altri li avevano abbandonati, disprezzati. E forse alcuni suoi successi internazionali possono derivargli dal fatto di essere diverso, impulsivo e imprevedibile. Non siamo esperti di sicurezza nazionale, ma chi lo è si sente preoccupato dal fatto che questo presidente decide senza mai chiedersi cosa accadrà una settimana dopo».

(Leonnig e Rucker intervistati da Federico Rampini su la Repubblica)

Libri dello stesso genere

Dal libro al film: The Secret di Rhonda Byrne arriva al cinema

Che cosa vogliamo realmente nella vita? Diventare milionari, avere una casa più bella, vivere una grande storia d'amore, essere sempre…

1+1= Mondadori BIS. Due grandi titoli del nostro catalogo a € 9,90

Due bestseller sono meglio di uno: scopri la promo Mondadori BIS Un'operazione speciale pensata per chi cerca le grandi storie:…

Bobo Rondelli a Sanremo. Un libro per entrare nel suo mondo

Bobo Rondelli tra musica, parole e vita Cos'hai da guardare, sembra chiederci Bobo Rondelli con l'aria fiera del sé bambino…

Parigi-Hammamet: Giancarlo Lehner racconta il romanzo inedito di Bettino Craxi

Bettino Craxi affida alla narrativa di genere il racconto della sua esperienza politica e umana Nel ventesimo anniversario della scomparsa…

Donald Trump. Un libro per capire una presidenza come nessun'altra

Un libro che racconta senza filtri la presidenza di Donald Trump La più atipica che gli Stati Uniti abbiano mai…

La Piccola Farmacia Letteraria: Elena Molini racconta il suo nuovo romanzo

La Piccola farmacia letteraria: un luogo in cui curarsi con i libri, una storia di sogni e di coraggio Inizialmente…

Hunger Games e il Fantastico di Libri Mondadori nel 2020

Amanti delle narrazioni fantastiche a raccolta: il 2020 sarà un anno perfetto di grandi arrivi in libreria per voi. Il…

Tre donne di Lisa Taddeo: una potente narrazione sul desiderio femminile

L'acclamato Tre donne di Lisa Taddeo in libreria per Mondadori e presto anche serie TV Il desiderio è una materia…

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione a 1.800 bambine e bambini in…

Voce all'autore: la scrittura di Nora Venturini tra gialli, teatro e televisione

Gialli, sceneggiature, Roma e una tassista detective: entra nel mondo di Nora Venturini La scrittura di Nora Venturini si muove…

Voce all'autore: gli anni di piombo nel nuovo giallo di Piero Colaprico

Uno psichiatra ucciso, la Milano da bere, gli anni di piombo. Piero Colaprico ha scritto un nuovo giallo. Si intitola Anello di…

Oroscopo 2020: leggere le stelle con Branko e Simon & the Stars

Oroscopo 2020: leggi il nuovo anno tra le stelle Come sarà il 2020?  Si avvicina quel momento dell'anno in cui…

Una presidenza come nessun’altra

Carol Leonnig, Philip Rucker

Una presidenza come nessun’altra

Genere: Politica e Attualità
ISBN: 9788804726050
528 pagine
Prezzo: € 22,00
Formato: Cartaceo
In vendita da: 21 gennaio 2020

Disponibile su:

Genere: Politica e Attualità
ISBN: 9788852099779
528 pagine
Prezzo: € 10,99
Formato: Ebook
In vendita da: 21 gennaio 2020

Disponibile su: