Enzo Bettiza

Enzo Bettiza

Enzo Bettiza (Spalato, 1927) è stato corrispondente prima da Vienna e poi da Mosca della “Stampa” dal 1957 alla fine del 1964 . Per dieci anni inviato e fondista del “Corriere della Sera”, e nel 1974 ha dato vita, con Indro Montanelli, al “Giornale”, di cui è stato condirettore vicario fino al 1983. Ha dedicato gran parte della sua attività narrativa e saggistica alla riflessione sul destino
dell’Europa moderna. Ha pubblicato fra l’altro: La
campagna elettorale
(1953), Il fantasma di Trieste (1958), Il
diario di Mosca
(1970), Il mistero di Lenin (1982), L’anno
della tigre
(1987), I fantasmi di Mosca (1993), Esilio (1996,
premio Campiello), L’ombra rossa (1998), La cavalcata
del secolo
(2000), Il libro perduto (2005) e l’introduzione
al Meridiano dedicato a Guido Piovene (1976).

Enzo Bettiza