Lo schianto

Lo schianto

Innescata dallo scoppio della bolla immobiliare nel 2006 e culminata il 15 settembre 2008 nel crack della Lehman Brothers, la prima grave crisi finanziaria dell’era globale ha investito violentemente ogni parte del mondo, dalle borse del Regno Unito e dell’Europa fino alle fabbriche dell’Asia, del Medio Oriente e dell’America latina, e ha determinato un radicale riassetto della governance internazionale. Negli Stati Uniti e nei paesi occidentali ha provocato un generale impoverimento del ceto medio, un ripensamento della natura della democrazia capitalistica e, con un effetto domino la cui prima conseguenza è stata l’esplosione di una serie di crisi geopolitiche lungo tutto il perimetro esterno dell’Unione europea, dalla Tunisia alla Crimea, ha portato alla guerra in Ucraina, al collasso della Grecia, alla Brexit e alla vittoria di Donald Trump nelle elezioni presidenziali americane del 2016.

Con la sua poderosa ricostruzione del decennio di crisi finanziarie appena trascorso e delle risposte economiche, politiche e geopolitiche che a esse sono state date, Adam Tooze ci mostra che per comprendere gli sconvolgimenti epocali in corso è necessaria una profonda riflessione su alcuni temi di fondo: il carattere casuale e caotico dello sviluppo economico e le rotte imperscrutabili del debito; le invisibili trame che legano paesi e regioni in rapporti di interdipendenza acutamente asimmetrici, frutto di una incolmabile e crescente disparità in termini di capacità di investimento e di potere politico e militare; le modalità con cui le crisi finanziarie hanno interagito con il successo planetario di Internet e dei social network; la sofferenza della classe media americana, l’ascesa della Cina e le lotte globali per i combustibili fossili.

Alla luce di questo nuovo scenario, Tooze valuta, con le armi dello storico, la portata di eventi che si configurano come una delle grandi crisi della modernità, al pari della prima guerra mondiale, e formula alcune domande cruciali – come si accumulano rischi enormi, poco compresi e poco controllabili? siamo entrati nella crisi ingenuamente, come sonnambuli, o spinti da forze oscure? di chi è la colpa del disastro che ne è derivato? in che modo le passioni politiche del popolo influenzano il processo decisionale dell’élite? e in che modo i politici sfruttano tali passioni? – riguardo alle reali prospettive di un ordine mondiale liberale, stabile e coerente.

Recensioni

“Un'analisi sul decennio messo alle spalle che vede il docente della Columbia University evidenziare gli effetti permanenti di una crisi che nessuno aveva messo in preventivo. Dai "subprime" all'Ucraina.”

Stefano Righi, "La Lettura" 9 settembre 2018,

“Interrogarsi sulla grande crisi esplosa dieci anni fa, sulle sue origini, la sua gestione e i suoi esiti, significa in realtà interrogarsi sul futuro prossimo: è questa l'impressione con cui si esce dalla lettura di un'opera magistrale come quella di Adam Tooze. [...] È una storia triste quella che ci racconta con maestria Tooze. Soprattutto perché fa capire che non è affatto finita e che potremmo essere vicini a ulteriori colossali sconvolgimenti, sia economici che politici.”

Giuseppe Berta, "Il Fatto Quotidiano" 12 settembre 2018,

“Nel suo libro "Lo schianto" Adam Tooze ha analizzato l'ultimo decennio non dal punto di vista economico ma storico, politico e scientifico. Il risultato è un saggio che mette insieme i rapporti Usa e Cina e il boom di Twitter, la disinformazione e l'auto elettrica, lo smarrimento della classe media e Al Qaeda. Per spiegarci che non dobbiamo chiudere gli occhi davanti a nessun segnale d'allarme. O la storia prima o poi si ripeterà. ”

Adriano Lovera, "Donna Moderna" 12 settembre 2018,

“Consapevole del carattere epocale della prima crisi dell'era globale, Tooze va alla ricerca delle cause profonde della grande crepa della modernità.”

Sabina Minardi, "L'Espresso" 16 settembre 2018,

“Ad oggi non esiste una ricostruzione così completa di quegli eventi dei quali continuiamo a pagare le conseguenze. Con Trump e non solo.”

Federico Rampini, "La Repubblica" 15 settembre 2018,

“Una lettura illuminante, specie sulle cause dell'allargarsi inesorabile del divario fra establishment e collettività.”

Ferruccio De Bortoli, "L'Economia" 22 ottobre 2018,

Adam Tooze

Adam Tooze, professore di storia alla Columbia University, è autore di Il prezzo dello sterminio. Ascesa e caduta dell'economia nazista (2008), con cui si è aggiudicato il Wolfson and Longman History Today Prize 2006. Già docente all'Università di Cambridge e alla Yale University, dove è stato direttore degli Studi di sicurezza internazionale, ha scritto numerosi articoli per i principali quotidiani e riviste mondiali, tra cui «Foreign Affairs», «Financial Times», «The Guardian», «The Sunday Telegraph», «The Wall Street Journal», «Die Zeit», «Süddeutsche Zeitung», «New Left Review» e «London Review of Books».


Tra le nebbie di un giallo padano: 'Gli invisibili' di Valerio Varesi

Ci sono persone che cercano la clandestinità e altre che la ottengono senza intenzione. Col silenzio, la solitudine e la…

Distopia e sinistri misteri: Robert Harris torna con un nuovo romanzo

Anno 1468. 
 Un viaggiatore solitario avanza con espressione preoccupata attraverso una landa selvaggia dell'Inghilterra sudoccidentale. Tutto è immobile, attorno neanche un'anima viva.…

Comix Games Classi 2020: la sfida è "Rima la trama"

Comix Games Classi 2020: rima la trama! La lettura, un po' come diceva Christopher McCandless nel film Into the wild, a volte è (più)…

Guinness World Records 2020: in Italia dal 17 settembre

Guinness World Record: una nuova edizione che celebra un decennio di imprese eccezionaliIl 17 settembre è la data da record che…

I nostri autori al Festival della Comunicazione di Camogli

Festival della Comunicazione 2019 Da giovedì 12 a domenica 15 settembre si tiene nella bellissima cornice di Camogli, in Liguria, la VI edizione…

Minecraft, Fortnite e Guiness World Records: i nostri consigli di libri da giocare

Mondi paralleli, record del mondo, esercizi di creatività I libri sono di per sé uno dei migliori modi di trascorrere il tempo, ma…

'Il lupo nell'abbazia': Marcello Simoni racconta il suo nuovo giallo medievale

Abbazia benedettina di Fulda, Anno Domini 832. Siamo in un mondo isolato, in cui si è costretti a nascondere ogni cosa. A nascondere…

Back to school: 'Sussidiario per genitori (con esercizi)' di Alex Corlazzoli

Genitori e figli sui banchi di scuola Il Back to school è il momento che ufficialmente segna l'inizio di un…

Festivaletteratura 2019: gli autori Libri Mondadori a Mantova

Sì, si avvicina di nuovo quel momento dell'anno.  Settembre, Mantova invasa di libri e di parole, la poesia delle strade…

Vasco Rossi: 'Non Stop - le mie emozioni dal Modena Park a qui'

Un racconto in presa diretta del tour di Vasco Rossi più emozionante di sempreMaggio 2019. Nella pioggia battente Vasco Rossi sta…

'I ragazzi della Nickel': il nuovo atteso libro di Colson Whitehead

In libreria il nuovo romanzo di Colson Whitehead, il "narratore d'America" Dopo La ferrovia sotterranea, il romanzo che gli è…

'Me' di Elton John: la prima autobiografia ufficiale dell'artista

Me di Elton John: il 15 ottobre in contemporanea mondiale e in Italia per Mondadori A pochi mesi dall'uscita di…

Lo schianto

Adam Tooze

Lo schianto

ISBN: 9788804700760
780 pagine
Prezzo: € 35,00
Formato: 15,5 x 23,3 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 28 agosto 2018

Disponibile su:

ISBN: 9788852089305
780 pagine
Prezzo: € 16,99
Formato: Ebook
In vendita da: 28 agosto 2018

Disponibile su: