Mario Praz

Mario Praz

Mario Praz nacque a Roma nel 1896. Dopo una prima laurea in Legge nel 1918, frequentò a Firenze l’Istituto di Studi Superiori, laureandosi in Lettere nel 1920. Dal 1923 al 1934 visse in Inghilterra, dove insegnò Letteratura italiana all’università di Liverpool e, dal 1932, a quella di Manchester. Con la pubblicazione di La carne, la morte e il diavolo nella letteratura romantica, nel 1930, un saggio di straordinaria originalità e “verve” sulla sensibilità erotica nella letteratura del romanticismo e del decadentismo, si affermò definitivamente come studioso e saggista di livello internazionale. Rientrò in Italia nel 1934 per occupare la cattedra di Lingua e Letteratura inglese all’Università di Roma (che tenne fino al 1966) e nei decenni successivi creò la prima scuola scientifica di Anglistica in Italia. Contemporaneamente, sviluppò e affinò la sua vena di scrittore originale, pubblicando una lunga serie di volumi in cui la scrittura elegante, limpida e concisa si combinava con una ben definita vena di eccentricità. Morì a Roma il 23 marzo 1982.

Altri libri dello stesso autore

Mario Praz