Archia

Archia

Aulo Licinio Archia (Antiochia, 118 a.C. – Roma, 45 a.C.) è stato un poeta greco antico.
Dopo aver abbandonato la città natale, Archia si stabilì prima in Sicilia e poi nella città di Heraclea, dove assunse la cittadinanza romana.
Fu però accusato di averla acquisita ingiustamente e nel 62 a.C. fu difeso dal suo vecchio discepolo Cicerone nella famosa orazione “Pro Archia Poeta”, in cui Cicerone difende sia il suo assistito che il concetto di arte e di humanitas. La vertenza si risolse a favore di Archia che si stabilì quindi definitivamente a Roma.
Negli anni 87-86 a.C. affiancò il generale Lucullo con il filosofo Antioco di Ascalona nella campagna militare per fronteggiare Mitridate, con il compito di scrivere appunto su tale guerra.
Scrisse poemi non pervenuti sulle guerre contro i Cimbri e contro Mitridate e fu autore di 25 epigrammi.

Altri libri dello stesso autore

Archia