‘Skin’: il romanzo di esordio della webstar Loretta Grace

Un libro delicato che ci insegna ad amare le differenze

di Redazione Libri Mondadori

Sento che il trucco si sta sciogliendo leggermente all'altezza delle guance e sulla fronte... speriamo non si notino troppo le lentiggini! Le detesto, ogni volta che le vedo riflesse in uno specchio ripenso a quando da bambina venivo chiamata "la lentigginosa" e non so cosa darei perché scomparissero per sempre dalla mia pelle. Impossibile, lo so. Ma per fortuna esiste il trucco, la mia salvezza.

Incontra Loretta Grace l'11 luglio per un evento imperdibile insieme a Lancôme

Loretta Grace Skin evento

Loretta Grace ti aspetta l'11 luglio alle 18 a Roma per un evento al beauty store di Sephora in via Del Corso 486 organizzato in collaborazione con Lancôme, brand inclusivo che da sempre sostiene tutte le donne invitandole a essere se stesse e ad accettarsi. Insieme parleremo del suo nuovo romanzo Skin, di diversity e di beauty tips. Per imparare a sentirsi belli, dentro e fuori.

Alla scoperta di Skin


Zara ha vent'anni e, come tante persone della sua età, detesta qualcosa di sé: le lentiggini. Le copre con il trucco per sentirsi più a suo agio, ma facendolo nasconde la sua parte più vera e spontanea.
È la protagonista di Skin, il primo romanzo di Loretta Grace che si rivolge a tutti coloro che hanno difficoltà ad accettarsi o non si sentono all'altezza delle aspettative.

Cantante, attrice e webstar di successo, Loretta Grace ha deciso di cimentarsi con la scrittura a partire da un tema che le è caro da sempre: la diversity. Chi la segue sul web, in particolare sui suoi canali social, sa che con il suo piglio anticonformista è diventata un riferimento per i giovani italiani di seconda generazione e per i tanti appassionati di musica, spettacolo e make-up. 

 

LORETTA GRACE SKIN_ foto autrice

'Skin': i personaggi, il teatro e un tocco di make-up

Zara con i suoi pensieri delicati e la sua dolce goffaggine fa un percorso alla ricerca della propria identità in cui tanti possono riconoscersi.
Abbattuta da una vita universitaria che non la appassiona, dall'ingombrante assenza del padre e da una mamma e una nonna che non la sostengono pienamente, decide di seguire uno dei suoi amori più grandi, il teatro, e diventa runner per una compagnia che sta mettendo in scena uno spettacolo intitolato Skin.

Questo nuovo lavoro la metterà a dura prova ponendola di fronte a un mondo di rapporti intricati, invidie, prepotenze. Ma le permetterà anche di conoscere delle persone dal cuore gentile come Liam, attore bello e invincibile che nasconde il suo lato più vulnerabile, o Mirca che dirige il reparto sartoria e subito amica in un ambiente ostile.
Zara e Liam non potrebbero sembrare più diversi ma sono accomunati da grandi fragilità che scopriranno solo conoscendosi e togliendo le maschere che si erano costruiti. E l'amore per il make-up in tutto questo ha un ruolo fondamentale. 


 Skin Loretta Grace

Skin

Loretta Grace

Zara ha vent'anni, i capelli rossi come il fuoco e una bellezza rara. Lei, però, quando si guarda allo specchio vede solo e soltanto "la goffa lentigginosa", come i compagni di scuola la chiamavano quand'era bambina. Frequenta l'università senza slancio, non sentendosi mai all'altezza delle aspettative né della madre, donna tanto in carriera quanto assente, né della nonna materna, esigente ...

Scopri di più

Loretta Grace presenta 'Skin' ai lettori. Leggi il contributo dell'autrice e guarda il video

Cara lettrice, caro lettore,
mi chiamo Loretta Grace, per gli amici Lory, sono una cantante e un’attrice di teatro, ma oggi mi rivolgo a te in una veste nuova, quella di scrittrice. Ho sempre amato tutto ciò che concerne la sfera artistica e la magia del trasmettere emozioni, per questo vorrei presentarti Skin, il mio primo romanzo.
Scriverlo non è stato facile inizialmente, non mi sentivo all’altezza e avevo paura di cimentarmi in un’impresa così complessa e delicata, ma col tempo i personaggi hanno iniziato a prendere forma dentro di me e da lì è scaturita la storia, che si è riversata come un fiume sulla carta. Il romanzo racconta l’incontro di due anime, quelle di Zara e Liam, che all’inizio sembrano completamente diverse, ma scoprirai che sono molto simili.
Chi mi conosce troverà molto di me nei protagonisti, chi invece non mi conosce imparerà a farlo attraverso queste pagine. Sembrerà strano, ma nonostante sia una ragazza esuberante, a volte molto egocentrica, sono anche fragile e piuttosto insicura. Per questo motivo ho pensato per molti anni di essere strana e non mi sentivo accettata.

Tutti, almeno una volta nella vita, si sono sentiti inadeguati o vulnerabili. Crescendo, impariamo a nascondere la nostra parte più fragile e delicata, quella più pura, ostentando una finta sicurezza, innalzando un’armatura e tentando di adattarci a degli standard che chissà chi ha dettato. Con questo libro sono andata controtendenza, ho voluto esaltare la diversità e renderla non solo un punto di forza, ma anche un punto di incontro. La mia diversità, come la tua, ci rende unici e ci lega anche se non ci conosciamo.
Buona lettura e grazie per il tuo tempo.