L’innocente

L’innocente

Alle volte non è facile stabilire il confine tra colpa e innocenza. Che cosa succede quando il male ci viene inferto da chi dovrebbe difenderci?

Chi è colpevole: colui che produce il male coscientemente oppure chi, in buona fede, crea danni e dolore anche maggiori? Il male è tanto più brutale quando si presenta dietro l’alibi del bene, tanto più violento quando è in- consapevole. È l’estate più torrida del secolo. Matteo, un ragazzino di dodici anni orfano di padre e grande appassionato di musica, è seduto in auto al fianco della mamma nel breve viaggio da un paese di campagna alla città vicina, dove sarà interrogato dal Giudice per un presunto abuso subito due anni prima.

Un viaggio di formazione, un crescendo emotivo fino all’incontro fondamentale in quella che lui chiama la “Stanza delle parole”.

Giudice e Psicologa svolgono il loro necessario compito, ma proprio questo forse è alla radice del male che infliggeranno al “minore”, come lo chiamano. Minore, appunto. Quasi fosse un dettaglio marginale di una storia tra adulti, in cui lui non è che una voce.

Il viaggio di ritorno sarà breve, e segnerà per Matteo il vero spartiacque tra il mondo dell’infanzia e il suo trovarsi troppo presto “grande”. Con questo strappo il ragazzo troverà dentro di sé la capacità di reagire e di riconoscere finalmente l’ambivalenza delle parole, come della vita. Scritta in una lingua discreta, in ascolto del vivido mondo interiore di Matteo, L’innocente è una storia portatrice di una delicatezza senza pelle, che pone domande, più che azzardare risposte. Un romanzo che tocca uno tra i temi più dolorosi e attuali della contemporaneità, raccontato per la prima volta dal punto di vista di un bambino. Un viaggio che accompagna il lettore dietro al velo fumoso delle parole, con lo stesso stupore con cui l’infanzia scopre il volto della realtà adulta dietro le apparenze.

Recensioni

“Franzoso è chiaro, lineare, riesce a ideare una struttura in grado di evidenziare le differenti dimensioni psicologiche di un bimbo e gli ossimori degli adulti. [...] Un piccolo gioiello in cui, tra gli adulti, non ci sono né vinti né vincitori. E rari sono gli innocenti.”

Mary Barbara Tolusso, "Il Gazzettino" 2 settembre 2018,

“In questo libro Franzoso costringe il lettore a guardare in faccia tutti i colpevoli: il male esiste anche dietro l'alibi del bene, può arrivare da chi dovrebbe difenderci. Ma l'inconsapevolezza non è mai una giustificazione. "L'innocente" affronta un tema di grande attualità, che Franzoso tratta senza giudizi etici e morali. La scrittura e il ritmo narrativo sono essenziali, accompagnano dentro la storia. Lasciano il giudizio al lettore.”

Francesca Visentin, "Corriere del Veneto" 4 settembre 2018,

“Come in "Il bambino indaco", Franzoso affronta nel nuovo romanzo "L'innocente" un tema di grande attualità, ma lo fa con la sobrietà, con la delicatezza, con l'attenzione che gli sono propri e contrastano con lo spirito dei tempi.”

Niccolò Menniti-Ippolito, "Il Mattino" 4 settembre 2018,

“Con uno stile piano ma capace di incidere in profondità, Franzoso costruisce un romanzo sul dubbio e sull'incertezza, affonda con efficace delicatezza nell'intimità di un caso di cronaca andando al cuore di una questione dolorosa in cui le parti possono anche invertirsi.”

Cristina Taglietti, "La Lettura" 9 settembre 2018,

“Con grande misura e delicatezza Franzoso si ostina a raccontare il Veneto e l'infanzia, e sa farlo. Racconta il vivo della nostra società, e sa farlo. Sta diventando uno scrittore necessario, e non è poco.”

Goffredo Fofi, "Internazionale" 14 settembre 2018,

“Franzoso racconta il mondo interiore di Matteo con grande pudore, attraverso una scrittura lucida, ma anche calda di emozioni e di nostalgie, lasciando a lui la parola ultima.”

Fulvio Panzeri, "Avvenire" 21 settembre 2018,

“Un libro radicale, doloroso e bellissimo.”

Luca Illetterati, "Il Mattino di Padova" 25 settembre 2018,

“Marco Franzoso scrive un libro delicato e duro allo stesso tempo e lo fa attorno a una figura, quella del figlio, troppo spesso rimossa dal mito del bambino, come dal rito dell'analisi sociale che della famiglia pensa solo all'istituzione e non alla sua fisicità, al suo odore si potrebbe dire.”

Giacomo Giossi, "Il Foglio" 5 ottobre 2018,

“Un romanzo molto coraggioso, e molto duro, perché reale, vero. Un romanzo che si chiede dove finisca la burocrazia e dove cominci l'essere umano. [...] Una prova di delicatezza e sensibilità, un romanzo di formazione contratto nel tempo e nello spazio.”

Valeria Parrella, " grazia" 18 ottobre 2018,

Marco Franzoso

Marco Franzoso (1965) da sempre racconta storie legate all'infanzia. Dai suoi romanzi (Tu non sai cos'è l'amore, Westwood dee-jay) sono stati realizzati spettacoli teatrali. Da Il bambino indaco (Einaudi, 2012) Saverio Costanzo ha realizzato il film Hungry Hearts, interpretato da Alba Rohrwacher e Adam Driver (entrambi premiati con la coppa Volpi al festival di Venezia del 2014).


Video

Marco Franzoso, "L'innocente" - Molo

Marco Franzoso, "L'innocente" - Cementificio

Marco Franzoso, "L'innocente" - Fuori il cementificio

Libri dello stesso genere

Ricevi l'esclusivo albero genealogico della famiglia Targaryen

#aspettandofuocoesangue Dal 20 novembre in libreria il nuovo libro di George R.R. Martin che racconta la storia della dinastia Targaryen,…

Macchine mortali: dal romanzo al film evento

Articolo tratto da Mondadori Store Magazine di Novembre 2018. Scarica qui il pdf del Magazine

De Angelis: "Il vizio della speranza"

Dal 22 novembre al cinema Dopo aver vinto nel 2017 numerosi premi con il film Indivisibili, Edoardo De Angelis torna al…

Mondadori Store lancia "C'è vita in un libro. La tua"

La nuova campagna per la promozione del libro e della lettura “C’è vita, in un libro. La tua”Questo il claim…

I nostri autori a Bookcity Milano 2018

Dal 15 al 18 novembre Bookcity Milano è una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali…

La Divina Commedia: un libro per tutti

La Divina Commedia come non l'avete mai vista Chi non ha mai pensato che il capolavoro di Dante, la Divina Commedia,…

Tutti gli eventi Mondadori a Lucca Comics & Games 2018

Lucca Comics & Games 2018 Da mercoledì 31 ottobre a domenica 4 novembre si svolgerà nella città toscana il Lucca…

Michele Bravi: il tour del libro "Nella vita degli altri"

Il primo romanzo di Michele Bravi   Quanto c’è di noi nella vita di chi ci sta attorno? Quanto c’è…

I Medici: Lorenzo il Magnifico, il romanzo della serie tv

I Medici: la seconda stagione su Rai 1 Parte su Rai 1 il 23 ottobre la seconda stagione della serie tv…

Kekko Silvestre: il tour del libro "Cash"

Il primo romanzo di Kekko dei Modà Kekko Silvestre, frontman e cantante dei Modà, scrive il suo primo romanzo Cash.…

Un film per Nadia Murad premio Nobel per la pace 2018

Essere sopravvissuta a un genocidio porta con sé grandi responsabilità... Nadia Murad è una ragazza yazida, sopravvissuta alla persecuzione e alle…

Internazionale a Ferrara: scrittori da tutto il mondo

Torna "Internazionale" a Ferrara Dal 2007 il settimanale Internazionale organizza a Ferrara un festival di giornalismo: il primo weekend di ottobre…

L’innocente

Marco Franzoso

L’innocente

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788804702719
156 pagine
Prezzo: € 18,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 4 settembre 2018

Disponibile su:

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788852089312
156 pagine
Prezzo: € 9,99
Formato: Ebook
In vendita da: 4 settembre 2018

Disponibile su: