Il testimone

Il testimone

Copista presso la grande biblioteca di Alessandria d’Egitto e aspirante filosofo, il giovane Callimaco è in procinto di partire alla volta di Roma, dove, insieme al fratello maggiore Teocrito, dovrà consegnare un cospicuo carico di volumi alle biblioteche e ai librai dell’Urbe. Prima dell’imbarco, però, un misterioso personaggio gli affida, dietro pagamento di una cifra spropositata, una custodia di cuoio perfettamente sigillata, raccomandandogli di averne la massima cura e di recapitarla personalmente al destinatario.

Comincia così un avventuroso viaggio per mare, che lambirà le coste dell’Asia Minore per poi inoltrarsi nel cuore del Mediterraneo fino a toccare Creta, Malta e la Sicilia. Un viaggio disseminato di insidie ma anche foriero di incontri inattesi: Dafne, anzitutto, una ragazza imprevedibile e ammaliante, capace di destare in Callimaco sentimenti che hanno il sapore di un’attesa esaudita; Paolo di Tarso, carismatico apostolo della fede in Cristo, che cercherà di minare la granitica fiducia di Callimaco nelle facoltà della ragione; un individuo minaccioso e sfuggente, che sembra spiare ogni sua mossa e seguirlo in ogni dove; e infine il Testimone, al cui cospetto nessuno potrà ostentare indifferenza.

Sullo sfondo, gli ultimi bagliori della grande cultura greco-ellenistica, una Roma rilucente e al culmine del suo splendore e la nascente religione cristiana, destinata a rimettere in discussione gli equilibri di un mondo in cui ogni cosa sta cambiando.

Ed è questo mondo che Stefano Medas, con uno stile nitido e in grado di catturare l’essenza delle cose, ci restituisce in tutto il suo fascino, come solo chi è fine conoscitore dell’antichità e ispirato narratore sa fare.

Stefano Medas

Stefano Medas è archeologo subacqueo e navale e ha condotto numerose campagne di scavo su relitti e siti sommersi. È stato docente a contratto di Storia della Navigazione Antica all'università di Bologna e di Archeologia e Storia Navale del mondo fenicio-punico all'università di Cagliari. Attualmente è presidente dell'Istituto Italiano di Archeologia ed Etnologia Navale e assegnista di ricerca all'università Ca' Foscari di Venezia. Da oltre vent'anni tiene corsi di vela con le barche tradizionali.
In materia di archeologia subacquea, archeologia navale e storia della navigazione ha pubblicato oltre cento articoli su riviste scientifiche e atti di convegni nazionali e internazionali, oltre ad alcune monografie, tra cui: La marineria cartaginese - le navi, gli uomini, la navigazione (Carlo Delfino Editore, 2000); De rebus nauticis - L'arte della navigazione nel mondo antico (L'Erma di Bretschneider, 2004); Lo Stadiasmo o Periplo del Mare Grande e la navigazione antica (Universidad Complutense de Madrid, 2008). Nel 2016 è uscito per Mondadori Rex Iuba, il suo primo romanzo.


Intervista all'autore

Professor Medas, la navigazione antica è perfetta per fare da sfondo a un romanzo, è il regno dell’incertezza…
«Sì, come diceva lo storico Fernand Braudel, “si sa quando si parte ma non si sa quando si arriva né se si arriva”. Le navi mercantili romane con la loro propulsione a vela erano in costante balia del meteo. Non esisteva poi la cartografia nautica e non esistevano quei metodi per fare il punto nave che si sono sviluppati a partire dalla fine del Medioevo. Come scriveva già Esiodo ne Le opere e i giorni il commercio marittimo era il pericolo massimo. Il rischio del naufragio sempre presente. Eppure il Mediterraneo era trafficatissimo. E non solo questo, le navi si spingevano sino nell’Atlantico o verso l’Oceano Indiano passando dal Mar Rosso. I navigatori utilizzavano delle tecniche molto più simili a quelle dei polinesiani che a quelle nate dopo il Medioevo».

Da archeologo marino qual è il ritrovamento che sogna di fare?
«La gente ci immagina sempre come Indiana Jones a caccia di tesori. Ma in realtà quello che speriamo tutti di trovare è quel reperto che dimostri che la storia è diversa da come la conosciamo, che generi conoscenza nuova, non per forza un oggetto prezioso. L’archeologo deve partire sempre dal capire esattamente cosa ha davanti. E per farlo non deve avere tesi preconcette».

(Stefano Medas intervistato da Matteo Sacchi su Il Giornale)

Altri libri dello stesso autore

Dal libro al film: The Secret di Rhonda Byrne arriva al cinema

Che cosa vogliamo realmente nella vita? Diventare milionari, avere una casa più bella, vivere una grande storia d'amore, essere sempre…

1+1= Mondadori BIS. Due grandi titoli del nostro catalogo a € 9,90

Due bestseller sono meglio di uno: scopri la promo Mondadori BIS Un'operazione speciale pensata per chi cerca le grandi storie:…

Bobo Rondelli a Sanremo. Un libro per entrare nel suo mondo

Bobo Rondelli tra musica, parole e vita Cos'hai da guardare, sembra chiederci Bobo Rondelli con l'aria fiera del sé bambino…

Parigi-Hammamet: Giancarlo Lehner racconta il romanzo inedito di Bettino Craxi

Bettino Craxi affida alla narrativa di genere il racconto della sua esperienza politica e umana Nel ventesimo anniversario della scomparsa…

Donald Trump. Un libro per capire una presidenza come nessun'altra

Un libro che racconta senza filtri la presidenza di Donald Trump La più atipica che gli Stati Uniti abbiano mai…

La Piccola Farmacia Letteraria: Elena Molini racconta il suo nuovo romanzo

La Piccola farmacia letteraria: un luogo in cui curarsi con i libri, una storia di sogni e di coraggio Inizialmente…

Hunger Games e il Fantastico di Libri Mondadori nel 2020

Amanti delle narrazioni fantastiche a raccolta: il 2020 sarà un anno perfetto di grandi arrivi in libreria per voi. Il…

Tre donne di Lisa Taddeo: una potente narrazione sul desiderio femminile

L'acclamato Tre donne di Lisa Taddeo in libreria per Mondadori e presto anche serie TV Il desiderio è una materia…

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione a 1.800 bambine e bambini in…

Voce all'autore: la scrittura di Nora Venturini tra gialli, teatro e televisione

Gialli, sceneggiature, Roma e una tassista detective: entra nel mondo di Nora Venturini La scrittura di Nora Venturini si muove…

Voce all'autore: gli anni di piombo nel nuovo giallo di Piero Colaprico

Uno psichiatra ucciso, la Milano da bere, gli anni di piombo. Piero Colaprico ha scritto un nuovo giallo. Si intitola Anello di…

Oroscopo 2020: leggere le stelle con Branko e Simon & the Stars

Oroscopo 2020: leggi il nuovo anno tra le stelle Come sarà il 2020?  Si avvicina quel momento dell'anno in cui…

Il testimone

Stefano Medas

Il testimone

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788804721925
336 pagine
Prezzo: € 20,00
Formato: Cartaceo
In vendita da: 18 febbraio 2020

Disponibile su:

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788852099915
336 pagine
Prezzo: € 10,99
Formato: Ebook
In vendita da: 18 febbraio 2020

Disponibile su: