Il sole in testa

Il sole in testa

Rocinha è la favela più grande non solo di Rio de Janeiro, ma del mondo. È una baraccopoli gigantesca dentro la quale quotidianamente vivono, amano, lavorano, si picchiano, giocano, sognano e muoiono oltre 70 mila persone. Rocinha è il luogo dove sono ambientati quasi tutti i racconti del Sole in testa. In questi tredici piccoli capolavori – salutati con entusiasmo in tutto il mondo – Geovani Martins ci regala una serie indimenticabile di istantanee, di ritratti che non solo ci fanno entrare nell’universo crudo e spietato della favela – luogo di scontro tra diverse gang e dove la violenza della polizia spesso fa a gara con quella della criminalità – ma nelle menti e nei cuori delle persone, di quei ragazzi e di quegli uomini che quotidianamente cercano di inventarsi un’esistenza. I bagni di mare, l’estasi della droga, il cameratismo e le risate: qualsiasi cosa serve a rendere meno inaccettabile una realtà intrisa di angoscia, paura e disperazione.

Questo libro, sospeso tra l’immaginario di Tarantino e la denuncia neorealistica di Pasolini, combina in modo stupefacente il ritmo cinematografico serrato di un Irvine Welsh con la tradizione realistica dei racconti di Jorge Amado. Sorretti da uno stile magistrale, in grado di rendere appieno le sfumature della lingua vissuta e parlata nei vicoli di Rocinha, i racconti del Sole in testa ci narrano storie già conosciute di corruzione e di innocenza, di violenza e di miseria, di colpa e razzismo, di droga e di morte. Storie già lette mille volte. Ma con umorismo, grazia e senza compiacimento, Martins riesce – come solo i grandi scrittori sono capaci di fare – a raccontarcele per la prima volta.

Recensioni

“Storie scritte da chi conosce bene quel mondo, il suo gergo, le dinamiche, le difficoltà, senza voler giudicare. [...] I racconti parlano anche di momenti felici e spensierati (il bagno in mare, le prime passioni) nonostante la povertà, la droga, gli scontri con la polizia che li tiene costantemente sotto controllo.”

Marisa Alagia, La Gazzetta del Mezzogiorno,

“Leggere Il sole in testa, la raccolta di racconti dell’esordiente Martins è indispensabile. Non solo perché l’autore presenta personaggi cresciuti nelle favelas di Rio negli ultimi decenni, sopravvissuti alle guerre per bande, alle milizie, ai raid delle forze dell’ordine e dell’esercito. Il sole in testa rivela un autore in grado di guardare il mondo con libertà, senza rabbia o risentimento, anche affrontando personaggi vittime della segregazione razziale e dell’esclusione sociale. E lo fa nella migliore tradizione del realismo letterario. Il merito del libro non è nello stile o nella forma – i suoi racconti sotto questo aspetto sono molto classici – ma nella capacità di avvicinarsi con verosimiglianza al punto di vista di personaggi poco frequentati dalla letteratura tradizionale: artisti di graffiti, fumatori d’erba o di crack, spacciatori.”

Roberto Taddei, Internazionale,

Geovani Martins

Geovani Martins è nato a Rio de Janeiro nel 1991. È cresciuto con la madre a Vidigal, un quartiere povero nella zona sud di Rio. Ha smesso di studiare abbastanza presto e si è guadagnato da vivere lavorando come uomo-sandwich e vendendo bibite sulla spiaggia. Il suo talento di scrittore è stato scoperto in occasione del Flup, il festival letterario delle favelas di Rio. Un grande come Chico Buarque è rimasto immediatamente conquistato dalle sue doti di narratore. Il sole in testa è il suo primo libro ed è in corso di pubblicazione presso le più prestigiose case editrici europee e americane.


Leggi le interviste

Quando dici che la favela è potente cosa intendi?
“Che la scena teatrale più impor tante di Rio è in favela. Nella Maré c’è la Cia Marginal, che fa cose interessantissime. C’è la scena della danza funk, il passinho, c’è la poesia orale, il rap sta tornando da noi, dopo che l’ asfalto se n’era appropriato. Rapper come BK, come Sant, artisti come Maxwell Alexandre, o un graiteiro come Wark, tutti a Rocinha”.

(Geovani Martins intervistato da Alberto Riva su Il Venerdi di Repubblica)

La letteratura brasiliana, spesso, ha raccontato le favelas da varie angolature. In che cosa si differenzia il suo stile e quello del movimento di cui si ritiene parte?
“È vero, sono state raccontate. Dagli altri, però, che le hanno rappresentate con personaggi in genere, stereotipati. C’è un immaginario disputato sulle favelas. I miei scritti parlano della frattura sociale che ha segnato il mio sguardo sul mondo. Il mio punto di vista, però, è quello dei favelados, perché sono uno di loro. Ora siamo noi a voler raccontare la nostra storia. Non ci basta essere oggetto della narrativa altrui: cerchiamo di diventare protagonisti, di riprenderci la scena.”

(Geovani Martins intervistato da Lucia Capuzzi su Avvenire)

C’è voglia di ribellione, Geovani?
“Il libro non nasce da una rivolta ma da una tensione sociale che voglio denunciare come cittadino evitando gli stereotipi della letteratura brasiliana sui giovani. Come altri autori cerco di riscrivere la storia del mondo giovanile”.

Che cosa ha significato per lei nascere e crescere in una favela?
“Mi ha insegnato a conoscere la la vita. Con altri scrittori nati dalla parte sbagliata del Brasile provo ad essere una voce dissonante nell’ambito della letteratura brasiliana contemporanea. Il nostro non è un movimento definito e con un nome: è un’aggregazione di giovani venuti dal niente, dalla miseria, i primi che sono riusciti ad entrare nelle università un tempo chiuse ai meno fortunati, e scriviamo storie che in passato sono state ignorate o silenziate”.

(Geovani Martins intervistato da Francesco Mannoni su Il Mattino)

Dal libro al film: The Secret di Rhonda Byrne arriva al cinema

Che cosa vogliamo realmente nella vita? Diventare milionari, avere una casa più bella, vivere una grande storia d'amore, essere sempre…

1+1= Mondadori BIS. Due grandi titoli del nostro catalogo a € 9,90

Due bestseller sono meglio di uno: scopri la promo Mondadori BIS Un'operazione speciale pensata per chi cerca le grandi storie:…

Bobo Rondelli a Sanremo. Un libro per entrare nel suo mondo

Bobo Rondelli tra musica, parole e vita Cos'hai da guardare, sembra chiederci Bobo Rondelli con l'aria fiera del sé bambino…

Parigi-Hammamet: Giancarlo Lehner racconta il romanzo inedito di Bettino Craxi

Bettino Craxi affida alla narrativa di genere il racconto della sua esperienza politica e umana Nel ventesimo anniversario della scomparsa…

Donald Trump. Un libro per capire una presidenza come nessun'altra

Un libro che racconta senza filtri la presidenza di Donald Trump La più atipica che gli Stati Uniti abbiano mai…

La Piccola Farmacia Letteraria: Elena Molini racconta il suo nuovo romanzo

La Piccola farmacia letteraria: un luogo in cui curarsi con i libri, una storia di sogni e di coraggio Inizialmente…

Hunger Games e il Fantastico di Libri Mondadori nel 2020

Amanti delle narrazioni fantastiche a raccolta: il 2020 sarà un anno perfetto di grandi arrivi in libreria per voi. Il…

Tre donne di Lisa Taddeo: una potente narrazione sul desiderio femminile

L'acclamato Tre donne di Lisa Taddeo in libreria per Mondadori e presto anche serie TV Il desiderio è una materia…

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione

ActionAid e le case editrici del Gruppo Mondadori insieme per garantire il diritto all’istruzione a 1.800 bambine e bambini in…

Voce all'autore: la scrittura di Nora Venturini tra gialli, teatro e televisione

Gialli, sceneggiature, Roma e una tassista detective: entra nel mondo di Nora Venturini La scrittura di Nora Venturini si muove…

Voce all'autore: gli anni di piombo nel nuovo giallo di Piero Colaprico

Uno psichiatra ucciso, la Milano da bere, gli anni di piombo. Piero Colaprico ha scritto un nuovo giallo. Si intitola Anello di…

Oroscopo 2020: leggere le stelle con Branko e Simon & the Stars

Oroscopo 2020: leggi il nuovo anno tra le stelle Come sarà il 2020?  Si avvicina quel momento dell'anno in cui…

Il sole in testa

Geovani Martins

Il sole in testa

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788804707943
132 pagine
Prezzo: € 16,00
Formato: Cartaceo
In vendita da: 15 ottobre 2019

Disponibile su:

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788852097669
132 pagine
Prezzo: € 8,99
Formato: Ebook
In vendita da: 15 ottobre 2019

Disponibile su: