Fedeli a San Siro

Fedeli a San Siro

«Nella vita di un milanista nato e cresciuto a Milano ci sono alcune certezze. Una di queste è che ogni giorno è costretto a condividere amicizie, parentele, studio, lavoro e qualche volta persino l’amore (insomma, la vita) con una quantità smodata di interisti.» Claudio tifa Milan (o tiene al Milan, come direbbe lui), e non saprebbe nemmeno spiegare come sia nata questa passione, tanto gli sembra naturale. Tiziano tifa Inter e anche per lui la fede nerazzurra non ammette spiegazioni, ovvia come una funzione vitale. Calcisticamente su sponde opposte, quindi, che più non si potrebbe. Eppure i due sono amici per la pelle, da quando più di trent’anni fa si conobbero per le scale del condominio dove abitavano, nel quartiere Città Studi di Milano.
Claudio e Tiziano, come si sarà capito, sono gli autori di questo libro, uno spumeggiante dialogo a distanza a colpi di miti, riti (e, perché no, liti), sfottò, equivoci, sofferenze, trionfi, scaramanzie, manie e tic da tifoso milanese. Un derby della penna in cui ognuno mette mano al proprio armamentario di “diavolo” o “serpente” per regalarci una galleria di ritratti comici e struggenti e una girandola di episodi spassosi e bizzarri: i primi calci all’oratorio (al Gallaratese quello di Claudio, a Niguarda quello di Tiziano) e il primo derby a San Siro, indimenticabile come il primo bacio; la torta per il decimo scudetto del Milan – un gigantesco profiterole bianco a forma di stella – commissionata dalla società direttamente alla pasticceria del papà di Claudio; o quella volta in cui proprio Claudio, imbucato a bordo campo come fotografo, irruppe sul terreno di gioco per abbracciare insieme ai compagni di squadra Aldo Serena, autore del gol della vittoria milanista; senza dimenticare quando Tiziano – interista in incognito – ha dovuto partecipare al “chi non salta nerazzurro è” intonato dai suoi colleghi strarossoneri dell’ufficio stampa del Milan (ebbene sì!): «Io saltellavo, ma in realtà non staccavo mai davvero i piedi da terra, quindi non commettevo nessun sacrilegio» ci tiene a precisare. Fedeli a San Siro è una divertente e (auto)ironica fenomenologia del derby meneghino, “un viaggio nell’epos della pedata” alla milanese, per dirla con Gianni Brera, uno dei numi tutelari cui i due protagonisti-autori sono più devoti, insieme a Rivera e Beccalossi, beninteso. E se le due squadre milanesi la fanno da padrone, la città non è da meno. Così il calcio diventa anche il pretesto per rendere con scanzonata nostalgia un omaggio a una Milano che forse non c’è più, e a quella di oggi, che non sarà proprio come quella che non c’è più, ma che, insomma, tanto male non è. E almeno su questo l’interista e il milanista sono profondamente d’accordo.

Claudio Sanfilippo

Claudio Sanfilippo è nato a Milano il 29 maggio 1960, da quel giorno è milanista. Ha scritto canzoni per Mina, Finardi, Cristiano De André, Bertoli e molti altri. Ha pubblicato cinque dischi, il primo nel 1995, intitolato Stile Libero (Targa Tenco 1996 quale migliore opera prima), l'ultimo alla fine del 2008, Fotosensibile. Al suo attivo anche una plaquette di poesia in italiano e milanese Nel sangh che rüsa 'l vent (Biblioteca di Ciminiera). Da trent'anni si occupa di comunicazione.
www.claudiosanfilippo.it

Tiziano Marelli, milanese, interista purosangue dalla nascita (era il 1955) e giornalista professionista da vent'anni, ha esordito nel 1975 a Canale 96, una delle prime radio libere italiane. Due anni più tardi è nella redazione del "Quotidiano dei Lavoratori", poi caporedattore del mensile "Media Key", del settimanale "Pubblicità Italia" e inviato del quotidiano "Reporter". Dal 1992 al 2000 ha lavorato alle relazioni interne ed esterne del Gruppo Fininvest per Publitalia, Milan Athletic Club e Standa. Negli anni ha collaborato con moltissime testate e curato diversi uffici stampa. Attualmente (fra l'altro) scrive per il mensile "L'Europeo" di sport, misteri italiani e cronaca nera, ed è consulente aziendale esperto in comunicazione.

Tiziano Marelli

Tiziano Marelli, milanese, interista purosangue dalla nascita (era il 1955) e giornalista professionista da vent'anni, ha esordito nel 1975 a Canale 96, una delle prime radio libere italiane. Due anni più tardi è nella redazione del "Quotidiano dei Lavoratori", poi caporedattore del mensile "Media Key", del settimanale "Pubblicità Italia" e inviato del quotidiano "Reporter". Dal 1992 al 2000 ha lavorato alle relazioni interne ed esterne del Gruppo Fininvest per Publitalia, Milan Athletic Club e Standa. Negli anni ha collaborato con moltissime testate e curato diversi uffici stampa. Attualmente (fra l'altro) scrive per il mensile "L'Europeo" di sport, misteri italiani e cronaca nera, ed è consulente aziendale esperto in comunicazione.

Claudio Sanfilippo è nato a Milano il 29 maggio 1960, da quel giorno è milanista. Ha scritto canzoni per Mina, Finardi, Cristiano De André, Bertoli e molti altri. Ha pubblicato cinque dischi, il primo nel 1995, intitolato Stile Libero (Targa Tenco 1996 quale migliore opera prima), l'ultimo alla fine del 2008, Fotosensibile. Al suo attivo anche una plaquette di poesia in italiano e milanese Nel sangh che rüsa 'l vent (Biblioteca di Ciminiera). Da trent'anni si occupa di comunicazione.
www.claudiosanfilippo.it

http://fedeliasansiro-derbyblog.blogspot.com/


Libri dello stesso genere

I Gialli Mondadori consigliati da Camilleri

Il Giallo Mondadori compie 90 anni Se i Gialli Mondadori hanno fatto la storia, è perché "giallo" è diventato sinonimo di un genere…

In arrivo 'The Mister', il nuovo libro di E L James

E' giunto il momento di conoscere The Mister, il nuovo protagonista maschile di E L James E L James è…

In arrivo il libro di Greta Thunberg, attivista svedese

Sedici anni, una tenacia senza limiti. E un libro scritto con il papà, la mamma e la sorella. Greta Thunberg, la sedicenne…

14-17 marzo: i nostri autori a Libri Come

Libri Come 2019 Ogni marzo, da dieci anni, Roma diventa protagonista dei libri e della lettura, una festa culturale che per…

A un metro da te: il romanzo e il film

Ci si può innamorare senza mai sfiorarsi? A un metro da te è il titolo del romanzo scritto da Rachael Lippincott…

Osho racconta il bambino e i suoi misteri

La saggezza di Osho per crescere figli felici «Essere innocente significa possedere sia coraggio che chiarezza. L’innocenza non è qualcosa…

YOU: la serie tv che tutti stanno guardando

Tutto inizia in una libreria... Se amate il mistero, il romanticismo e i libri allora questa è la storia giusta…

Killing Eve: il romanzo che ha ispirato la serie tv

La serie tv da non perdere Considerata la serie tv da non perdere assolutamente della stagione autunno-inverno 2018-2019, Killing Eve…

Ricevi l'esclusivo albero genealogico della famiglia Targaryen

#aspettandofuocoesangue Dal 20 novembre in libreria il nuovo libro di George R.R. Martin che racconta la storia della dinastia Targaryen,…

Macchine mortali: dal romanzo al film evento

Articolo tratto da Mondadori Store Magazine di Novembre 2018. Scarica qui il pdf del Magazine

De Angelis: "Il vizio della speranza"

Dal 22 novembre al cinema Dopo aver vinto nel 2017 numerosi premi con il film Indivisibili, Edoardo De Angelis torna al…

Mondadori Store lancia "C'è vita in un libro. La tua"

La nuova campagna per la promozione del libro e della lettura “C’è vita, in un libro. La tua”Questo il claim…

Fedeli a San Siro

Claudio Sanfilippo, Tiziano Marelli

Fedeli a San Siro

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788804608745
228 pagine
Prezzo: € 17,50
Formato: 15,0 x 21,0 - Brossura con alette
In vendita da: 23 agosto 2011

Disponibile su:

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788852020179
228 pagine
Prezzo: € 8,99
Formato: Ebook
In vendita da: 23 agosto 2011

Disponibile su: