Colossus

Colossus

Nelle sue memorie Richard Nixon ha sostenuto che gli Stati Uniti sono “l’unica grande potenza a non avere un passato di ambizioni imperialistiche”. Più recentemente, George W. Bush ha dichiarato che l’America non è mai stata un impero, aggiungendo: “Siamo forse l’unica grande potenza della storia che ha avuto la possibilità di diventarlo ma l’ha rifiutata”.
Nati da una guerra d’indipendenza contro l’impero britannico e impegnati in una strenua lotta contro l’espansionismo sovietico durante la guerra fredda, gli Stati Uniti vantano da tempo una posizione antimperialista, sebbene, nei fatti, rappresentino l’impero più esteso e potente che abbia mai dominato il pianeta. Niall Ferguson, uno dei più autorevoli storici di economia, esplora la natura paradossale del potere statunitense, affermando con forza che l’America è un impero e lo è sempre stato, malgrado neghi di essere tale. A suo avviso, ciò di cui il mondo ha bisogno oggi è proprio un impero liberale, che non solo promuova il libero scambio tra le nazioni ma crei e mantenga le condizioni senza le quali il mercato non può agire, ovvero la pace, l’ordine, strutture amministrative non corrotte, politiche fiscali e monetarie stabili. E questo non esclusivamente a vantaggio degli interessi americani. Da un punto di vista economico e militare gli Stati Uniti potrebbero essere i candidati ideali a rivestire tale ruolo: né la Cina né l’Unione europea sembrano possedere i requisiti necessari per competere su questo piano. Ma agli americani manca la forma mentis imperiale: preferiscono consumare anziché conquistare, costruire centri commerciali anziché nazioni.
Il disconoscimento della propria funzione strategica nel mondo è però solo uno dei punti deboli degli Stati Uniti come impero liberale: il loro vero tallone d’Achille, infatti, è costituito dalla dipendenza dal capitale straniero per finanziare i consumi privati e il crescente indebitamento pubblico (dovuto solo in parte alle spese militari) e soprattutto da una latente crisi fiscale destinata a esplodere nei prossimi decenni.
Il Colosso americano sembra dunque poggiare su piedi d’argilla: non è un impero rivale a minacciarlo, ma il vuoto di potere, la mancanza di volontà di potenza al suo interno.

Niall Ferguson

Niall Ferguson insegna Storia alla Harvard University, è senior research fellow al Jesus College della Oxford University e senior fellow all'Hoover Institution della Stanford University. Commentatore politico ed economico, scrive su numerosi quotidiani americani e inglesi, e in Italia collabora con il «Corriere della Sera». Da Mondadori ha pubblicato: Colossus (2006), Impero (2007), XX secolo, l'età della violenza (2008), Ascesa e declino del denaro (2009), Occidente (2012), Il grande declino (2013) e Il grido dei morti (2014).


Libri dello stesso genere

'Nocturna' di Maya Motayne

Nocturna, il mondo magico creato da Maya Motayne Prendi un'orfana mutafaccia, capace di cambiare aspetto, costretta a piegarsi ai voleri…

Festivaletteratura 2019: gli autori Libri Mondadori a Mantova

Sì, si avvicina di nuovo quel momento dell'anno.  Settembre, Mantova invasa di libri e di parole, la poesia delle strade…

Vasco Rossi: 'Non Stop - le mie emozioni dal Modena Park a qui'

Un racconto in presa diretta del tour di Vasco Rossi più emozionante di sempreMaggio 2019. Nella pioggia battente Vasco Rossi sta…

'I ragazzi della Nickel': il nuovo atteso romanzo di Colson Whitehead

A settembre in libreria il nuovo romanzo di Colson Whitehead, il "narratore d'America" Dopo La ferrovia sotterranea, il romanzo che…

'Me' di Elton John: in arrivo la prima autobiografia ufficiale

Me di Elton John: il 15 ottobre in contemporanea mondiale e in Italia per Mondadori A pochi mesi dall'uscita di…

Un viaggio anti Brexit: Follett, Moyes, Child e Mosse per il Friendship Tour

Friendship Tour: l'Europa della Brexit è ancora unita dalle radici e dalla cultura Dire no alla Brexit, dimostrarsi vicini, figli…

GrishaVerse di Leigh Bardugo in Italia da settembre 2019

Lo attendevamo da tempo e finalmente sta per arrivare: da settembre il GrishaVerse di Leigh Bardugo sarà disponibile anche per i fan italiani!…

Aspettando il Premio Strega: Benedetta Cibrario incontra i lettori

Il rumore del mondo di Benedetta Cibrario è un bellissimo romanzo storico ambientato nel Risorgimento ed è uno dei 5 libri…

Gli autori Mondadori al Wired Next Fest 2019

Dal 24 al 26 maggio a Milano si parla di futuro: arriva il Wired Next Fest, il più importante festival italiano dedicato alla…

Thomas Harris è tornato

A tredici anni di distanza dal suo ultimo libro torna sugli scaffali Thomas Harris! Sì, proprio lui: l'autore che ci ha…

Gli autori Mondadori al Salone Internazionale del Libro di Torino

Dal 9 al 13 maggio va in scena la 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Prepariamoci a un…

The Perfect Date: dal libro al film Netflix

The Perfect Date non è solo un film originale Netflix in onda dal 12 aprile, ma anche un libro. Prodotta da Awesomeness…

Colossus

Niall Ferguson

Colossus

Genere: Politica e Attualità
ISBN: 9788804553410
408 pagine
Prezzo: € 20,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 9 maggio 2006

Disponibile su: