Mezzanotte in Messico

Mezzanotte in Messico

È una sera di luglio del 2007, quando Alfredo Corchado, giornalista messicano, riceve una telefonata da un investigatore americano in contatto con informatori all’interno di alcuni dei più violenti cartelli messicani della droga: qualcuno lo vuole morto e lui ha appena ventiquattr’ore di tempo per scoprire se la minaccia è reale. Figlio di una terra in cui i potenti sono di rado messi sotto esame, Corchado non ha mai avuto paura di lavorare a inchieste su temi scottanti come la corruzione all’interno del governo, gli omicidi di donne a Ciudad Juárez e gli spietati cartelli della droga. Uno dei suoi ultimi reportage riguarda un gruppo paramilitare nato da una scissione del cartello del Golfo: li chiamano Los Zetas e controllano alcune delle principali vie di distribuzione usate dal narcotraffico nel nord del paese. Sono proprio loro, secondo la sua fonte, a volere la morte di Corchado che, invece di rifugiarsi al sicuro negli Stati Uniti, decide di scoprire cosa si nasconde dietro quelle minacce. Comincia così il viaggio di un uomo che, mentre lotta per salvarsi, cerca di comprendere la complessa situazione del suo paese: un paese di contrasti estremi, in cui la disuguaglianza e l’ingiustizia rimangono problemi enormi. Anche dopo le elezioni del 2000, che per la prima volta hanno portato al potere il partito di opposizione, le opportunità di un’evoluzione democratica sono rimaste in larga parte disattese. Alti esponenti del regime autoritario del PRI, il Partito Rivoluzionario Istituzionale, si erano resi complici dei cartelli, intascando una fetta dei profitti per favorire un traffico di droga gestito con minore violenza. La tanto attesa sconfitta del partito di governo ha creato un vuoto di potere a Città del Messico, che si riflette sugli stati sul confine americano, controllati dai narcos. I cartelli sono entrati in guerra tra loro alla metà degli anni duemila e la risposta del presidente Felipe Calderón è stata quella di ricorrere all’esercito per fermare il bagno di sangue, aumentando la violenza in un crescendo spaventoso. Il lavoro che per Corchado è una ragione di vita potrebbe portarlo alla morte, ma il giornalista non è pronto ad abbandonare il Messico. Non lo è ancora, e forse non lo sarà mai. Mezzanotte in Messico è la storia di un uomo in cerca della verità sul suo paese, deciso a raccontarla. Anche mentre fugge, per salvarsi la vita.

Alfredo Corchado

Alfredo Corchado, giornalista, è stato ricercatore presso la Nieman Foundation, il Woodrow Wilson Center e il David Rockefeller Center. È responsabile della redazione Messico del «Dallas Morning News». Nel 2000, è stato il primo inviato a ottenere un'intervista con Vicente Fox, il primo presidente messicano democraticamente eletto. Vive a Città del Messico.


Libri dello stesso genere

La Piccola Farmacia Letteraria: Elena Molini racconta il suo nuovo romanzo

La Piccola farmacia letteraria: un luogo in cui curarsi con i libri, una storia di sogni e di coraggio Inizialmente…

Il Fantastico di Libri Mondadori nel 2020: ne leggeremo delle belle

Amanti delle narrazioni fantastiche a raccolta: il 2020 sarà un anno perfetto di grandi arrivi in libreria per voi. Il…

Tre donne di Lisa Taddeo: una potente narrazione sul desiderio femminile

L'acclamato Tre donne di Lisa Taddeo in Italia a febbraio 2020 per Mondadori e presto anche serie TV Il desiderio…

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione a 1.800 bambine e bambini in…

Voce all'autore: la scrittura di Nora Venturini tra gialli, teatro e televisione

Gialli, sceneggiature, Roma e una tassista detective: entra nel mondo di Nora Venturini La scrittura di Nora Venturini si muove…

Voce all'autore: gli anni di piombo nel nuovo giallo di Piero Colaprico

Uno psichiatra ucciso, la Milano da bere, gli anni di piombo. Piero Colaprico ha scritto un nuovo giallo. Si intitola Anello di…

Oroscopo 2020: leggere le stelle con Branko e Simon & the Stars

Oroscopo 2020: leggi il nuovo anno tra le stelle Come sarà il 2020?  Si avvicina quel momento dell'anno in cui…

Voce all'autore: Dario Crapanzano racconta Il furto della Divina Commedia

Chi ha rubato la Divina Commedia? Tutto ruota attorno a un libro, nel nuovo romanzo giallo di Dario Crapanzano, ultimo…

Il ritorno all'Antica Roma di Valerio Massimo Manfredi

Avanzava nella steppa numidica una carovana scortata da venti soldati a cavallo in tenuta leggera e altrettanti legionari che avevano…

Voce all'autore: Giancarlo De Cataldo racconta Quasi per caso

Giancarlo De Cataldo e l'amore per il giallo storico Giancarlo De Cataldo è tornato con un nuovo giallo: Quasi per…

Perché un romanzo Per sole donne? Ce lo racconta Veronica Pivetti

Astenersi puritani e persone sensibili. Tenere lontano dalla portata dei bambini. Ah, astenersi anche perditempo, of course! Quello di Veronica…

'Per te' di Francesco Sole: una storia d'amore, eros e poesia

Il nuovo romanzo poetico di Francesco Sole Il nuovo libro di Francesco Sole, Per te, si apre con le parole…

Mezzanotte in Messico

Alfredo Corchado

Mezzanotte in Messico

Genere: Politica e Attualità
ISBN: 9788804655190
336 pagine
Prezzo: € 22,00
Formato: 15,0 x 21,0 - Brossura con alette
In vendita da: 30 giugno 2015

Disponibile su:

Genere: Politica e Attualità
ISBN: 9788852066115
336 pagine
Prezzo: € 9,99
Formato: Ebook
In vendita da: 30 giugno 2015

Disponibile su: