Storia del ghetto di Venezia  (nuova edizione)

Storia del ghetto di Venezia (nuova edizione)

Cinquecento anni fa, il 29 marzo 1516, il Senato della Repubblica di Venezia adottò un provvedimento che avrebbe cambiato per sempre la vita e il destino degli ebrei d’Europa: «Li Giudei debbano tutti abitar unidi in la Corte de Case, che sono in Ghetto appresso San Girolamo». Con tale atto legislativo nasce il primo «ghetto», un nome derivato probabilmente dalla presenza sul luogo di un getto, cioè una fonderia, e diventato poi, in tutte le lingue del mondo, sinonimo di emarginazione e segregazione.

All’interno delle mura del Ghetto Novo, le cui porte venivano chiuse al tramonto e riaperte all’alba, furono ristretti gli ebrei di tre «Nationi» (Todesca, Levantina e Ponentina), diversi per paesi d’origine, idiomi e tradizioni. Taglieggiati dal fisco ed esclusi dalle professioni (a parte la medicina) e dai mestieri gestiti dalle corporazioni, per sopravvivere gli ebrei «todeschi» si dedicarono al prestito di denaro, mentre i membri delle comunità levantina e ponentina, composte perlopiù da marrani espulsi dalla Spagna e perseguitati dall’Inquisizione, continuarono la loro attività di mercanti, riuscendo in pochi decenni a tessere una fitta rete di scambi in tutti gli Stati affacciati sul Mediterraneo.

In questa edizione ampliata e aggiornata della Storia del ghetto di Venezia, un libro che ha avuto il merito storico di accendere i riflettori sull’argomento, Riccardo Calimani descrive la quotidianità, le usanze e i riti della variegata comunità ebraica locale, ne illustra gli altalenanti rapporti con le istituzioni e il governo della Serenissima e gli stretti legami con la vita produttiva e culturale cittadina (in particolare con il neonato settore tipografico-editoriale), e ripercorre le tappe salienti del lungo e tortuoso cammino che ha portato alla loro completa integrazione ed emancipazione. Senza dimenticare le pagine vergognose scritte dal regime fascista con la propaganda antisemita e le cosiddette leggi razziali, né la spietata caccia all’ebreo scatenata dopo l’8 settembre 1943 dai nazifascisti nelle calli e nei campielli della città lagunare.

Nel racconto vivido e ben documentato dei grandi eventi storici che accompagnarono la vita del ghetto si stagliano i profili di ebrei veneziani famosi e meno famosi – rabbini, intellettuali e umanisti come Isaac Abrabanel, Leone da Modena o Simone Luzzatto, poeti come Mosè Zacuto o Sara Coppio Sullam –, ma anche quelli di semplici commercianti e marrani che, in genere a causa di qualche disavventura, hanno lasciato una traccia nei documenti ufficiali, e le cui vicissitudini sono forse ancor più toccanti ed eloquenti per chi voglia conoscere le condizioni in cui il popolo della diaspora fu costretto a vivere per tre secoli nel cuore della «Serenissima e Cristianissima» Repubblica di San Marco.

Riccardo Calimani

Venezia 1946. Laureato in ingegneria elettrotecnica e in filosofia della scienza scienza, è autore di molti volumi dedicati soprattutto alla storia degli ebrei e di Venezia. Nel 1986 ha ottenuto il Premio cultura della Presidenza del Consiglio dei ministri, nel 1997 il Premio europeo per la cultura. Per nove anni è stato presidente del Meis, Museo nazionale dell'ebraismo italiano e della Shoah di Ferrrara.


Libri dello stesso genere

Ricevi l'esclusivo albero genealogico della famiglia Targaryen

#aspettandofuocoesangue Dal 20 novembre in libreria il nuovo libro di George R.R. Martin che racconta la storia della dinastia Targaryen,…

Macchine mortali: dal romanzo al film evento

Articolo tratto da Mondadori Store Magazine di Novembre 2018. Scarica qui il pdf del Magazine

De Angelis: "Il vizio della speranza"

Dal 22 novembre al cinema Dopo aver vinto nel 2017 numerosi premi con il film Indivisibili, Edoardo De Angelis torna al…

Mondadori Store lancia "C'è vita in un libro. La tua"

La nuova campagna per la promozione del libro e della lettura “C’è vita, in un libro. La tua”Questo il claim…

I nostri autori a Bookcity Milano 2018

Dal 15 al 18 novembre Bookcity Milano è una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali…

La Divina Commedia: un libro per tutti

La Divina Commedia come non l'avete mai vista Chi non ha mai pensato che il capolavoro di Dante, la Divina Commedia,…

Tutti gli eventi Mondadori a Lucca Comics & Games 2018

Lucca Comics & Games 2018 Da mercoledì 31 ottobre a domenica 4 novembre si svolgerà nella città toscana il Lucca…

Michele Bravi: il tour del libro "Nella vita degli altri"

Il primo romanzo di Michele Bravi   Quanto c’è di noi nella vita di chi ci sta attorno? Quanto c’è…

I Medici: Lorenzo il Magnifico, il romanzo della serie tv

I Medici: la seconda stagione su Rai 1 Parte su Rai 1 il 23 ottobre la seconda stagione della serie tv…

Kekko Silvestre: il tour del libro "Cash"

Il primo romanzo di Kekko dei Modà Kekko Silvestre, frontman e cantante dei Modà, scrive il suo primo romanzo Cash.…

Un film per Nadia Murad premio Nobel per la pace 2018

Essere sopravvissuta a un genocidio porta con sé grandi responsabilità... Nadia Murad è una ragazza yazida, sopravvissuta alla persecuzione e alle…

Internazionale a Ferrara: scrittori da tutto il mondo

Torna "Internazionale" a Ferrara Dal 2007 il settimanale Internazionale organizza a Ferrara un festival di giornalismo: il primo weekend di ottobre…

Storia del ghetto di Venezia (nuova edizione)

Riccardo Calimani

Storia del ghetto di Venezia (nuova edizione)

Genere: Storia, Tecnologia e Scienze
ISBN: 9788804659921
448 pagine
Prezzo: € 32,00
Formato: 15,5 x 23,3 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 12 gennaio 2016

Disponibile su:

Genere: Storia, Tecnologia e Scienze
ISBN: 9788852070488
448 pagine
Prezzo: € 12,99
Formato: Ebook
In vendita da: 12 gennaio 2016

Disponibile su: