‘o Comandante

‘o Comandante

Achille Lauro, oltre che un formidabile imprenditore, capace di trasformare la scarna flotta ereditata dal padre Gioacchino in un immenso impero mercantile, è stato anche una delle personalità politiche più singolari del dopoguerra italiano. Iscritto al Partito nazionale fascista nel 1933, membro della Camera dei fasci e delle corporazioni dal 1939, dopo la Liberazione trascorre alcuni mesi in prigione, accusato dagli Alleati di essersi arricchito grazie ai privilegi accordatigli dal regime. Riconquistata la libertà nell’ottobre 1945, all’età di cinquantotto anni “‘o Comandante” è uno degli uomini più ricchi d’Italia. Fervente sostenitore di casa Savoia, entra in contatto prima con l’Uomo qualunque di Guglielmo Giannini – deciso a ricompattare lo schieramento moderato e scongiurare l’avanzata delle sinistre – e poi con il Partito nazionale monarchico di Alfredo Covelli, nelle cui file viene eletto senatore nel 1953. Ma è come sindaco di Napoli, carica che ricopre dal 1951 al 1958, che Lauro diventa personaggio popolarissimo e controverso, al centro di scandali finanziari e polemiche feroci sull’uso troppo disinvolto del voto di scambio. In un’Italia ancora sospesa tra modernità e sottosviluppo, tra promesse di ricostruzione e ampie sacche di clientelismo, la figura di Lauro segna un’intera stagione della politica del Mezzogiorno e non solo. Con spregiudicato equilibrismo, assiste alla fine del centrismo di De Gasperi (al quale strappa la legge speciale su Napoli), è avversario di Fanfani ma sostiene con vigore i governi più moderati targati Dc, dialoga con il Msi di Almirante fino a riunire sotto le insegne del Partito democratico di unità monarchica i nostalgici della corona. Gaudente, donnaiolo, narcisista, di un egoismo scapestrato, padrone di quotidiani e della squadra di calcio del Napoli, dopo la morte della prima moglie Angelina sposa nel 1970, all’età di ottantaquattro anni, la giovanissima Eliana Merolla, in arte Kim Capri. L'”ultimo re di Napoli” muore nel 1982, ultranovantenne, al termine di una vita non priva di disgrazie (il primogenito Gioacchino muore prematuramente, la flotta mercantile finirà per essere travolta dalle inchieste giudiziarie). Carlo Maria Lomartire traccia il ritratto avvincente e sorprendentemente attuale di un artigiano della politica dal carattere scontroso e colorito, vero e proprio simbolo di un’Italia che crediamo tramontata ma che, forse, è ancora sotto i nostri occhi.

Carlo Maria Lomartire

Carlo Maria Lomartire, milanese, è giornalista e autore di biografie e saggi storico-politici. Per Mondadori ha scritto: Mattei (2004), Insurrezione (2006), Il bandito Giuliano (2007), Il qualunquista (2008); con Gabriele Albertini Nella stanza del sindaco (2006) e con Paolo Brichetto Arnaboldi Memorie di un partigiano aristocratico (2007).


Altri libri dello stesso autore

Libri dello stesso genere

Dal libro al film: The Secret di Rhonda Byrne arriva al cinema

Che cosa vogliamo realmente nella vita? Diventare milionari, avere una casa più bella, vivere una grande storia d'amore, essere sempre…

1+1= Mondadori BIS. Due grandi titoli del nostro catalogo a € 9,90

Due bestseller sono meglio di uno: scopri la promo Mondadori BIS Un'operazione speciale pensata per chi cerca le grandi storie:…

Bobo Rondelli a Sanremo. Un libro per entrare nel suo mondo

Bobo Rondelli tra musica, parole e vita Cos'hai da guardare, sembra chiederci Bobo Rondelli con l'aria fiera del sé bambino…

Parigi-Hammamet: Giancarlo Lehner racconta il romanzo inedito di Bettino Craxi

Bettino Craxi affida alla narrativa di genere il racconto della sua esperienza politica e umana Nel ventesimo anniversario della scomparsa…

Donald Trump. Un libro per capire una presidenza come nessun'altra

Un libro che racconta senza filtri la presidenza di Donald Trump La più atipica che gli Stati Uniti abbiano mai…

La Piccola Farmacia Letteraria: Elena Molini racconta il suo nuovo romanzo

La Piccola farmacia letteraria: un luogo in cui curarsi con i libri, una storia di sogni e di coraggio Inizialmente…

Hunger Games e il Fantastico di Libri Mondadori nel 2020

Amanti delle narrazioni fantastiche a raccolta: il 2020 sarà un anno perfetto di grandi arrivi in libreria per voi. Il…

Tre donne di Lisa Taddeo: una potente narrazione sul desiderio femminile

L'acclamato Tre donne di Lisa Taddeo in libreria per Mondadori e presto anche serie TV Il desiderio è una materia…

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione a 1.800 bambine e bambini in…

Voce all'autore: la scrittura di Nora Venturini tra gialli, teatro e televisione

Gialli, sceneggiature, Roma e una tassista detective: entra nel mondo di Nora Venturini La scrittura di Nora Venturini si muove…

Voce all'autore: gli anni di piombo nel nuovo giallo di Piero Colaprico

Uno psichiatra ucciso, la Milano da bere, gli anni di piombo. Piero Colaprico ha scritto un nuovo giallo. Si intitola Anello di…

Oroscopo 2020: leggere le stelle con Branko e Simon & the Stars

Oroscopo 2020: leggi il nuovo anno tra le stelle Come sarà il 2020?  Si avvicina quel momento dell'anno in cui…

‘o Comandante

Carlo Maria Lomartire

‘o Comandante

Genere: Biografie e Memoir
ISBN: 9788804591313
216 pagine
Prezzo: € 18,50
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 15 settembre 2009

Disponibile su: