Mussolini e Franco

Mussolini e Franco

Nel luglio del 1936 in Spagna alcuni generali, tra i quali emergerà Francisco Franco come capo incontrastato, tentarono di rovesciare il debole governo del Fronte popolare con un colpo di Stato che si tradusse in una lunga e sanguinosa guerra civile. Per sbloccare una situazione di sostanziale parità tra i due fronti, i golpisti cercarono sostegno all’estero e rivolsero una richiesta di aiuto ai governi stranieri che avevano fatto dell’autoritarismo di classe il loro fondamento. Portogallo, Germania e Italia risposero in modo positivo, anche se in maniera diversa, all’appello, trasformando così il caso spagnolo in un’anticipazione del conflitto che tre anni dopo avrebbe sconvolto il mondo.
Romano Canosa ricostruisce, sulla base di un’accurata e ricchissima raccolta di documenti (lettere, promemoria interni, dispacci militari, incartamenti diplomatici), la storia dei rapporti tra Franco e Mussolini, dal momento in cui a Roma si decise l’intervento a fianco dei ribelli fino alla definitiva caduta del regime fascista, che aveva fatto dell’amicizia con i generali spagnoli uno dei cardini della sua politica estera. Mentre Hitler si limitò a prestare un aiuto in campo aeronautico, il Duce stabilì infatti con il Caudillo un legame molto stretto: la fornitura di materiale bellico e la partecipazione militare italiana – per terra, aria e mare – ebbe un ruolo di primo piano nell’assicurare la vittoria finale ai franchisti.
Terminata la guerra civile, Mussolini cercò di convincere Franco a schierarsi a fianco dell’Asse, ma questi, pur favorendo italiani e tedeschi in alcuni campi (l’appoggio totale della stampa, il passaggio dalla neutralità alla non belligeranza, un tacito consenso all’utilizzo del territorio per attività spionistiche e di sabotaggio a danno degli Alleati, la fornitura di minerali necessari per l’industria bellica, fino ad arrivare all’invio di volontari sul fronte orientale), e ammirando il Führer e il Duce “per l’energia, l’autorità e il patriottismo con cui avevano stroncato il comunismo e ridato prestigio alle loro nazioni”, riuscì a respingere ogni pressione e a mantenersi fuori dal conflitto.
Perché il Duce non riuscì a convincere un uomo che tanto gli doveva ad aiutarlo? Quali erano davvero i rapporti fra i due dittatori? L’intervento della Spagna avrebbe potuto cambiare le sorti del conflitto?
Romano Canosa fornisce per la prima volta una risposta a tali interrogativi ed esplorando, anche dal punto di vista psicologico, le “vite parallele” di questi due protagonisti del Novecento, getta nuova luce su un capitolo ancora poco conosciuto della storia contemporanea.

Romano Canosa

Romano Canosa (Ortona, 1935), storico, vive e lavora a Milano. Autore di numerosi volumi di divulgazione storica dedicati soprattutto all'Inquisizione ai lati oscuri del Ventennio. Ha pubblicato da Mondadori: Milano nel Seicento (1993) e I servizi segreti del Duce (2000), La voce del Duce (2002), Graziani (2004), A caccia di ebrei(2006) e Mussolini e Franco (2008).


Altri libri dello stesso autore

Libri dello stesso genere

Dal libro al film: The Secret di Rhonda Byrne arriva al cinema

Che cosa vogliamo realmente nella vita? Diventare milionari, avere una casa più bella, vivere una grande storia d'amore, essere sempre…

1+1= Mondadori BIS. Due grandi titoli del nostro catalogo a € 9,90

Due bestseller sono meglio di uno: scopri la promo Mondadori BIS Un'operazione speciale pensata per chi cerca le grandi storie:…

Bobo Rondelli a Sanremo. Un libro per entrare nel suo mondo

Bobo Rondelli tra musica, parole e vita Cos'hai da guardare, sembra chiederci Bobo Rondelli con l'aria fiera del sé bambino…

Parigi-Hammamet: Giancarlo Lehner racconta il romanzo inedito di Bettino Craxi

Bettino Craxi affida alla narrativa di genere il racconto della sua esperienza politica e umana Nel ventesimo anniversario della scomparsa…

Donald Trump. Un libro per capire una presidenza come nessun'altra

Un libro che racconta senza filtri la presidenza di Donald Trump La più atipica che gli Stati Uniti abbiano mai…

La Piccola Farmacia Letteraria: Elena Molini racconta il suo nuovo romanzo

La Piccola farmacia letteraria: un luogo in cui curarsi con i libri, una storia di sogni e di coraggio Inizialmente…

Hunger Games e il Fantastico di Libri Mondadori nel 2020

Amanti delle narrazioni fantastiche a raccolta: il 2020 sarà un anno perfetto di grandi arrivi in libreria per voi. Il…

Tre donne di Lisa Taddeo: una potente narrazione sul desiderio femminile

L'acclamato Tre donne di Lisa Taddeo in libreria per Mondadori e presto anche serie TV Il desiderio è una materia…

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione a 1.800 bambine e bambini in…

Voce all'autore: la scrittura di Nora Venturini tra gialli, teatro e televisione

Gialli, sceneggiature, Roma e una tassista detective: entra nel mondo di Nora Venturini La scrittura di Nora Venturini si muove…

Voce all'autore: gli anni di piombo nel nuovo giallo di Piero Colaprico

Uno psichiatra ucciso, la Milano da bere, gli anni di piombo. Piero Colaprico ha scritto un nuovo giallo. Si intitola Anello di…

Oroscopo 2020: leggere le stelle con Branko e Simon & the Stars

Oroscopo 2020: leggi il nuovo anno tra le stelle Come sarà il 2020?  Si avvicina quel momento dell'anno in cui…

Mussolini e Franco

Romano Canosa

Mussolini e Franco

Genere: Storia, Tecnologia e Scienze
ISBN: 9788804574118
544 pagine
Prezzo: € 22,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 22 gennaio 2008

Disponibile su: