Il vento attraversa le nostre anime

Il vento attraversa le nostre anime

«Il vento attraversa le nostre anime…» appunta d’impulso Reynaldo Hahn a margine dello spartito de l’Île du rêve, l’opera che sta componendo. Sono i giorni dell’estate 1894, il tempo in cui esplode, ricambiato, il suo amore per Marcel Proust.

Originario del Venezuela – che ha lasciato da piccolo con la famiglia – e cresciuto a Parigi, Reynaldo ha solo vent’anni, ma già conosce il successo. Allievo di Massenet, fin da bambino è stato considerato un prodigio musicale e si è esibito al piano nei più sofisticati salotti della capitale francese.

Marcel, che di anni ne ha ventitré, è ancora indeciso sulla strada da scegliere, ma intanto frequenta con avida curiosità i migliori salons parigini.

Entrambi di origine ebraica – Reynaldo per parte di padre, Marcel per parte di madre – sono colti, ambiziosi, brillanti. Spiritosi nel loro mondano snobismo, esibiscono una irrefrenata, giovanile vitalità, attraversata a tratti da improvvise malinconie.

Dopo due anni di intensa passione la loro storia, che sembrerebbe destinata a spegnersi tristemente, si tramuta invece in un sentimento unico e particolarissimo, che durerà fino alla morte di Proust, nel 1922, anche se, nel corso degli anni, le loro avventure artistiche si divaricano: la musica di Reynaldo, mutati i gusti e le mode, apparterrà sempre più a un’epoca ormai passata, mentre la fama di Marcel, autore di un capolavoro letterario quale Alla ricerca del tempo perduto, crescerà di giorno in giorno, facendone presto una celebrità.

Ne Il vento attraversa le nostre anime, Lorenza Foschini ha ricostruito la storia del loro rapporto attraverso le lettere riemerse dalla dispersione del carteggio, o salvate dalla distruzione degli scritti operata dalle rispettive famiglie che, in nome di un malinteso perbenismo, volevano cancellare ogni traccia di omosessualità dalla vita di Reynaldo e di Marcel. L’ha ricostruita su testimonianze, su documenti e su alcune lettere inedite appartenenti a collezioni private, oltre che sulle pagine della Recherche dove Proust, raccontando la passione, i tormenti, la gelosia, il desiderio di possesso di Swann per Odette, evoca i ricordi più intimi e struggenti del suo amore per Reynaldo Hahn.

Recensioni

“Lorenza Foschini individua nella gelosia, nella possessività esasperata di Marcel, che diventa tortura, catena di rimproveri e ricatti infiniti, l'origine della rottura tra i due, anche se l'amicizia durerà molti decenni fino alla morte dell'autore della Recherche . «Nello scrivere la storia d'amore di Swann e Odette», scrive la Foschini, Proust si ricorderà di quel momento doloroso, dell'«ansia del possesso» e dei dolori della gelosia. Ma un altro elemento emerge da questa ricostruzione: e cioè l'incapacità di Reynaldo, pupillo della migliore tradizione musicale, di creare il grande capolavoro, l'opera più importante della sua carriera. Si spalanca tra i due una dissimmetria destinata a sfociare forse in rancori indicibili, in invidie mal represse. Mentre Proust mette mano alla Recherche , Reynaldo non sa fare altrettanto nel suo campo estetico. Questo dettaglio li dividerà. Anche se ciò che resta della loro vita terrestre è sepolto a poca distanza nel cimitero Père Lachaise. Riuniti, almeno nell'immaginazione.”

Pierluigi Battista, Corriere della Sera,

“Come l'indagine sulla gelosia, tema portante della Recherche e rovello di quel loro amore che, tuttavia, cambierà solo natura. In quel luttuoso 18 novembre 1922, Reynaldo verrà avvertito per primo e resterà a vegliare l'amico, consumato dalla sua grande opera.”

Giornale di Brescia,

“Lorenza Foschini dedica un libro delicato, coltissimo, assai documentato,Il vento attraversa le nostre anime. [...] La godibilità del libro sta anche in questo: l’autrice non tralascia alcun aspetto dello scrittore che venera, neanche i meno gradevoli. E infine, rievocando la travagliata vicenda editoriale della Recherche, restituisce in queste pagine tutta la vulnerabilità e l’umanità di un gigante assoluto della letteratura mondiale.”

Titti Marrone, il Mattino,

“È la storia di un amore tra due giovani uomini, anche se un po' speciali. Non che per amarsi due uomini debbano essere uno scrittore e un musicista. Della vicenda di Marcel Proust e Rey naldo Hahn si era sempre vagheggiato, ma adesso Lorenza Foschini ha potuto raccontarla al meglio, saltata fuori da un buon numero di lettere in ad oggi ritenute disperse. Foschini ha rimesso "ordine" ricostruendo la storia di un amore su testimonian ze, documenti inediti e naturalmente sulle pagine della Recherche dove Marcel «rivivendo letterariamente» i trasporti amorosi, i tormenti, il desiderio di possesso attribuiti ai sui personaggi evoca in "autobiograia" i momenti intimi e struggenti vissuti con Reynaldo.”

Giuseppe Marcenaro, il Venerdì di Repubblica,

Lorenza Foschini

Lorenza Foschini, giornalista, ha condotto a lungo il Tg2. Autrice e conduttrice di trasmissioni di successo, ha realizzato documentari e programmi di approfondimento. Ha pubblicato Inchiesta sui misteri di fine millennio e Il cappotto di Proust, e curato La democrazia in trenta lezioni di Giovanni Sartori.


Intervista all'autore

In questo tempo di superficialità e velocità cosa rappresenta Proust?
“Proust si applica a studiare il mondo che lo circonda e i meccanismi che lo regolano con la stessa metodica pazienza di un entomologo chino sul suo microscopio, intento ad analizzare ogni minimo aspetto di un insetto. In qualsiasi epoca e in qualsiasi mondo non è la velocità che ci aiuta a capire. È importante però dare spazio all’istinto quando è il momento della creazione”.

(Lorenza Foschini intervistata da Corrado Premuda su Il Piccolo di Trieste)

Che uomo è quello che scopriamo attraverso questo amore tormentato?
“Scopriamo l’uomo che vive l’amore che sarà poi quello al centro della sua Recherche nella storia tra Swann e Odette. Il più grande raccontatore di dinamiche amorose proietta nel suo amato tutte le perfezioni. Vive momenti di grande felicità, ma poi si scatena la gelosia, la voglia disperata di possesso che causerà la fine della relazione. Si amano dal 1894 al 1896 e poi non si vedono e non si scrivono per otto anni, anche se io non credo che sia così perché Proust era uno scrittore compulsivo quindi è impossibile che non abbia continuato a scrivere a Reynaldo. Comunque dopo otto anni si ritrovano a Venezia e rimodellano la loro storia, ma è sbagliato dire che tra loro due si instaura una bella amicizia, perché si tratta sempre di amore.”

(Lorenza Foschini intervistata da Maria Grazia Rongo su La Gazzetta Del Mezzogiorno)

Libri dello stesso genere

La storia di Pierdante Piccioni: dai libri alla fiction "Doc - Nelle tue mani" con Luca Argentero

Dalla realtà ai libri e alla fiction su Rai 1 e RaiPlay "Doc - Nelle tue mani":la storia di Pierdante…

#IoEscoConLaFantasia: la campagna di comunicazione del Gruppo Mondadori

#IoEscoConLaFantasia: è ora di voltare pagina Il set potrebbe essere la casa di ognuno di noi in questi giorni inusuali e tutti…

Dantedì: "E quindi uscimmo a riveder le stelle"

Dantedì: il 25 marzo sarà la giornata nazionale dedicata a Dante AlighieriIl Sommo Poeta Dante Alighieri da quest'anno ha la…

Voce all'autore: il Giallo di montagna di Enrico Camanni

Torna Nanni Settembrini, la guida alpina protagonista dei romanzi di Enrico Camanni "Scalo e scrivo da molti anni": così si…

Leigh Bardugo torna in Italia: dopo il Grishaverse arriva La Nona Casa

La nuova saga adult fantasy di Leigh Bardugo arriva in Italia con Mondadori   Leigh Bardugo sta finalmente tornando in…

L'invito a vedersi "bellissime così": Mirko Sbarra racconta le donne

Mirko Sbarra: la scrittura come dedica alle donne Mirko Sbarra ama scrivere per le donne. Non solo perché attraverso i…

Marco Van Basten si racconta in un libro senza risparmiare nessuno, nemmeno se stesso

Fragile: l'autobiografia di Van Basten, la sua storia di sport e di vita Su Marco Van Basten si è scritto…

Dal libro al film: The Secret di Rhonda Byrne arriva al cinema

Che cosa vogliamo realmente nella vita? Diventare milionari, avere una casa più bella, vivere una grande storia d'amore, essere sempre…

1+1= Mondadori BIS. Due grandi titoli del nostro catalogo a € 9,90

Due bestseller sono meglio di uno: scopri la promo Mondadori BIS Un'operazione speciale pensata per chi cerca le grandi storie:…

Bobo Rondelli a Sanremo. Un libro per entrare nel suo mondo

Bobo Rondelli tra musica, parole e vita Cos'hai da guardare, sembra chiederci Bobo Rondelli con l'aria fiera del sé bambino…

Parigi-Hammamet: Giancarlo Lehner racconta il romanzo inedito di Bettino Craxi

Bettino Craxi affida alla narrativa di genere il racconto della sua esperienza politica e umana Nel ventesimo anniversario della scomparsa…

Donald Trump. Un libro per capire una presidenza come nessun'altra

Un libro che racconta senza filtri la presidenza di Donald Trump La più atipica che gli Stati Uniti abbiano mai…

Il vento attraversa le nostre anime

Lorenza Foschini

Il vento attraversa le nostre anime

Genere: Biografie e Memoir
ISBN: 9788804716204
184 pagine
Prezzo: € 20,00
Formato: Cartaceo
In vendita da: 10 settembre 2019

Disponibile su: