L’innocente

L’innocente

Alle volte non è facile stabilire il confine tra colpa e innocenza. Che cosa succede quando il male ci viene inferto da chi dovrebbe difenderci?

Chi è colpevole: colui che produce il male coscientemente oppure chi, in buona fede, crea danni e dolore anche maggiori? Il male è tanto più brutale quando si presenta dietro l’alibi del bene, tanto più violento quando è in- consapevole. È l’estate più torrida del secolo. Matteo, un ragazzino di dodici anni orfano di padre e grande appassionato di musica, è seduto in auto al fianco della mamma nel breve viaggio da un paese di campagna alla città vicina, dove sarà interrogato dal Giudice per un presunto abuso subito due anni prima.

Un viaggio di formazione, un crescendo emotivo fino all’incontro fondamentale in quella che lui chiama la “Stanza delle parole”.

Giudice e Psicologa svolgono il loro necessario compito, ma proprio questo forse è alla radice del male che infliggeranno al “minore”, come lo chiamano. Minore, appunto. Quasi fosse un dettaglio marginale di una storia tra adulti, in cui lui non è che una voce.

Il viaggio di ritorno sarà breve, e segnerà per Matteo il vero spartiacque tra il mondo dell’infanzia e il suo trovarsi troppo presto “grande”. Con questo strappo il ragazzo troverà dentro di sé la capacità di reagire e di riconoscere finalmente l’ambivalenza delle parole, come della vita. Scritta in una lingua discreta, in ascolto del vivido mondo interiore di Matteo, L’innocente è una storia portatrice di una delicatezza senza pelle, che pone domande, più che azzardare risposte. Un romanzo che tocca uno tra i temi più dolorosi e attuali della contemporaneità, raccontato per la prima volta dal punto di vista di un bambino. Un viaggio che accompagna il lettore dietro al velo fumoso delle parole, con lo stesso stupore con cui l’infanzia scopre il volto della realtà adulta dietro le apparenze.

Recensioni

“Franzoso è chiaro, lineare, riesce a ideare una struttura in grado di evidenziare le differenti dimensioni psicologiche di un bimbo e gli ossimori degli adulti. [...] Un piccolo gioiello in cui, tra gli adulti, non ci sono né vinti né vincitori. E rari sono gli innocenti.”

Mary Barbara Tolusso, "Il Gazzettino" 2 settembre 2018,

“In questo libro Franzoso costringe il lettore a guardare in faccia tutti i colpevoli: il male esiste anche dietro l'alibi del bene, può arrivare da chi dovrebbe difenderci. Ma l'inconsapevolezza non è mai una giustificazione. "L'innocente" affronta un tema di grande attualità, che Franzoso tratta senza giudizi etici e morali. La scrittura e il ritmo narrativo sono essenziali, accompagnano dentro la storia. Lasciano il giudizio al lettore.”

Francesca Visentin, "Corriere del Veneto" 4 settembre 2018,

“Come in "Il bambino indaco", Franzoso affronta nel nuovo romanzo "L'innocente" un tema di grande attualità, ma lo fa con la sobrietà, con la delicatezza, con l'attenzione che gli sono propri e contrastano con lo spirito dei tempi.”

Niccolò Menniti-Ippolito, "Il Mattino" 4 settembre 2018,

“Con uno stile piano ma capace di incidere in profondità, Franzoso costruisce un romanzo sul dubbio e sull'incertezza, affonda con efficace delicatezza nell'intimità di un caso di cronaca andando al cuore di una questione dolorosa in cui le parti possono anche invertirsi.”

Cristina Taglietti, "La Lettura" 9 settembre 2018,

“Con grande misura e delicatezza Franzoso si ostina a raccontare il Veneto e l'infanzia, e sa farlo. Racconta il vivo della nostra società, e sa farlo. Sta diventando uno scrittore necessario, e non è poco.”

Goffredo Fofi, "Internazionale" 14 settembre 2018,

“Franzoso racconta il mondo interiore di Matteo con grande pudore, attraverso una scrittura lucida, ma anche calda di emozioni e di nostalgie, lasciando a lui la parola ultima.”

Fulvio Panzeri, "Avvenire" 21 settembre 2018,

“Un libro radicale, doloroso e bellissimo.”

Luca Illetterati, "Il Mattino di Padova" 25 settembre 2018,

“Marco Franzoso scrive un libro delicato e duro allo stesso tempo e lo fa attorno a una figura, quella del figlio, troppo spesso rimossa dal mito del bambino, come dal rito dell'analisi sociale che della famiglia pensa solo all'istituzione e non alla sua fisicità, al suo odore si potrebbe dire.”

Giacomo Giossi, "Il Foglio" 5 ottobre 2018,

“Un romanzo molto coraggioso, e molto duro, perché reale, vero. Un romanzo che si chiede dove finisca la burocrazia e dove cominci l'essere umano. [...] Una prova di delicatezza e sensibilità, un romanzo di formazione contratto nel tempo e nello spazio.”

Valeria Parrella, " grazia" 18 ottobre 2018,

Marco Franzoso

Marco Franzoso (1965) da sempre racconta storie legate all'infanzia. Dai suoi romanzi (Tu non sai cos'è l'amore, Westwood dee-jay) sono stati realizzati spettacoli teatrali. Da Il bambino indaco (Einaudi, 2012) Saverio Costanzo ha realizzato il film Hungry Hearts, interpretato da Alba Rohrwacher e Adam Driver (entrambi premiati con la coppa Volpi al festival di Venezia del 2014).


Video

Marco Franzoso, "L'innocente" - Molo

Marco Franzoso, "L'innocente" - Cementificio

Marco Franzoso, "L'innocente" - Fuori il cementificio

Libri dello stesso genere

GrishaVerse di Leigh Bardugo in Italia da settembre 2019

Lo attendevamo da tempo e finalmente sta per arrivare: da settembre il GrishaVerse di Leigh Bardugo sarà disponibile anche per i fan italiani!Mondadori ha…

Aspettando il Premio Strega: Benedetta Cibrario incontra i lettori

Il rumore del mondo di Benedetta Cibrario è un bellissimo romanzo storico ambientato nel Risorgimento. Un periodo fondamentale per l'Italia, che…

Gli autori Mondadori al Wired Next Fest 2019

Dal 24 al 26 maggio a Milano si parla di futuro: arriva il Wired Next Fest, il più importante festival italiano dedicato alla…

Thomas Harris è tornato

Il 21 maggio 2019 è un giorno da segnare per tutti gli appassionati di thriller. A tredici anni di distanza…

Gli autori Mondadori al Salone Internazionale del Libro di Torino

Dal 9 al 13 maggio va in scena la 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Prepariamoci a un…

The Perfect Date: dal libro al film Netflix

The Perfect Date non è solo un film originale Netflix in onda dal 12 aprile, ma anche un libro. Prodotta da Awesomeness…

Nuovi Argomenti cambia forma

Nuovi Argomenti si rinnova. Dal 14 maggio troveremo la rivista letteraria italiana fondata nel 1953 da Alberto Moravia e Alberto Carocci con un…

Gli autori Mondadori a Napoli città del libro 2019

Dal 2017 Napoli si trasforma nella Città del libro grazie al Salone del Libro e dell'Editoria: un luogo dedicato ai lettori, ai libri…

'Riverdale il giorno prima': il libro che racconta come è iniziato tutto

'Riverdale', il libro prima di 'Riverdale' Archie, Jughead, Betty e Veronica: li conosciamo da tre stagioni grazie alla serie TV Riverdale, in…

I Gialli Mondadori consigliati da Camilleri

Il Giallo Mondadori compie 90 anni Se i Gialli Mondadori hanno fatto la storia, è perché "giallo" è diventato sinonimo di un genere…

In arrivo 'The Mister', il nuovo libro di E L James

E' giunto il momento di conoscere The Mister, il nuovo protagonista maschile di E L James E L James è…

Il libro di Greta Thunberg, attivista svedese

Sedici anni, una tenacia senza limiti. E un libro scritto con il papà, la mamma e la sorella. Greta Thunberg, la sedicenne…

L’innocente

Marco Franzoso

L’innocente

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788804702719
156 pagine
Prezzo: € 18,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 4 settembre 2018

Disponibile su:

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788852089312
156 pagine
Prezzo: € 9,99
Formato: Ebook
In vendita da: 4 settembre 2018

Disponibile su: