Alda Merini

Alda Merini

Alda Merini (1931-2009), poetessa amatissima, personaggio trasgressivo
e commovente che ha saputo parlare direttamente al
cuore del popolo, ha rappresentato un caso del tutto particolare
nel Novecento italiano. Esordisce a diciannove anni nell’Antologia
della poesia italiana contemporanea 1909-1949
; la prima
raccolta, La presenza di Orfeo (1953), è accolta positivamente da
Pasolini, Montale, Quasimodo e altri. Dopo Tu sei Pietro (1961)
iniziano vent’anni di silenzio, nel quale vive la drammatica
esperienza dell’ospedale psichiatrico. Torna a scrivere nel 1979,
dando vita alle poesie de La Terra Santa (1984). Nel 1993, con il
premio Librex Montale, viene consacrata tra i grandi poeti
contemporanei; in seguito vince il Viareggio e il premio speciale
della presidenza del Consiglio. Nel 1986 esce L’altra verità. Diario
di una diversa
, sull’esperienza del manicomio, al quale seguiranno
numerosissime raccolte di poesie e di prose, pubblicate
soprattutto da piccoli editori. La sua più recente produzione è
caratterizzata anche da un certo misticismo.

Altri libri dello stesso autore

Alda Merini