Camillo Ruini

Camillo Ruini

Camillo Ruini (Sassuolo, 1931) ha conseguito il dottorato in teologia e la licenza in filosofia alla Pontificia Università Gregoriana. Consacrato sacerdote nel 1954, ha insegnato a lungo filosofia e teologia. Ordinato vescovo ausiliare di Reggio Emilia-Guastalla nel 1983, tre anni dopo è stato nominato Segretario generale della CEI, di cui è diventato poi Presidente (1991-2007). È stato inoltre cardinale vicario del Papa per la diocesi di Roma dal 1991 al 2008. In seguito è stato Presidente del Comitato della CEI per il progetto culturale, della Commissione internazionale per Medjugorje e del Comitato scientifico della Fondazione Joseph Ratzinger. Ha pubblicato, tra l’altro, La trascendenza della grazia nella teologia di San Tommaso d’Aquino (1971), Il Vangelo nella nostra storia (1989), Le ragioni della fede (1993), Chiesa del nostro tempo (3 volumi: 1996-2007) e, da Mondadori, Verità è libertà (2006), Rieducarsi al cristianesimo (2008), Confini (con Ernesto Galli della Loggia, 2009), Intervista su Dio (con Andrea Galli, 2012).

Camillo Ruini