Fausto Bertinotti

Fausto Bertinotti

Fausto Bertinotti (Milano 1940) sposato, ha un figlio
e tre nipoti. Già segretario piemontese
e membro della segreteria nazionale della
Cgil, dopo aver militato nel Psi, nello Psiup,
nel Pci e nel Pds è stato, per oltre un decennio,
segretario nazionale del Partito della
Rifondazione Comunista. Più volte deputato
e parlamentare europeo, già presidente
del Partito della sinistra europea, il 29 aprile
2006 è stato eletto presidente della Camera
dei deputati. Candidato premier nelle liste
della «Sinistra Arcobaleno» alle elezioni
politiche del 2008, è presidente della Fondazione
della Camera dei deputati e direttore
della rivista bimestrale da lui fondata «Alternative
per il socialismo». Fra i suoi libri,
ricordiamo: La camera dei lavori (1986), La democrazia
autoritaria
(1992), Tutti i colori del rosso
(1995); con Alfonso Gianni, Le idee che non
muoiono
(2001) e L¿Europa delle passioni forti
(2005); con Wilma Labate, Il ragazzo con la
maglietta a strisce
(2005); con Lidia Menapace
e Marco Revelli, Non violenza. Le ragioni del
pacifismo
(2006); con Ritanna Armeni e Rina
Gagliardi, Devi augurarti che la strada sia lunga
(2009). Da Mondadori ha pubblicato: La città
degli uomini. Cinque riflessioni in un mondo che
cambia
(2007), con Sergio Valzania.

Altri libri dello stesso autore

Fausto Bertinotti