Storia della mia ansia

Storia della mia ansia

Leggi l’anteprima qui

Un pomeriggio di tre anni fa, mentre stavo sul divano a leggere, un’idea mi ha trapassata come un raggio dall’astronave dei marziani. Vorrei raccontare così l’ispirazione di questo romanzo, ma penso fosse un’idea che avevo da tutta la vita. “Sappiamo già tutto di noi, fin da bambini, anche se facciamo finta di niente” dice Lea, la protagonista della storia.
Ho immaginato una donna che capisce di non doversi più vergognare del suo lato buio, l’ansia. Lea odia l’ansia perché sua madre ne era devastata, ma crescendo si rende conto di non poter sfuggire allo stesso destino: è preda di pensieri ossessivi su tutto quello che non va nella sua vita, che, a dire il vero, funzionerebbe abbastanza. Ha tre figli, un lavoro stimolante e Shlomo, il marito israeliano di cui è innamorata. Ma la loro relazione è conflittuale, infelice.
“Shlomo sostiene che innamorarci sia stata una disgrazia. Credo di soffrire più di lui per quest’amore disgraziato, ma Shlomo non parla delle sue sofferenze. Shlomo non parla di sentimenti, sesso, salute. La sua freddezza mi fa male in un punto preciso del corpo.” Perché certe persone si innamorano proprio di chi le fa soffrire? E fino a che punto il corpo può sopportare l’infelicità in amore?
Nella vita di Lea improvvisamente irrompono una malattia e nuovi incontri, che lei accoglie con curiosità, quasi con allegria: nessuno è più di buon umore di un ansioso, di un depresso o di uno scrittore, quando gli succede qualcosa di grosso.

Daria Bignardi

Recensioni

“Questo libro è una una magnifica storia che parla di incontri, sentimenti, vita. Le sole cose che contano. Fa venir voglia di partire per un viaggio, di stare con le persone luminose che incrociamo nel cammino. Di ascoltarle, con gratitudine. ”

Concita De Gregorio, "La Repubblica" 21 febbraio 2018,

“Racconta della vita, Daria Bignardi. Lo fa con questo libro potente e prezioso, da leggere come un romanzo e come un piccolo tesoro, come una storia che ci parla sussurrando; e come un talismano.”

Antonella Lattanzi, "Tuttolibri" - "La Stampa" 24 febbraio 2018,

“"Storia della mia ansia" è molti libri insieme: il destino di un amore faticoso e resistente, il diario di un'attrazione verso un uomo più giovane, lo svelarsi di cosa succede quando per tutta la vita abbiamo sperato che l'ansia svanisse e infine svanisce davvero, ma non per i motivi né con i modi che avevamo immaginato.”

Nadia Teranova, "Il Foglio" 6 marzo 2018,

Daria Bignardi

Nata a Ferrara, da molti anni vive a Milano. Ha pubblicato per Mondadori i romanzi Non vi lascerò orfani (premio Rapallo, premio Elsa Morante, premio Città di Padova), Un karma pesante, L'acustica perfetta e L'amore che ti meriti, tradotti in molte lingue.


Libri dello stesso genere

Internazionale a Ferrara: scrittori da tutto il mondo

Torna "Internazionale" a Ferrara Dal 2007 il settimanale Internazionale organizza a Ferrara un festival di giornalismo: il primo weekend di ottobre…

"Il grande inverno", il nuovo romanzo di Kristin Hannah

Dall’autrice del bestseller internazionale “L’Usignolo” Dopo l’enorme successo dell’Usignolo, bestseller internazionale che solo negli Stati Uniti ha venduto più di…

Festa della donna: ogni donna è tante donne

L'8 marzo si festeggia in tutto il mondo la Festa della Donna e il simbolo di questa celebrazione è un…

Storia della mia ansia

Daria Bignardi

Storia della mia ansia

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788804673156
192 pagine
Prezzo: € 19,00
Formato: Cartaceo
In vendita da: 20 febbraio 2018

Disponibile su:

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788852085581
192 pagine
Prezzo: € 9,99
Formato: Ebook
In vendita da: 20 febbraio 2018

Disponibile su: