Libro La vita è brutale e poi muori Emilio Ernesto Manfredi

La vita è brutale e poi muori

Da più di dieci anni Valerio Montale vive in Africa. Dopo aver tentato i lavori più strani ha capito che spacciando droga si vive meglio che facendo il giornalista free-lance. Per questo ogni due o tre mesi vola in Guinea Bissau a fare un carico di cocaina, da trattare in Costa d’Avorio, dove abita, per poi rivenderla a diplomatici e operatori umanitari dall’altra parte del continente, a Addis Abeba.

Una vita senza patria, nomade, priva di veri punti di riferimento. Con una sola eccezione: la figlia Malaika, una bambina di sei anni che, da quando la madre è morta, Valerio ha affidato alle cure della tata Melat e con cui non riesce davvero a rapportarsi, a fare il padre.

Ma la bambina viene rapita e Valerio scopre che il sequestro ha a che fare con il suo migliore amico d’infanzia, Gaetano Currò, apparentemente imprenditore illuminato, ma in realtà coinvolto negli affari della ‘ndrangheta. Se vuole rivedere la bambina dovrà obbedire alle istruzioni che lo condurranno da un capo all’altro dell’Africa fino al ritorno nella terra dei padri, in Calabria, in un proprio personale viaggio all’inferno. Mentre, sullo sfondo, una terribile guerra civile insanguina la Costa d’Avorio.

Con la forza e l’energia espressiva di chi conosce e vive un luogo sulla propria pelle, Emilio Ernesto Manfredi scrive un libro che è al tempo stesso un noir violento e spietato e il racconto più fedele e sconvolgente di quello che è l’Africa di oggi, al di là di banalità e luoghi comuni. Un romanzo appassionante che sfata molti dei pregiudizi eurocentrici, e che partendo da suggestioni autobiografiche spiega con dura chiarezza quello che sta accadendo in Africa. E mostra perché il futuro dell’Occidente potrebbe davvero dipendere da quello che succede nel “continente nero”.

Emilio Ernesto Manfredi

Emilio Ernesto Manfredi è nato a Sesto San Giovanni nel 1976. Da oltre dieci anni vive in Africa tra Etiopia, Costa d¿Avorio, Kenya, Senegal, e ha viaggiato e lavorato in oltre quaranta paesi del continente. È giornalista (ha scritto tra gli altri per ¿l¿Espresso¿, ¿D - la Repubblica¿, ¿Vanity Fair¿, ¿Le Monde¿, ¿il manifesto¿), ricercatore (Human Rights Watch tra i molti centri di ricerca) e analista politico. Attualmente collabora con varie organizzazioni governative e non governative tra cui l¿International Crisis Group.


Libri dello stesso genere

Mr. Ove, dal 31 ottobre al cinema

Ove è un burbero cinquantanovenne che molti anni prima ricopriva il ruolo di Presidente dell'Associazione dei condomini. A lui però…

"Lacrime di sale" vince il premio Premio Brancati Zafferana

Lacrime di Sale, di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta è il libro vincitore della sezione Saggistica del "Premio Letterario Brancati Zafferana 2017".  Nella…

"Big Little Lies" vince 8 Emmy

Miglior Miniserie a "Big Little Lies", tratto dal romanzo di Liane Moriarty Nella notte degli Emmy Awards 2017 - gli…

Pordenonelegge 2017

Gli autori Mondadori a Pordenone È Carlos Ruiz Zafòn, lo scrittore spagnolo più amato e letto che inaugura la 18°…

"La tua vita in un libro": il concorso letterario di Donna Moderna

Donna Moderna offre alle sue lettrici la possibilità di diventare scrittrici e vedere pubblicato il proprio libro dalla casa editrice Mondadori.…

Cresce il successo all'estero di Sandrone Dazieri

Ancora prima di uscire in Italia, il terzo volume della trilogia di Sandrone Dazieri, iniziata con Uccidi il padre, e dal titolo…

La vita è brutale e poi muori

Emilio Ernesto Manfredi

La vita è brutale e poi muori

Genere: Gialli e Thriller
ISBN: 9788804653585
288 pagine
Prezzo: € 19,00
Formato: 15,0 x 21,0 - Brossura con alette
In vendita da: 12 maggio 2015

Disponibile su:

Genere: Gialli e Thriller
ISBN: 9788852064685
288 pagine
Prezzo: € 8,99
Formato: Ebook
In vendita da: 12 maggio 2015

Disponibile su: