Esopo

Esopo

Esopo sarebbe vissuto all’incirca nei secoli VII-VI a.C., ma gli studiosi contemporanei ritengono che in realtà non sia mai esistito e che la sua romanzesca Vita, riportata da vari autori dell’antichità, sia del tutto inattendibile. Secondo la leggenda, Esopo sarebbe stato uno schiavo frigio balbuziente e di aspetto deforme che, dopo aver vissuto vicende avventurose in Oriente, Babilonia ed Egitto, fu condannato a morte a Delfi in seguito a una falsa accusa di furto sacrilego. Sempre secondo la leggenda la sua morte fu vendicata da Apollo, che ne diffuse la fama di favolista. A Esopo venne attribuita la paternità dell’intero patrimonio favolistico greco, al quale hanno invece contribuito autori disparati, di cui nulla sappiamo.

Altri libri dello stesso autore

Esopo