La via maestra

La via maestra

«L’interesse nazionale italiano e l’interesse comune europeo: è questo che, in definitiva, ha contato e conta per me più di ogni altra cosa.» A parlare così è il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano; e le sue parole aiutano a comprendere meglio il suo pensiero sui principali argomenti all’ordine del giorno nel dibattito politico interno e, soprattutto, internazionale. In questa frase c’è la chiave più semplice per interpretare la funzione svolta dal capo dello Stato durante la crisi economica e istituzionale attraversata dal nostro paese e più specificamente sul piano delle relazioni tra l’Italia e il resto del mondo. Napolitano aveva intenzione di licenziare questo libro soltanto dopo aver lasciato il Quirinale: da ex presidente. L’idea era nata su sollecitazione di Federico Rampini quando Napolitano non poteva immaginare che nell’aprile 2013 sarebbe stato rieletto per un mandato non cercato e tuttavia accettato responsabilmente per senso dello Stato. Il dialogo con Rampini, completato quando il secondo mandato era ormai avviato, consente di ripercorrere le fasi salienti del settennato 2006-2013 e le idee guida dell’azione del presidente sul versante internazionale, incentrata su due scelte fondamentali di politica estera. La prima è quella del dare nuovo vigore alla prospettiva europeista. Alle campagne mistificatorie e distruttive che vogliono scaricare sull’Europa comunitaria responsabilità e insufficienze dei governi nazionali, Napolitano risponde con l’appello a tentare un’impresa senza precedenti: portare fino in fondo il processo di integrazione del continente, dar vita a un’effettiva «democrazia sovranazionale » che sia per i cittadini europei una «nuova Patria comune» pur senza annullare l’identità originaria di ciascuno. La seconda scelta è una decisa visione transa tlantica. Napolitano sottolinea che valori, concezioni e impegni essenziali legano indissolubilmente l’Europa agli Stati Uniti. Un legame da salvaguardare e rinnovare malgrado ogni difficoltà. Ad avviso del presidente, non c’è altro modo per poter «contare nel mondo» e per garantire all’Unione Europea e al nostro Paese un ruolo di primo piano in zone come il Nordafrica, il Medio Oriente e i Balcani.
Non mancano nel libro ricordi personali di figure ed eventi significativi degli scorsi decenni. Napolitano parla anche di problemi ed emergenze italiane: il logoramento dei partiti politici e la loro difficoltà e resistenza a rinnovarsi, l’affermarsi di movimenti antisistema, la contestazione della democrazia rappresentativa in nome di una fantomatica «democrazia della Rete», i timori suscitati da flussi immigratori non governati con spirito aperto, la disoccupazione e la drammatica incertezza di prospettive dei giovani.
Dinanzi a tutto ciò, si riafferma il valore irrinunciabile della politica, intesa nel suo significato più nobile di sapere teorico e pratico capace di congiungere lungimiranza di progetti e concretezza di obbiettivi da conseguire. Col fine di realizzare, in un contesto di ampia partecipazione democratica, quel modello di sviluppo socialmente più equo, che rimane la grande questione centrale del nostro tempo.

Giorgio Napolitano

Federico Rampini

Federico Rampini, corrispondente della «Repubblica» da New York, ha esordito come giornalista nel 1979 scrivendo per «Rinascita». Già vicedirettore del «Sole-24 Ore» e capo della redazione milanese della «Repubblica», editorialista, inviato e corrispondente a Parigi, Bruxelles, San Francisco, ha insegnato alle università di Berkeley, Shanghai, e alla Sda-Bocconi. È membro del Council on Foreign Relations, think tank americano di relazioni internazionali. Da Mondadori ha pubblicato: Il secolo cinese (2005), L'impero di Cindia (2007), L'ombra di Mao (2007), La speranza indiana (2008), Occidente estremo (2010), Alla mia Sinistra (2011), Voi avete gli orologi, noi abbiamo il tempo (2012), Banchieri (2013), Vi racconto il nostro futuro (2014), All You Need Is Love (2014), da cui ha tratto uno spettacolo teatrale, L'Età del Caos (2015), Banche: possiamo ancora fidarci? (2016), Il tradimento (2016) e La linea rossa (2017). Ha prodotto e interpretato quattro spettacoli teatrali, da ultimo Trump Blues con suo figlio Jacopo. Ha realizzato un ciclo televisivo a puntate per Rai Storia, Geostorie.


Vasco Rossi: 'Non Stop - le mie emozioni dal Modena Park a qui'

Un racconto in presa diretta del tour di Vasco Rossi più emozionante di sempreMaggio 2019. Nella pioggia battente Vasco Rossi sta…

'I ragazzi della Nickel': il nuovo atteso romanzo di Colson Whitehead

A settembre in libreria il nuovo romanzo di Colson Whitehead, il "narratore d'America" Dopo La ferrovia sotterranea, il romanzo che…

'Me' di Elton John: in arrivo la prima autobiografia ufficiale

Me di Elton John: il 15 ottobre in contemporanea mondiale e in Italia per Mondadori A pochi mesi dall'uscita di…

Un viaggio anti Brexit: Follett, Moyes, Child e Mosse per il Friendship Tour

Friendship Tour: l'Europa della Brexit è ancora unita dalle radici e dalla cultura Dire no alla Brexit, dimostrarsi vicini, figli…

GrishaVerse di Leigh Bardugo in Italia da settembre 2019

Lo attendevamo da tempo e finalmente sta per arrivare: da settembre il GrishaVerse di Leigh Bardugo sarà disponibile anche per i fan italiani!Mondadori ha…

Aspettando il Premio Strega: Benedetta Cibrario incontra i lettori

Il rumore del mondo di Benedetta Cibrario è un bellissimo romanzo storico ambientato nel Risorgimento ed è uno dei 5 libri…

Gli autori Mondadori al Wired Next Fest 2019

Dal 24 al 26 maggio a Milano si parla di futuro: arriva il Wired Next Fest, il più importante festival italiano dedicato alla…

Thomas Harris è tornato

A tredici anni di distanza dal suo ultimo libro torna sugli scaffali Thomas Harris! Sì, proprio lui: l'autore che ci ha…

Gli autori Mondadori al Salone Internazionale del Libro di Torino

Dal 9 al 13 maggio va in scena la 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Prepariamoci a un…

The Perfect Date: dal libro al film Netflix

The Perfect Date non è solo un film originale Netflix in onda dal 12 aprile, ma anche un libro. Prodotta da Awesomeness…

Nuovi Argomenti cambia forma

Nuovi Argomenti si rinnova. Dal 14 maggio troveremo la rivista letteraria italiana fondata nel 1953 da Alberto Moravia e Alberto Carocci con un…

Gli autori Mondadori a Napoli città del libro 2019

Dal 2017 Napoli si trasforma nella Città del libro grazie al Salone del Libro e dell'Editoria: un luogo dedicato ai lettori, ai libri…

La via maestra

Giorgio Napolitano, Federico Rampini

La via maestra

ISBN: 9788804632474
132 pagine
Prezzo: € 16,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 1 ottobre 2013

Disponibile su:

ISBN: 9788852043352
132 pagine
Prezzo: € 8,99
Formato: Ebook
In vendita da: 1 ottobre 2013

Disponibile su: