La spia corre sul campo

La spia corre sul campo

Nat, un veterano di 47 anni del Secret Intelligent Service britannico, è tornato a Londra con la moglie Prue, convinto che i suoi anni come agente siano finiti.

Ma a causa della crescente minaccia russa, l’agenzia ha un nuovo incarico per lui: prendere in mano il Rifugio, una defunta sottostazione del quartier generale di Londra, con un gruppo improbabile di spie. L’unico elemento brillante della squadra è la giovane Florence, che tiene d’occhio il Dipartimento per la Russia e un potente oligarca ucraino, invischiato in affari poco chiari.

Nat non è solamente una spia, ma anche un appassionato giocatore di badminton e da qualche tempo il suo usuale avversario nelle partite del lunedì sera è un giovanotto che ha la metà dei suoi anni: l’introspettivo e solitario Ed Shannon. Ed odia la Brexit, odia Trump e odia il suo lavoro presso un’agenzia di stampa. Ma è proprio lui, tra tutte le persone improbabili, che condurrà Nat, Prue e Florence lungo il sentiero della rabbia politica che si impadronirà di loro.

La spia corre sul campo è un ritratto agghiacciante del nostro tempo, ora straziante, ora cupamente umoristico, raccontato con una tensione irrefrenabile dal più grande cronista della nostra epoca.

Recensioni

“Al solito il maestro della spy story serve sul piatto d'argento dei suoi lettori un'altra storia avvincente. Ci sono anche gli oligarchi russi, che usano la City come lavatrice di soldi sporchi per riciclare e fare i loro traffici. E i politici, nella fattispecie la moglie aristocratica di uno dei capoccioni dell'MI6, preferiscono fare affari con gli oligarchi e intralciare il lavoro delle spie che cercano di incastrarli. C'è anche una ragazza, una spia giovane e idealista, anche lei costretta a fari i conti con la realtà. Insomma, è un Carré che non risparmia nessuno, quello di La spia corre sul campo, il suo romanzo numero 25, uno dei più letterari, filosofici e profondi. ”

Caterina Soffici, La Stampa,

“La trama del nuovo libro ruota intorno a una collusione segreta fra gli Stati Uniti di Trump e i servizi di sicurezza britannici allo scopo di minare alla base le istituzioni democratiche dell'Unione Europea. «È orrendamente plausibile», dice con un certo piacere quando ci incontriamo nella sua casa di Hampstead. Il piacere è legato alla trovata narrativa, non alla sua orrenda plausibilità, e subito spunta fuori il padre truffatore, con le sue grandi sopracciglia e il suo sorrisetto fin troppo plausibile. Ronald «Ronnie» Cornwell era un genio della truffa, capace di suscitare ancora oggi sgomento in suo figlio. «Nella vita ho avuto la fortuna», dice, «di nascere con un soggetto narrativo già pronto, la straordinaria, insaziabile criminalità di mio padre e delle persone che aveva intorno».”

John Banville, La Repubblica,

“Il vecchio le Carré usa la sua esperienza e soprattutto la sua grande maestria di narratore per aiutarci a capire meglio in che razza di mondo siamo caduti, e non spinge alla disperazione ma all'azione. Non è certo la prima volta, ed è tra i pochi a farlo. La letteratura, dice, può ancora servire a qualcosa.”

Goffredo Fofi, Internazionale,

“Ma c'è ancora un'ultima, spettacolare, fondamentale missione da compiere con cui, incredibilmente, il badminton c'entra qualcosa. Come un vecchio pilota della Raf, David John Moore Cornwell, detto John le Carré, si alza ancora una volta in volo per salvare la sua patria dalla rovina. Questo bellissimo, commovente romanzo è un canto del cigno, il canto del cigno dell'Europa.”

Antonio D'Orrico, La Lettura Corriere della Sera,

“I buoni che diventano cattivi, l’Occidente che si fa protagonista negativo ed elemento inquinante dei paesi del post-comunismo. I quali a loro volta, ristrutturatisi in una losca oligarchia mafiosa, stanno lavorando alacremente a distruggere Europa e America. Non è piacevole il quadro, benché molto plausibile. Ma quello che risulta incredibile, ancora una volta, è la qualità letteraria di questo universo parallelo che Le Carré costruisce nutrendolo di vicende banali e quotidiane che toccano solo tangenzialmente la grande storia, episodi minimi attraversate da piccole viltà e improvvisi slanci di grandezza, con figure opache e dimenticabili saltuariamente capaci di eroiche imprese.”

Santa Di Salvo, Il Mattino,

John le Carré

Poole, Inghilterra, 1931. È stato cinque anni nel British Foreign Service e ha vissuto a lungo in Germania. Autore di numerosi bestsellers, ha raggiunto la fama mondiale con La Spia che venne dal freddo, La Casa Russia, La tamburina e Il giardiniere tenace.


Voce all'autore: la scrittura di Nora Venturini tra gialli, teatro e televisione

Gialli, sceneggiature, Roma e una tassista detective: entra nel mondo di Nora Venturini La scrittura di Nora Venturini si muove…

Voce all'autore: gli anni di piombo nel nuovo giallo di Piero Colaprico

Uno psichiatra ucciso, la Milano da bere, gli anni di piombo. Piero Colaprico ha scritto un nuovo giallo. Si intitola Anello di…

Oroscopo 2020: leggere le stelle con Branko e Simon & the Stars

Oroscopo 2020: leggi il nuovo anno tra le stelle Come sarà il 2020?  Si avvicina quel momento dell'anno in cui…

Voce all'autore: Dario Crapanzano racconta Il furto della Divina Commedia

Chi ha rubato la Divina Commedia? Tutto ruota attorno a un libro, nel nuovo romanzo giallo di Dario Crapanzano, ultimo…

Il ritorno all'Antica Roma di Valerio Massimo Manfredi

Avanzava nella steppa numidica una carovana scortata da venti soldati a cavallo in tenuta leggera e altrettanti legionari che avevano…

Voce all'autore: Giancarlo De Cataldo racconta Quasi per caso

Giancarlo De Cataldo e l'amore per il giallo storico Giancarlo De Cataldo è tornato con un nuovo giallo: Quasi per…

Perché un romanzo Per sole donne? Ce lo racconta Veronica Pivetti

Astenersi puritani e persone sensibili. Tenere lontano dalla portata dei bambini. Ah, astenersi anche perditempo, of course! Quello di Veronica…

'Per te' di Francesco Sole: una storia d'amore, eros e poesia

Il nuovo romanzo poetico di Francesco Sole Il nuovo libro di Francesco Sole, Per te, si apre con le parole…

I nostri autori a Lucca Comics & Games 2019

Lucca Comics & Games 2019: dal 30 ottobre al 3 novembre l'evento più atteso dagli amanti del fantastico Si avvicina QUEL momento dell'anno,…

Dal libro al film: 'Il mistero Henri Pick' arriva al cinema

Sul fatto che Il mistero Henri Pick fosse un libro dall’alto potenziale narrativo (non solo letterario) non avevamo dubbi. Ma…

'Una gran voglia di vivere': il nuovo romanzo di Fabio Volo

Il viaggio dentro una crisi Nella vita di una coppia che si credeva capace di mantenere le promesse, un giorno arrivano i dubbi.…

Voce all'autore: tra le nebbie di un giallo padano con Gli invisibili di Valerio Varesi

Ci sono persone che cercano la clandestinità e altre che la ottengono senza intenzione. Col silenzio, la solitudine e la…

La spia corre sul campo

John le Carré

La spia corre sul campo

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788804716983
264 pagine
Prezzo: € 20,00
Formato: Cartaceo
In vendita da: 22 ottobre 2019

Disponibile su:

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788852097911
264 pagine
Prezzo: € 10,99
Formato: Ebook
In vendita da: 22 ottobre 2019

Disponibile su: