Lei non sa chi eravamo noi

Lei non sa chi eravamo noi

“Era sempre così: che a un certo punto Paolo mi chiamava. Ovunque fossi, quando l’estate s’avvicinava, mi arrivava la sua telefonata, e c’era spesso da divertirsi. Mai una volta che fossi riuscito a prevedere quello che mi stava per proporre, neanche lontanamente, e questo era il bello di quel grande fantasista della vita che è Villaggio. C’era da divertirsi, sì, e anche un minimo di cui preoccuparsi. Ma quello che è successo nell’estate del 1982 supera ogni immaginazione e, ora che faccio mente locale su quel periodo, mi sembra quasi irreale che sia andata davvero così.” Sembra di leggere una storia fantozziana doc, con Paolo Villaggio nella parte del megadirettore galattico del tempo libero e Adriano Panatta in quella del grigio impiegato obbligato ad assecondarne le iniziative più assurde. La differenza, in questo spumeggiante libro, è che è tutto vero, incredibile e molto divertente. Lei non sa chi eravamo noi è il racconto di un’amicizia profonda e sopra le righe fra due formidabili protagonisti degli anni Ottanta: il più grande tennista italiano di sempre e il più geniale artista comico di quel decennio. Da questo sodalizio tra fuoriclasse sono scaturite vacanze e imprese mirabolanti, viaggi improvvisi e improvvisati, pieni di incontri fortuiti con bizzarri sconosciuti, benevole truffe fatte e subite, sceneggiate teatrali per uscire da un’impasse, momenti di reale imbarazzo e di nessuna pietà, abbuffate di cibo e bevute da denuncia, con qualche sbadata volée sui campi da tennis fronte mare a beneficio dei turisti. Il tutto, ovviamente, coinvolgendo mogli, amici, parenti e avventori sempre completamente ignari di ciò che sarebbe accaduto di lì a poco alle loro esistenze. Sullo sfondo di queste gesta picaresche – con Villaggio-Don Chisciotte e Panatta-Sancho Panza -, emerge il profilo dell’Italia di quegli anni, un paese in pieno boom economico che aveva nel triangolo Forte dei Marmi-Bonifacio-Porto Rotondo il palcoscenico estivo e, soprattutto, un’incontenibile voglia di godersi la vita.

Adriano Panatta

Adriano Panatta (Roma, 1950) è stato il miglior tennista italiano e grande protagonista del jet set anni Ottanta. Nel 2009 ha pubblicato la sua autobiografia dal titolo Più dritti che rovesci.

Paolo Villaggio

Paolo Villaggio ha mosso i primi passi in alcuni spettacoli di cabaret, dove lo notò Maurizio Costanzo per la sua comicità nuova, corrosiva e grottesca. Ha esordito in radio con "Il sabato del Villaggio", per poi debuttare in televisione a "Quelli della domenica" (1968): con i personaggi del sadico professor Kranz e del travet Giandomenico Fracchia ha imposto un nuovo modello di umorismo, feroce e nevrotico, di dirompente modernità. Nel 1971 ha condotto "Senza rete", nel 1962 ha partecipato al festival di Sanremo a fianco di Mike Bongiorno nel ruolo di "guastatore". Oltre ai memorabili film e libri di Fantozzi, ha recitato in teatro, tra l'altro nell' "Avaro" di Molière e nel "Delirio di un povero vecchio", portati con successo nei principali teatri italiani.
Tra i suoi libri, pubblicati per Mondadori, Caro direttore, ci scrivo... (1993), Fantozzi saluta e se ne va (1994), Vita, morte e miracoli di un pezzo di merda (2002), Sette grammi in settant'anni (2003), Sono incazzato come una belva (2004) Storie di donne straordinarie (2009), Crociera lo cost(2010), Mi dichi (2011), La tragica vita del ragionier Fantozzi (2012).


Libri dello stesso genere

Vasco Rossi: 'Non Stop - le mie emozioni dal Modena Park a qui'

Un racconto in presa diretta del tour di Vasco Rossi più emozionante di sempreMaggio 2019. Nella pioggia battente Vasco Rossi sta…

'I ragazzi della Nickel': il nuovo atteso romanzo di Colson Whitehead

A settembre in libreria il nuovo romanzo di Colson Whitehead, il "narratore d'America" Dopo La ferrovia sotterranea, il romanzo che…

'Me' di Elton John: in arrivo la prima autobiografia ufficiale

Me di Elton John: il 15 ottobre in contemporanea mondiale e in Italia per Mondadori A pochi mesi dall'uscita di…

Un viaggio anti Brexit: Follett, Moyes, Child e Mosse per il Friendship Tour

Friendship Tour: l'Europa della Brexit è ancora unita dalle radici e dalla cultura Dire no alla Brexit, dimostrarsi vicini, figli…

GrishaVerse di Leigh Bardugo in Italia da settembre 2019

Lo attendevamo da tempo e finalmente sta per arrivare: da settembre il GrishaVerse di Leigh Bardugo sarà disponibile anche per i fan italiani!Mondadori ha…

Aspettando il Premio Strega: Benedetta Cibrario incontra i lettori

Il rumore del mondo di Benedetta Cibrario è un bellissimo romanzo storico ambientato nel Risorgimento ed è uno dei 5 libri…

Gli autori Mondadori al Wired Next Fest 2019

Dal 24 al 26 maggio a Milano si parla di futuro: arriva il Wired Next Fest, il più importante festival italiano dedicato alla…

Thomas Harris è tornato

A tredici anni di distanza dal suo ultimo libro torna sugli scaffali Thomas Harris! Sì, proprio lui: l'autore che ci ha…

Gli autori Mondadori al Salone Internazionale del Libro di Torino

Dal 9 al 13 maggio va in scena la 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Prepariamoci a un…

The Perfect Date: dal libro al film Netflix

The Perfect Date non è solo un film originale Netflix in onda dal 12 aprile, ma anche un libro. Prodotta da Awesomeness…

Nuovi Argomenti cambia forma

Nuovi Argomenti si rinnova. Dal 14 maggio troveremo la rivista letteraria italiana fondata nel 1953 da Alberto Moravia e Alberto Carocci con un…

Gli autori Mondadori a Napoli città del libro 2019

Dal 2017 Napoli si trasforma nella Città del libro grazie al Salone del Libro e dell'Editoria: un luogo dedicato ai lettori, ai libri…

Lei non sa chi eravamo noi

Adriano Panatta, Paolo Villaggio

Lei non sa chi eravamo noi

Genere: Biografie e Memoir
ISBN: 9788804640509
120 pagine
Prezzo: € 17,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 30 settembre 2014

Disponibile su:

Genere: Biografie e Memoir
ISBN: 9788852055676
120 pagine
Prezzo: € 8,99
Formato: Ebook
In vendita da: 30 settembre 2014

Disponibile su: