Giuro che non avrò più fame

Giuro che non avrò più fame

Il primo film che le nostre nonne e le nostre madri andarono a vedere dopo la guerra fu Via col vento. Molte si identificarono in una scena: Rossella torna nella sua fattoria, la trova distrutta, e siccome non mangia da giorni strappa una piantina, ne rosicchia le radici, la leva al cielo e grida: «Giuro che non soffrirò mai più la fame!». Quel giuramento collettivo fu ripetuto da milioni di italiane e di italiani. Fu così che settant’anni fa venne ricostruito un Paese distrutto.

Come scrive Aldo Cazzullo, «avevamo 16 milioni di mine inesplose nei campi. Oggi abbiamo in tasca 65 milioni di telefonini, più di uno a testa, record mondiale. Solo un italiano su 50 possedeva un’automobile. Oggi sono 37 milioni, oltre uno su due. Eppure eravamo più felici di adesso». Ora l’Italia è di nuovo un Paese da ricostruire. La lunga crisi ha fatto i danni di una guerra. Per questo dovremmo ritrovare l’energia e la fiducia in noi stessi di cui siamo stati capaci allora.

Cazzullo racconta l’anno-chiave della Ricostruzione, il 1948. Lo scontro del 18 aprile tra democristiani e comunisti. L’attentato a Togliatti e l’insurrezione che seguì. La vittoria al Tour di Bartali e l’era dei campioni poveri: Coppi e il Grande Torino, cui restava un anno di vita. Le figure dei Ricostruttori, da Valletta a Mattei, da Olivetti a Einaudi. Il ruolo fondamentale delle donne, da Lina Merlin, che si batte contro le case chiuse, ad Anna Magnani, che porta al cinema la vita vera. L’epoca della rivista: Wanda Osiris e Totò, Macario e Govi, il giovane Sordi e Nilla Pizzi.

Ma i veri protagonisti del libro sono le nostre madri e i nostri padri. La loro straordinaria capacità di lavorare e anche di tornare a ridere. Il racconto di un tempo in cui a Natale si regalavano i mandarini, ci si spostava in bicicletta, la sera si ascoltava tutti insieme la radio; e intanto si faceva dell’Italia un Paese moderno.

Recensioni

“Si esce da queste pagine con un umore impastato di nostalgia e speranza. La nostra generazione non deve vedersela con le macerie fisiche di una guerra, ma con quelle morali della rassegnazione. Per provare a sconfiggere, scrive Cazzullo, l'idea inaccettabile che essere italiani sia diventata una sfortuna.”

Massimo Gramellini, "Corriere della Sera" 16 settembre 2018,

“La storia del magnifico umile eroico spirito italiano della Ricostruzione.”

Paolo Guzzanti, "Il Giornale" 29 settembre 2018,

“Il libro di Cazzullo ci invita a riflettere sull'inutilità di vivere eternamente nel presente, sulla necessità di tornare a immaginare il futuro, trovando nel passato, nelle pagine più belle del passato recente, la forza delle radici e la voglia di continuare.”

Marcello Sorgi, "La Stampa" 5 ottobre 2018,

“Un saggio che racconta l'Italia della Ricostruzione, un Paese a pezzi con tante donne vedove, che avevano perso figli, violentate dai soldati, ma capaci di essere protagoniste della ripartenza morale e materiale.”

Gaia Giorgetti, "F" 10 ottobre 2018,

“Il parallelo tra il conflitto e la crisi è un pretesto per scrivere un reportage su una delle avventure più belle del Paese.”

Christopher Cepernich, "Corriere della Sera" 6 ottobre 2018,

“Meraviglioso. Dovrebbe essere una lettura obbligatoria nelle scuole italiane.”

Federico Rampini, "D - La Repubblica" 6 ottobre 2018,

“Immagini di un tempo che fu, ma così vivide ed evocative che sembra di sfogliare un pezzo dell'archivio dell'Istituto Luce con la colonna sonora di Nilla Pizzi e del Quartetto Cetra.”

Silvana Mazzocchi, "La Repubblica" 12 ottobre 2018,

“Cazzullo scrive una cavalcata nella storia che è un efficace ripasso per le nuove generazioni. [...] Un libro che guarda al passato per trarne una lezione di speranza per il futuro.”

Paolo Armelli, "Donna Moderna" 24 ottobre 2018,

Aldo Cazzullo

Aldo Cazzullo (Alba, 1966) è inviato e editorialista del «Corriere della Sera», di cui cura la pagina delle Lettere. Tutti i suoi ultimi libri - Viva l'Italia! (2010), Basta piangere! (2013), Possa il mio sangue servire (2015), Le donne erediteranno la terra (2016), Metti via quel cellulare (2017) - hanno superato le centomila copie; La guerra dei nostri nonni (2014), le duecentomila.


GrishaVerse di Leigh Bardugo in Italia da settembre 2019

Lo attendevamo da tempo e finalmente sta per arrivare: da settembre il GrishaVerse di Leigh Bardugo sarà disponibile anche per i fan italiani!Mondadori ha…

Aspettando il Premio Strega: Benedetta Cibrario incontra i lettori

Il rumore del mondo di Benedetta Cibrario è un bellissimo romanzo storico ambientato nel Risorgimento. Un periodo fondamentale per l'Italia, che…

Gli autori Mondadori al Wired Next Fest 2019

Dal 24 al 26 maggio a Milano si parla di futuro: arriva il Wired Next Fest, il più importante festival italiano dedicato alla…

Thomas Harris è tornato

Il 21 maggio 2019 è un giorno da segnare per tutti gli appassionati di thriller. A tredici anni di distanza…

Gli autori Mondadori al Salone Internazionale del Libro di Torino

Dal 9 al 13 maggio va in scena la 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Prepariamoci a un…

The Perfect Date: dal libro al film Netflix

The Perfect Date non è solo un film originale Netflix in onda dal 12 aprile, ma anche un libro. Prodotta da Awesomeness…

Nuovi Argomenti cambia forma

Nuovi Argomenti si rinnova. Dal 14 maggio troveremo la rivista letteraria italiana fondata nel 1953 da Alberto Moravia e Alberto Carocci con un…

Gli autori Mondadori a Napoli città del libro 2019

Dal 2017 Napoli si trasforma nella Città del libro grazie al Salone del Libro e dell'Editoria: un luogo dedicato ai lettori, ai libri…

'Riverdale il giorno prima': il libro che racconta come è iniziato tutto

'Riverdale', il libro prima di 'Riverdale' Archie, Jughead, Betty e Veronica: li conosciamo da tre stagioni grazie alla serie TV Riverdale, in…

I Gialli Mondadori consigliati da Camilleri

Il Giallo Mondadori compie 90 anni Se i Gialli Mondadori hanno fatto la storia, è perché "giallo" è diventato sinonimo di un genere…

In arrivo 'The Mister', il nuovo libro di E L James

E' giunto il momento di conoscere The Mister, il nuovo protagonista maschile di E L James E L James è…

Il libro di Greta Thunberg, attivista svedese

Sedici anni, una tenacia senza limiti. E un libro scritto con il papà, la mamma e la sorella. Greta Thunberg, la sedicenne…

Giuro che non avrò più fame

Aldo Cazzullo

Giuro che non avrò più fame

ISBN: 9788804705307
264 pagine
Prezzo: € 18,00
Formato: 15,0 x 21,0 - Brossura con alette
In vendita da: 18 settembre 2018

Disponibile su:

ISBN: 9788852089510
264 pagine
Prezzo: € 9,99
Formato: Ebook
In vendita da: 18 settembre 2018

Disponibile su: