‘o Comandante

‘o Comandante

Achille Lauro, oltre che un formidabile imprenditore, capace di trasformare la scarna flotta ereditata dal padre Gioacchino in un immenso impero mercantile, è stato anche una delle personalità politiche più singolari del dopoguerra italiano. Iscritto al Partito nazionale fascista nel 1933, membro della Camera dei fasci e delle corporazioni dal 1939, dopo la Liberazione trascorre alcuni mesi in prigione, accusato dagli Alleati di essersi arricchito grazie ai privilegi accordatigli dal regime. Riconquistata la libertà nell’ottobre 1945, all’età di cinquantotto anni “‘o Comandante” è uno degli uomini più ricchi d’Italia. Fervente sostenitore di casa Savoia, entra in contatto prima con l’Uomo qualunque di Guglielmo Giannini – deciso a ricompattare lo schieramento moderato e scongiurare l’avanzata delle sinistre – e poi con il Partito nazionale monarchico di Alfredo Covelli, nelle cui file viene eletto senatore nel 1953. Ma è come sindaco di Napoli, carica che ricopre dal 1951 al 1958, che Lauro diventa personaggio popolarissimo e controverso, al centro di scandali finanziari e polemiche feroci sull’uso troppo disinvolto del voto di scambio. In un’Italia ancora sospesa tra modernità e sottosviluppo, tra promesse di ricostruzione e ampie sacche di clientelismo, la figura di Lauro segna un’intera stagione della politica del Mezzogiorno e non solo. Con spregiudicato equilibrismo, assiste alla fine del centrismo di De Gasperi (al quale strappa la legge speciale su Napoli), è avversario di Fanfani ma sostiene con vigore i governi più moderati targati Dc, dialoga con il Msi di Almirante fino a riunire sotto le insegne del Partito democratico di unità monarchica i nostalgici della corona. Gaudente, donnaiolo, narcisista, di un egoismo scapestrato, padrone di quotidiani e della squadra di calcio del Napoli, dopo la morte della prima moglie Angelina sposa nel 1970, all’età di ottantaquattro anni, la giovanissima Eliana Merolla, in arte Kim Capri. L'”ultimo re di Napoli” muore nel 1982, ultranovantenne, al termine di una vita non priva di disgrazie (il primogenito Gioacchino muore prematuramente, la flotta mercantile finirà per essere travolta dalle inchieste giudiziarie). Carlo Maria Lomartire traccia il ritratto avvincente e sorprendentemente attuale di un artigiano della politica dal carattere scontroso e colorito, vero e proprio simbolo di un’Italia che crediamo tramontata ma che, forse, è ancora sotto i nostri occhi.

Carlo Maria Lomartire

Carlo Maria Lomartire, milanese, è giornalista e autore di biografie e saggi storico-politici. Per Mondadori ha scritto: Mattei (2004), Insurrezione (2006), Il bandito Giuliano (2007), Il qualunquista (2008); con Gabriele Albertini Nella stanza del sindaco (2006) e con Paolo Brichetto Arnaboldi Memorie di un partigiano aristocratico (2007).


Altri libri dello stesso autore

Libri dello stesso genere

The Perfect Date: dal libro al film Netflix

The Perfect Date non è solo un film originale Netflix in onda dal 12 aprile, ma anche un libro. Prodotta da Awesomeness…

Nuovi Argomenti cambia forma

Nuovi Argomenti si rinnova. Dal 14 maggio troveremo la rivista letteraria italiana fondata nel 1953 da Alberto Moravia e Alberto Carocci con un…

Gli autori Mondadori a Napoli città del libro 2019

Dal 2017 Napoli si trasforma nella Città del libro grazie al Salone del Libro e dell'Editoria: un luogo dedicato ai lettori, ai libri…

'Riverdale il giorno prima': il libro che racconta come è iniziato tutto

'Riverdale', il libro prima di 'Riverdale' Archie, Jughead, Betty e Veronica: li conosciamo da tre stagioni grazie alla serie TV Riverdale, in…

I Gialli Mondadori consigliati da Camilleri

Il Giallo Mondadori compie 90 anni Se i Gialli Mondadori hanno fatto la storia, è perché "giallo" è diventato sinonimo di un genere…

In arrivo 'The Mister', il nuovo libro di E L James

E' giunto il momento di conoscere The Mister, il nuovo protagonista maschile di E L James E L James è…

Il libro di Greta Thunberg, attivista svedese

Sedici anni, una tenacia senza limiti. E un libro scritto con il papà, la mamma e la sorella. Greta Thunberg, la sedicenne…

14-17 marzo: i nostri autori a Libri Come

Libri Come 2019 Ogni marzo, da dieci anni, Roma diventa protagonista dei libri e della lettura, una festa culturale che per…

A un metro da te: il romanzo e il film

Ci si può innamorare senza mai sfiorarsi? A un metro da te è il titolo del romanzo scritto da Rachael Lippincott…

Osho racconta il bambino e i suoi misteri

La saggezza di Osho per crescere figli felici «Essere innocente significa possedere sia coraggio che chiarezza. L’innocenza non è qualcosa…

YOU: la serie tv che tutti stanno guardando

Tutto inizia in una libreria... Se amate il mistero, il romanticismo e i libri allora questa è la storia giusta…

Killing Eve: il romanzo che ha ispirato la serie tv

La serie tv da non perdere Considerata la serie tv da non perdere assolutamente della stagione autunno-inverno 2018-2019, Killing Eve…

‘o Comandante

Carlo Maria Lomartire

‘o Comandante

Genere: Biografie e Memoir
ISBN: 9788804591313
216 pagine
Prezzo: € 18,50
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 15 settembre 2009

Disponibile su: