Il nono giorno della creazione

Il nono giorno della creazione

«I segreti della vita sono ormai tutti noti. Restano da chiarire molti dettagli, non certo facili, ma in fondo dettagli. Non mi sembra che questo possa veramente interessarla.» La considerazione di Jacques Monod, rivolta a un giovane Piattelli Palmarini ancora indeciso sulla direzione da dare ai suoi studi, è rivelatrice della visione che gli scienziati avevano della biologia e della genetica all’inizio degli anni Sessanta del Novecento. Serpeggiava, infatti, tra i giganti della scienza di quel periodo «una soddisfatta sensazione di fait accompli»: tutto ciò che doveva essere scoperto era stato scoperto, gli obiettivi da raggiungere, raggiunti. L’«ottavo giorno della creazione», secondo la felice formula coniata da Horace Freeland Judson, volgeva al termine. Sarebbe però sbagliato credere che coloro che sono venuti dopo le straordinarie scoperte descritte nel classico libro dello storico della scienza americano – prima fra tutte la decifrazione del codice genetico – siano solo nani sulle spalle dei giganti. Lo dimostra ora Massimo Piattelli Palmarini con Il nono giorno della creazione, un titolo che è al contempo un omaggio e una dichiarazione d’intenti quanto mai esplicita. Iscrivendosi nel solco tracciato dal suo predecessore, e muovendosi con l’abilità del divulgatore tra approfondimento specialistico e narrazione esplicativa, l’autore illustra i nuovi quadri concettuali che dominano il «nono giorno» – l’evo-devo, l’epigenetica, lo studio del microbioma, per citarne solo alcuni – e le innovative tecnologie che li hanno resi possibili inaugurando l’era della medicina personalizzata. Nel dare conto del contesto in cui sono avvenute alcune rivoluzionarie scoperte del più recente passato, nonché degli esperimenti attualmente in corso, Il nono giorno della creazione si presta a essere letto non solo dagli addetti ai lavori come il resoconto più aggiornato sulle ultime frontiere della ricerca scientifica, ma anche da chi è semplicemente curioso di verificare l’adagio secondo cui il progresso della scienza è da sempre il risultato di un’alchimia misteriosa tra genio e fortuna. Dimostrando alla fine di non essere arrivato poi così tardi, il ricercatore italiano, che un tempo era stato invitato a desistere dai propri esperimenti, è riuscito a spiegare perché molte delle conquiste di cui siamo oggi testimoni «fossero allora impensabili, perfino per uno scienziato del calibro di Monod».

Massimo Piattelli Palmarini

Massimo Piattelli Palmarini(Roma 1942), laureato in fisica, si è dedicato soprattutto allo studio delle Scienze cognitive; fondatore del Dipartimento di Scienze cognitive dell¿Istituto San Raffaele di Milano che ha diretto fino al 1999, ha insegnato, tra le altre università, al MIT, ad Harvard, al Collège de France di Parigi e a Bologna. Collaboratore di importanti testate tra cui «The Times Literary Supplement» e «Corriere della Sera», è autore di numerose pubblicazioni scientifiche e di alcuni saggi divulgativi tra i quali: S come cultura (1987), La voglia di studiare (1991), L¿illusione di sapere (1993), Ritrattino di Kant a uso di mio figlio (1994), L¿arte di persuadere (1995), I linguaggi della scienza (2003), Gli errori di Darwin (con Jerry Fodor, 2010), Chi crediamo di essere (2011). È professore ordinario di Scienze cognitive alla University of Arizona.


Altri libri dello stesso autore

Libri dello stesso genere

I nostri autori a Bookcity Milano 2018

Dal 15 al 18 novembre Bookcity Milano è una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali…

La Divina Commedia: un libro per tutti

La Divina Commedia come non l'avete mai vista Chi non ha mai pensato che il capolavoro di Dante, la Divina Commedia,…

Tutti gli eventi Mondadori a Lucca Comics & Games 2018

Lucca Comics & Games 2018 Da mercoledì 31 ottobre a domenica 4 novembre si svolgerà nella città toscana il Lucca…

Michele Bravi: il tour del libro "Nella vita degli altri"

Il primo romanzo di Michele Bravi   Quanto c’è di noi nella vita di chi ci sta attorno? Quanto c’è…

Ricevi l'esclusivo albero genealogico della famiglia Targaryen

#aspettandofuocoesangue Dal 20 novembre in libreria il nuovo libro di George R.R. Martin che racconta la storia della dinastia Targaryen,…

I Medici: Lorenzo il Magnifico, il romanzo della serie tv

I Medici: la seconda stagione su Rai 1 Parte su Rai 1 il 23 ottobre la seconda stagione della serie tv…

Kekko Silvestre: il tour del libro "Cash"

Il primo romanzo di Kekko dei Modà Kekko Silvestre, frontman e cantante dei Modà, scrive il suo primo romanzo Cash.…

Nadia Murad premio Nobel per la pace 2018

Essere sopravvissuta a un genocidio porta con sé grandi responsabilità... Nadia Murad è una ragazza yazida, sopravvissuta alla persecuzione e alle…

Internazionale a Ferrara: scrittori da tutto il mondo

Torna "Internazionale" a Ferrara Dal 2007 il settimanale Internazionale organizza a Ferrara un festival di giornalismo: il primo weekend di ottobre…

I nostri autori a Pordenonelegge 2018

Dal 19 al 23 settembre 2018 Pordenonelegge è la Festa del Libro con gli autori del Nord Est d’Italia e vanta…

Premio Campiello: "Le vite potenziali" di Targhetta

Premio Campiello Sabato 15 settembre alle 20,45 in diretta televisiva su Rai 5 da Venezia, si terrà la 56° edizione del…

La storia di Palma Bucarelli diventa un docufilm

Il docufilm in onda il 16 settembre su Rai 3 Amata e odiata, adulata e criticata, conosciuta per la sua…

Il nono giorno della creazione

Massimo Piattelli Palmarini

Il nono giorno della creazione

Genere: Storia, Tecnologia e Scienze
ISBN: 9788804650799
216 pagine
Prezzo: € 19,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 7 aprile 2015

Disponibile su:

Genere: Storia, Tecnologia e Scienze
ISBN: 9788852063497
216 pagine
Prezzo: € 9,99
Formato: Ebook
In vendita da: 7 aprile 2015

Disponibile su: