Mario Rigoni Stern

Mario Rigoni Stern

Mario Rigoni Stern, (Asiago 1921 – 2008) è stato uno dei testimoni più vivaci e appassionati del secolo appena trascorso e in particolare del dramma della Seconda guerra mondiale, da lui vissuta in prima persona. Preso dai tedeschi, dopo l’armistizio, viene internato in campo di lavoro, prima nella Prussia orientale e poi in Stiria, nelle miniere di ferro all’aperto.
Tornato ad Asiago con una lunga marcia, viene assunto come impiegato all’Ufficio Distrettuale delle Imposte Dirette, si sposa e inizia a raccogliere i suoi ricordi della campagna di Russia, che diventeranno Il sergente nella neve (Einaudi 1953, premio Viareggio).
Da allora ogni suo nuovo libro, sia di argomento storico, sia di soggetto naturalistico incontra i favori di critica e pubblico. Tra le sue opere ricordiamo: Quota Albania, Ritorno sul Don, Bosco degli urogalli, Uomini, boschi e api e L’ultima partita a carte (Einaudi 2002). La sua intera produzione letteraria è raccolta nel Meridiano Memorie dall’Altipiano (Mondadori 2003).

Altri libri dello stesso autore

Mario Rigoni Stern