I giorni dell’ombra

I giorni dell’ombra

Vittoria si avvia lentamente verso i trent’anni, ma non è mai diventata veramente donna. Ha vissuto da reclusa, con una sorella più piccola che soffre di agorafobia, una madre rassegnata e letargica, un padre violento e possessivo. Tutta la sua esistenza si è da sempre concentrata nel palazzo in cui abita, e nel piccolo mondo che lo popola. Ed è dentro il palazzo che, da qualche tempo, ha trovato nuove ragioni di speranza: in Daniel, il talentuoso scrittore del quale può permettersi di essere innamorata, nella certezza che il suo sentimento non sarà mai ricambiato, e in Lisa, la ragazza vitale e sfrontata che si serve di Vittoria per i propri piccoli sfoghi quotidiani, e le consente di proiettarsi per procura in quel mondo che non ha mai avuto il coraggio di affrontare.

Quando Lisa scompare da un giorno all’altro, nessuno nel palazzo sembra preoccuparsene: tutti sono convinti che sia partita per uno dei suoi vagabondaggi amorosi e che presto tornerà. Vittoria però è sicura che l’amica sia in pericolo e che le sia successo qualcosa di brutto. E comincia a violare la semiclausura cui è condannata da anni, nel tentativo di arrivare alla verità. Senza fermarsi davanti a nulla: neppure al sospetto che nella sparizione siano coinvolte le persone che le sono più care e che ritrovare Lisa significherà uscire dalla propria prigione e affrontare una volta per tutte, indifesa, il mondo fuori.

Con una scrittura elegante e una capacità rara di esplorare e mettere in scena le ferite più profonde, quelle che ognuno porta nell’anima, Sara Bilotti accompagna i lettori in una vera e propria discesa agli inferi. E costruisce un romanzo nerissimo, carico di suspense, con una protagonista fragile e disturbata, dolce e inquietante, degna delle grandi eroine di Hitchcock.

Recensioni

“Sara Bilotti racconta il grado zero cui l'umanità può arrivare tra le pareti di casa, cogliendone la complessità che disorienta, sempre aderente alla realtà. [...] Ombre cupe si muovono piano, strisciano, non si fanno vedere, si insinuano nell'anima, ognuno conserva dentro di sé un cassetto ancora più profondo dove scavare, ognuno ha nell'anima un labirinto e un altro volto, e procedendo verso un finale che ribalta, sconcerta, cambia le carte in tavola.”

Pier Luigi Razzano, "La Repubblica" 18 giugno 2018,

Sara Bilotti

Sara Bilotti è nata nel 1971 a Napoli, dove vive. Dopo anni di attività come traduttrice e ghostwriter, ha esordito nel 2012 con la raccolta di racconti Nella carne (Termidoro Edizioni), per poi pubblicare per Einaudi Stile Libero nel 2015 la trilogia composta dai romanzi L'oltraggio, La colpa e Il perdono.


Libri dello stesso genere

I libri per l'estate: metti un thriller in valigia

Per un'estate da brivido Ancora non avete pensato a quale libro mettere in valigia? I thriller, i gialli, i noir…

La donna alla finestra: un thriller alla Hitchcock

Chi è A.J. Finn? Prima di scrivere La donna alla finestra, un thriller di grande successo di cui è già…

Giallo Italiano

Il genere giallo-thriller non è prerogativa solo degli anglosassoni o degli scrittori scandinavi alla Stieg Larsson.  Nel nostro bel paese, ci…

I giorni dell’ombra

Sara Bilotti

I giorni dell’ombra

Genere: Gialli e Thriller
ISBN: 9788804688679
264 pagine
Prezzo: € 18,50
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 22 maggio 2018

Disponibile su:

Genere: Gialli e Thriller
ISBN: 9788852087295
264 pagine
Prezzo: € 9,99
Formato: Ebook
In vendita da: 22 maggio 2018

Disponibile su: