Vincenzo Consolo

Vincenzo Consolo

Vincenzo Consolo (Sant’Agata di Militello, Messina, 1933 – Milano 2012) ha vissuto a Milano dal 1968. Romanziere e saggista di fama internazionale, ha esordito nel 1963 con La ferita dell’aprile ma si è pienamente rivelato nel 1976 con Il sorriso dell’ignoto marinaio. Ha ricevuto i più prestigiosi premi letterari tra cui il Premio Pirandello nel 1985 per Lunaria; il Premio Grinzane Cavour nel 1988 per Retablo; il Premio Strega nel 1992 per Nottetempo, casa per casa e il Premio Internazionale Unione Latina nel 1994 per L’olivo e l’olivastro. Tradotto in molti Paesi, nel 2006 l’Università di Toronto ha pubblicato un’antologia dei suoi saggi, Reading and Writing the Mediterranean.

Vincenzo Consolo