Senza vizi e senza sprechi

Senza vizi e senza sprechi

Fabio Picchi, padre fondatore del Cibrèo, uno dei più importanti ristoranti toscani e italiani, ha fatto del recupero della tradizione una delle peculiarità della sua cucina. In questo libro, che è insieme una brillante autobiografia e un vero e proprio manifesto culinario, l’autore ci insegna come evitare gli sprechi in cucina. «Nel vivere con gli altri vi è un momento in cui nello sparecchiare insieme e nel riordino della cucina ripongo gli avanzi del mio cucinato. Qualcosa finisce in una tazza, qualcos’altro in un piatto… la cucina si trasforma in quel momento nella mia macchina del tempo.» Sano principio di economia, l’utilizzo degli avanzi offre a Picchi l’occasione per esporre la sua personalissima visione del cibo: vita vissuta, ponte emotivo con gli altri, momento di condivisione e distensione.
Ma non solo. L’economia in cucina alimenta anche la virtù, e così Picchi organizza la sua esposizione in sette capitoli, ciascuno dedicato a uno dei sette peccati capitali, mostrandoci come il cibo sia, oltre che nutrimento per il corpo, anche rimedio, cura contro i mali dell’anima. Possiamo allora vincere l’Accidia preparando la polenta nelle sue mille varianti e non farci tentare dall’Avarizia grazie alla pasta e fagioli, uno dei culti del Picchi bambino. Il panino col salame diventa la cartina di tornasole per capire se il nostro nuovo amore avrà un futuro, mentre la preparazione della fiorentina ci farà comprendere la saggezza che si cela dietro a gesti apparentemente primitivi. Gli esorcismi contro l’Invidia passano attraverso la preparazione di piatti semplici come il risotto alla fiorentina o la pasta saltata, e la medicina migliore contro l’Ira sarà uno squisito purè di patate. Ultimo, ovviamente, il peccato di Gola, che l’autore ammette di avere commesso e che riesce a espiare grazie alla sua professione («Della mia infinita e insaziabile fame chiedo perdono facendo il cuoco…»).
Senza vizi e senza sprechi, rievocando sapori e odori impressi nella memoria, riesce a svelarci altri segreti, oltre a quelli dell’arte culinaria di un grande chef. In ogni ricetta l’autore va infatti al di là del semplice riutilizzo degli avanzi e ci offre sempre uno spunto utile, un’idea per creare una nostra personale rielaborazione del cibo rimasto sulla tavola, in sintonia con le nostre emozioni.

Fabio Picchi

Fabio Picchi (Firenze, 1954), nasce aspirando immediatamente, per il labronico cognome, alla cittadinanza e natalità livornesi. Irrequieto nel suo percorso scolastico, perseguitato da un perenne e perentorio: «Il ragazzo è intelligente ma non si applica...», trova nei cinema pomeridiani e nei teatri serali felice soddisfazione e profondo insegnamento. Si innamora di tutto ciò che legge e vede. Passa dalla Facoltà di Lettere, per cinque minuti, e da Scienze Politiche, per tre ore. Trova lavoro nell'alba delle prime radio e televisioni libere fiorentine fino alla nascita di Giuditta, seguita poi da Giacomo, Giulio e Duccio. Si rifugia per sei minuti nella ditta paterna annunciando poi a tutta la famiglia l'intenzione di aprire un ristorante. È così che l'8 settembre 1979, dandosi una forte manata sulla fronte, entra nel mondo adulto con il suo Cibrèo. Dopo l'incontro con sua moglie, l'attrice, autrice e regista Maria Cassi, nel 2003 fonda con lei il Teatro del Sale, inaugurando una nuova stagione di condivisa creatività che trova anche nell'ultima nascita del mensile «l'Ambasciata Teatrale» un ulteriore luogo d'incontro culturale con i tanti collaboratori e i tanti straordinari amici. Dal 2006 collabora con la rubrica televisiva «Eat Parade a tavola», in onda su RaiDue. Nel 2009 pubblica con Mondadori-Electa il suo primo libro: I dieci comandamenti per non far peccato in cucina.


La Piccola Farmacia Letteraria: Elena Molini racconta il suo nuovo romanzo

La Piccola farmacia letteraria: un luogo in cui curarsi con i libri, una storia di sogni e di coraggio Inizialmente…

Il Fantastico di Libri Mondadori nel 2020: ne leggeremo delle belle

Amanti delle narrazioni fantastiche a raccolta: il 2020 sarà un anno perfetto di grandi arrivi in libreria per voi. Il…

Tre donne di Lisa Taddeo: una potente narrazione sul desiderio femminile

L'acclamato Tre donne di Lisa Taddeo in Italia a febbraio 2020 per Mondadori e presto anche serie TV Il desiderio…

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione a 1.800 bambine e bambini in…

Voce all'autore: la scrittura di Nora Venturini tra gialli, teatro e televisione

Gialli, sceneggiature, Roma e una tassista detective: entra nel mondo di Nora Venturini La scrittura di Nora Venturini si muove…

Voce all'autore: gli anni di piombo nel nuovo giallo di Piero Colaprico

Uno psichiatra ucciso, la Milano da bere, gli anni di piombo. Piero Colaprico ha scritto un nuovo giallo. Si intitola Anello di…

Oroscopo 2020: leggere le stelle con Branko e Simon & the Stars

Oroscopo 2020: leggi il nuovo anno tra le stelle Come sarà il 2020?  Si avvicina quel momento dell'anno in cui…

Voce all'autore: Dario Crapanzano racconta Il furto della Divina Commedia

Chi ha rubato la Divina Commedia? Tutto ruota attorno a un libro, nel nuovo romanzo giallo di Dario Crapanzano, ultimo…

Il ritorno all'Antica Roma di Valerio Massimo Manfredi

Avanzava nella steppa numidica una carovana scortata da venti soldati a cavallo in tenuta leggera e altrettanti legionari che avevano…

Voce all'autore: Giancarlo De Cataldo racconta Quasi per caso

Giancarlo De Cataldo e l'amore per il giallo storico Giancarlo De Cataldo è tornato con un nuovo giallo: Quasi per…

Perché un romanzo Per sole donne? Ce lo racconta Veronica Pivetti

Astenersi puritani e persone sensibili. Tenere lontano dalla portata dei bambini. Ah, astenersi anche perditempo, of course! Quello di Veronica…

'Per te' di Francesco Sole: una storia d'amore, eros e poesia

Il nuovo romanzo poetico di Francesco Sole Il nuovo libro di Francesco Sole, Per te, si apre con le parole…

Senza vizi e senza sprechi

Fabio Picchi

Senza vizi e senza sprechi

ISBN: 9788804598381
120 pagine
Prezzo: € 16,50
Formato: 15,0 x 21,0 - Brossura con alette
In vendita da: 11 maggio 2010

Disponibile su:

ISBN: 9788852014499
120 pagine
Prezzo: € 8,99
Formato: Ebook
In vendita da: 7 ottobre 2010

Disponibile su: