Scacco allo Zar

Scacco allo Zar

Pochi sanno che Lenin, il protagonista e simbolo della Rivoluzione d’Ottobre, tra il 1908 e il 1910 trascorse due periodi della sua vita a Capri, già all’epoca considerata una delle più belle isole del mondo, un paradiso terrestre frequentato dai nobili di tutta Europa, dai grandi capitani d’industria, dagli scrittori e dai rifugiati politici. Proprio di fronte ai Faraglioni, dopo la fallita rivoluzione del 1905, si era formata una piccola colonia di esuli russi, riunitisi attorno a Gorkij, scrittore di successo e fiore all’occhiello dei bolscevichi. All’interno di questo gruppo spiccavano alcuni importanti esponenti destinati a ruoli di primo piano nella Rivoluzione, da Bogdanov, responsabile della propaganda culturale del Partito socialdemocratico, a Lunacarskij, fino a Bazarov: una cerchia di intellettuali che darà vita alla cosiddetta Scuola di Capri, vero e proprio laboratorio di formazione per rivoluzionari basato su una concezione antiautoritaria del marxismo, una pericolosa deviazione dall’ortodossia secondo Lenin. Nell’aprile del 1908 Lenin sbarcò per la prima volta al molo di Capri, ufficialmente per un periodo di svago ma in realtà anche per controllare questi rivali interni: vi rimarrà per alcuni mesi, ritornandovi poi nel 1910 e intrecciando relazioni con il gotha dell’aristocrazia europea: dalla potentissima famiglia industriale dei Krupp, il cui capostipite fu coinvolto in uno scandalo sessuale proprio sull’isola e, distrutto nell’immagine, si suicidò, a ricchissime famiglie aristocratiche, dalla regina di Svezia a potenti diplomatici di Londra. Con stile narrativo e brillante, Gennaro Sangiuliano ricostruisce per la prima volta il soggiorno di Lenin sull’isola; ripercorre le sue giornate, tra partite di scacchi, battute di pesca, riunioni con i “compagni”, ne delinea i tratti caratteriali, fotografando nitidamente l’atmosfera di quel mondo e gettando nuova luce su una figura fondamentale nella storia del Novecento e su un’élite rivoluzionaria non dissimile, come stile di vita, dal potere che lavorava per abbattere. Grazie a nuovi documenti dei servizi segreti britannici, Sangiuliano traccia alla fine una nuova ipotesi storica: è a Capri che sarebbero iniziati i rapporti fra Lenin e lo stato maggiore tedesco destinati a sfociare nei finanziamenti alla fazione bolscevica e nel famoso viaggio che riportò Lenin in Russia; è nella perla del Mediterraneo che i rivoluzionari russi posero le basi della Rivoluzione d’Ottobre.

Gennaro Sangiuliano

Gennaro Sangiuliano è vicedirettore del Tg1-Rai. Laureato in giurisprudenza, PhD in diritto ed economia, collabora al «Sole-24Ore» e «Libero». È titolare del corso di Storia dell'Economia presso l'Università Luiss - Guido Carli di Roma e direttore della Scuola di Giornalismo dell'Università di Salerno. Ha pubblicato: Giuseppe Prezzolini: l'anarchico conservatore (Mursia, 2008), Scacco allo Zar 1908-1910: Lenin a Capri, genesi della Rivoluzione (Mondadori, 2012), Putin. Vita di uno Zar (Mondadori, 2015), Hillary (Mondadori, 2016). Con Vittorio Feltri è autore di Una Repubblica senza Patria (2013) e Il Quarto Reich. Come la Germania ha sottomesso l'Europa (2014), entrambi editi da Mondadori.


Libri dello stesso genere

Oroscopo 2020: leggere le stelle con Branko e Simon & the Stars

Oroscopo 2020: leggi il nuovo anno tra le stelle Come sarà il 2020?  Si avvicina quel momento dell'anno in cui…

Il furto della Divina Commedia: il nuovo giallo di Dario Crapanzano

Chi ha rubato la Divina Commedia? Tutto ruota attorno a un libro, nel nuovo romanzo giallo di Dario Crapanzano, ultimo…

Il ritorno all'Antica Roma di Valerio Massimo Manfredi

Avanzava nella steppa numidica una carovana scortata da venti soldati a cavallo in tenuta leggera e altrettanti legionari che avevano…

Quasi per caso: Giancarlo De Cataldo racconta il suo nuovo giallo storico

Giancarlo De Cataldo e l'amore per il giallo storico Giancarlo De Cataldo è tornato con un nuovo giallo: Quasi per…

Perché un romanzo Per sole donne? Ce lo racconta Veronica Pivetti

Astenersi puritani e persone sensibili. Tenere lontano dalla portata dei bambini. Ah, astenersi anche perditempo, of course! Quello di Veronica…

'Per te' di Francesco Sole: una storia d'amore, eros e poesia

Il nuovo romanzo poetico di Francesco Sole Il nuovo libro di Francesco Sole, Per te, si apre con le parole…

I nostri autori a Lucca Comics & Games 2019

Lucca Comics & Games 2019: dal 30 ottobre al 3 novembre l'evento più atteso dagli amanti del fantastico Si avvicina QUEL momento dell'anno,…

Dal libro al film: 'Il mistero Henri Pick' arriva al cinema

Sul fatto che Il mistero Henri Pick fosse un libro dall’alto potenziale narrativo (non solo letterario) non avevamo dubbi. Ma…

'Una gran voglia di vivere': il nuovo romanzo di Fabio Volo

Il viaggio dentro una crisi Nella vita di una coppia che si credeva capace di mantenere le promesse, un giorno arrivano i dubbi.…

Tra le nebbie di un giallo padano: 'Gli invisibili' di Valerio Varesi

Ci sono persone che cercano la clandestinità e altre che la ottengono senza intenzione. Col silenzio, la solitudine e la…

Distopia e sinistri misteri: Robert Harris torna con un nuovo romanzo

Anno 1468. 
 Un viaggiatore solitario avanza con espressione preoccupata attraverso una landa selvaggia dell'Inghilterra sudoccidentale. Tutto è immobile, attorno neanche un'anima viva.…

Comix Games Classi 2020: la sfida è "Rima la trama"

Comix Games Classi 2020: rima la trama! La lettura, un po' come diceva Christopher McCandless nel film Into the wild, a volte è (più)…

Scacco allo Zar

Gennaro Sangiuliano

Scacco allo Zar

Genere: Storia, Tecnologia e Scienze
ISBN: 9788804615910
168 pagine
Prezzo: € 18,50
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 21 febbraio 2012

Disponibile su:

Genere: Storia, Tecnologia e Scienze
ISBN: 9788852022920
168 pagine
Prezzo: € 8,99
Formato: Ebook
In vendita da: 21 febbraio 2012

Disponibile su: