Il gioco

Il gioco

La cosa più affascinante del sesso non è il sesso, ma tutto ciò che gli ruota attorno: in una sola parola, la vita.

È per questo che Leonardo, Eva e Giorgio, dovendo parlare di sesso, raccontano le rispettive esistenze (audaci e innocenti allo stesso tempo) a un intervistatore che vorrebbe scrivere un libro sul piacere, e che invece si ritrova in continuazione a fare i conti con il loro dolore.

Del resto, nel gioco erotico, tutto è così terribilmente intrecciato: non solo il piacere e il dolore, ma anche la trasgressione e le regole, la libertà e il possesso, l’eccitazione e la noia, l’io e la maschera. Quelle che i nostri eroi indossano in questo romanzo corrispondono ai tre ruoli chiave del gioco: Leonardo (nome in codice: Mister Wolf) è il bull, maschio alfa che applica al sesso seriale la disciplina e la meticolosità degli antichi samurai, Eva (la First Lady) è la sweet, regina e schiava del desiderio maschile, Giorgio (il Presidente) è il cuckold, tradito consenziente che sguazza nella sua impotenza ma non rinuncerebbe mai a manovrare i fili.

Insieme formano il triangolo più classico e scabroso dell’intera geometria erotica, quello in cui l’ossessione maschile di possedere e offrire l’oggetto del proprio desiderio s’incastra con l’aspirazione della donna ad appartenere, finalmente, solo a se stessa.

Recitano dei ruoli, Mister Wolf, la First Lady e il Presidente. Ma quanto più il corpo è il loro abito di scena, tanto più la loro anima si denuda, rivelando ai nostri occhi l’umanità struggente, tenera, e talvolta esilarante, di tre protagonisti fuori dagli schemi, eppure così simili a ciascuno di noi.

Con straordinaria finezza e altissima qualità letteraria, Carlo D’Amicis dà vita a un intreccio ironico e tragico, morboso e lieve, costruito su un trio di personaggi indimenticabili.

Recensioni

“Carlo D'Amicis, in un romanzo molto attento alla forma e audace nel contenuto, come in un gioco di incastri, costruisce una storia di corpi, morbosa e materiale, che è anche un'indagine psicologica dalla quale emergono tre personaggio inquieti, "limitati, sostituibili, provvisori", a volte tragici a volte ironici, sicuramente fuori dagli schemi. ”

Ilaria Zaffino, "Robinson" - "La Repubblica" 22 aprile 2018,

Carlo D'Amicis

Carlo D'Amicis (Taranto, 1964) vive a Roma. È autore del programma di Rai 3 "Quante Storie" e del programma di Radio 3 Rai "Fahrenheit". I suoi ultimi romanzi sono: Escluso il cane (2006), La guerra dei cafoni (2008), La battuta perfetta (2010), Quando eravamo prede (2014), tutti pubblicati da minimum fax. Nel 2017 da La guerra dei cafoni è stato tratto l'omonimo film diretto da Davide Barletti e Lorenzo Conte.


Intervista all'autore

Come mai ha scelto di cimentarsi con il tema dell’erotismo nella sua declinazione più trasgressiva?

La letteratura ha il dovere di occuparsi di temi intimi, oscuri, non battuti. L’erotismo è un tema poco esplorato, perché giustamente è legato a un’intimità che però nel tempo, e forse anche all’origine, si è sempre  staccata dal resto della persona, tanto da aver creato dei linguaggi molto stereotipati, convenzionali, che vanno dalla pornografia alla dissolvenza nei film in cui due persone che si amano si ritrovano a letto insieme. L’erotismo è una parte costitutiva della nostra persona, giustamente intima e privata, che racconta molto di come siamo, quindi assolutamente in comunicazione con il resto della nostra  esistenza. Come diceva Roberto Bolaño, si scrive per mettere la testa dentro il buio. Magari anche per rischiararlo un po’.

Continua a leggere l’intervista di Mariagloria Fontana su Affaritaliani.it

Libri dello stesso genere

"Il Gioco" di D'Amicis nella finale del Premio Strega

Premio Strega 2018 La sera del 5 luglio a Roma presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia sarà trasmessa in diretta televisiva…

Il gioco

Carlo D'Amicis

Il gioco

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788804687351
528 pagine
Prezzo: € 20,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 20 marzo 2018

Disponibile su:

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788852086090
528 pagine
Prezzo: € 9,99
Formato: Ebook
In vendita da: 20 marzo 2018

Disponibile su: