Il fallimento della consapevolezza

Il fallimento della consapevolezza

“Io sono nato nel 1922 a Napoli, in una città che ha molti volti e che recita sé stessa; dove è ambigua, come in ogni recita, la linea di demarcazione tra vero e falso”: da qui prende le mosse questo viaggio a ritroso nel tempo. Con la leggerezza e la lucidità che lo contraddistinguono, La Capria accompagna il lettore alle origini della sua vita di scrittore, rievocando gli anni della formazione, la lotta ingaggiata per emanciparsi dagli stereotipi culturali imposti dalla città, l’insegnamento decisivo di Croce e la scoperta euforizzante di scrittori quali Proust, Musil, Kafka, Joyce, Faulkner, le cui tecniche compositive saranno d’ispirazione per i suoi futuri romanzi, su tutti Ferito a morte. Analizzando retrospettivamente la sua produzione, La Capria fa dono al lettore delle proprie idee sulla letteratura e sulla sua città, perché Il fallimento della consapevolezza è anche un libro su Napoli: ogni dettaglio che lo compone non fa che rendere saliente il controverso rapporto che lo scrittore intrattiene con essa. “In tutti i libri che ho scritto” ci ricorda, “c’è sempre questo dissidio, questo ‘poetico litigio’, tra me e la città, e il desiderio di svelarne l’anima nascosta, di ripensarla in modo da renderla presentabile, non con un maquillage superficiale, ma con una riscoperta della sua identità.” A completare questa raccolta, alcune lettere inedite tornate in possesso dell’autore il giorno del suo novantatreesimo compleanno: le scrisse tra il febbraio e il maggio del ’43, mentre era militare a Caserta, a Peppino Patroni Griffi. La Capria stesso, nel presentarle, è sorpreso dai sentimenti che a quel tempo lo dominavano. Scopriamo un ragazzo di buona famiglia inerme e ingenuo sopraffatto dalla durezza della vita militare e dal terrore di vedersi abbandonato dall’amico più caro, in un’epoca di grande incertezza, che di lì a poco si sarebbe conclusa con la fine della guerra.

Attraverso la forma del memoriale, La Capria esplora il confine sottile tra verità e trasfigurazione narrativa, e dimostra che anche raccontando personaggi reali ed eventi realmente accaduti uno scrittore puro non può fare a meno di produrre letteratura.

Recensioni

“"Il fallimento della consapevolezza" è un libro imprevisto e sorprendente. Riepiloga e riesegue i temi di un'autobiografia in progress, una sorta di macchina mobile di pensieri che si trasformano con il passare del tempo e sono allo stesso tempo sempre uguali e sempre diversi.”

Silvio Perrella, "Il Mattino" 7 ottobre 2018,

“Un viaggio a ritroso che diventa testamento spirituale, tra verità e trasfigurazione narrativa.”

Maruetta Capuano, "Gazzetta del Sud" 19 ottobre 2018,

Raffaele La Capria

Raffaele La Capria è uno degli scrittori italiani più significativi e amati del Novecento e di questo scorcio del nuovo secolo. Nato a Napoli nel 1922, esordì con Un giorno d'impazienza (1952) e raggiunse la fama con Ferito a morte (1961, premio Strega). Tra le sue opere, False partenze (1974 e 1995), L'armonia perduta (1986), Letteratura e salti mortali (1990), La mosca nella bottiglia (1996), Lo stile dell'anatra (2001), L'estro quotidiano (2005), Doppio misto (2012), La bellezza di Roma (2014).


Libri dello stesso genere

Ricevi l'esclusivo albero genealogico della famiglia Targaryen

#aspettandofuocoesangue Dal 20 novembre in libreria il nuovo libro di George R.R. Martin che racconta la storia della dinastia Targaryen,…

I Medici: Lorenzo il Magnifico, il romanzo della serie tv

I Medici: la seconda stagione su Rai 1 Parte su Rai 1 il 23 ottobre la seconda stagione della serie tv…

Kekko Silvestre: il tour del libro "Cash"

Il primo romanzo di Kekko dei Modà Kekko Silvestre, frontman e cantante dei Modà, scrive il suo primo romanzo Cash.…

Nadia Murad premio Nobel per la pace 2018

Essere sopravvissuta a un genocidio porta con sé grandi responsabilità... Nadia Murad è una ragazza yazida, sopravvissuta alla persecuzione e alle…

Internazionale a Ferrara: scrittori da tutto il mondo

Torna "Internazionale" a Ferrara Dal 2007 il settimanale Internazionale organizza a Ferrara un festival di giornalismo: il primo weekend di ottobre…

I nostri autori a Pordenonelegge 2018

Dal 19 al 23 settembre 2018 Pordenonelegge è la Festa del Libro con gli autori del Nord Est d’Italia e vanta…

Premio Campiello: "Le vite potenziali" di Targhetta

Premio Campiello Sabato 15 settembre alle 20,45 in diretta televisiva su Rai 5 da Venezia, si terrà la 56° edizione del…

La storia di Palma Bucarelli diventa un docufilm

Il docufilm in onda il 16 settembre su Rai 3 Amata e odiata, adulata e criticata, conosciuta per la sua…

I nostri autori a "Il Tempo delle Donne"

Dal 7 al 9 settembre a Milano Da un'idea di La 27esima Ora e in collaborazione con Io Donna, Valore…

I nostri autori al Festivaletteratura di Mantova

Dal 5 al 9 settembre Ogni anno dal 1997, Mantova è la sede del Festivaletteratura, uno degli appuntamenti culturali italiani…

I nostri autori al Festival della Comunicazione di Camogli

Festival della Comunicazione 2018 Da giovedì 6 a domenica 9 settembre si tiene nella bellissima cornice di Camogli, in Liguria,…

Crazy & Rich: una commedia sfavillante

Dal libro al film Photo by © Sanja BuckoDal bestseller internazionale Asiatici ricchi da pazzi di Kevin Kwan arriva al cinema il 15 agosto la…

Il fallimento della consapevolezza

Raffaele La Capria

Il fallimento della consapevolezza

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788804705987
120 pagine
Prezzo: € 18,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 9 ottobre 2018

Disponibile su:

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788852090080
120 pagine
Prezzo: € 9,99
Formato: Ebook
In vendita da: 9 ottobre 2018

Disponibile su: