‘Shadowhunters. La mano scarlatta’: il nuovo romanzo di Cassandra Clare

di Redazione Libri Mondadori

Il mondo di Shadowhunters non ha bisogno di molte presentazioni. Gli amanti dell'urban fantasy lo seguono da anni leggendo i romanzi di Cassandra Clare (pseudonimo di Judith Rumelt), mentre altri - oggi appassionati - vi si sono accostati grazie al film o alla serie tv su Netflix, la cui prima stagione ha unito i primi romanzi della saga letteraria. Come suggerisce il loro nome, gli Shadowhunters hanno il compito di dare la caccia a demoni che portano distruzione e rovina sulla Terra. Metà uomini e metà angeli, vivono in bilico tra due mondi cercando di conciliare i propri doveri con la costruzione di una vita normale. Hanno storie ordinarie e straordinarie fatte di amori, di fallimenti e prove che li mettono costantemente in pericolo.

Nel nuovo capitolo della saga letteraria, La mano scarlatta, Cassandra Clare, insieme a Wesley Chu, ci cattura nuovamente con la storia di Magnus Bane e Alec Lightwood, l'affascinante stregone e l'abile Shadowhunter. La coppia omosessuale è entrata nel cuore dei lettori della saga, "una storia d'amore che facesse sognare qualunque adolescente Lgbt", per usare le parole dell'autrice.

Il romanzo inizia nella cornice di una romantica Parigi in cui le stelle ammiccano agli innamorati e i lampioni mandano bagliori rosa e azzurri in mezzo alle stradine acciottolate. I due personaggi sembrano finalmente liberi di vivere la propria storia d'amore quando una nuova minaccia si profila all'orizzonte: un culto demoniaco chiamato La Mano Scarlatta sta seminando il caos in tutto il mondo e qualcuno deve fermarlo. Da lì a poco siamo nel vivo di una nuova battaglia, di nuovo nella magia di cui Cassandra Clare è maestra (lei stessa confessa che se scrive storie senza magia si annoia). 


Creando Shadowhunters volevo che i miei personaggi magici esistessero in tutto il mondo, e che ogni lettore potesse sentirsi partecipe.
Cassandra Clare (intervista su Robinson la Repubblica, 22 giugno 2019)


Cassandra Clare racconta 'La mano scarlatta'

Scopri i libri di Cassandra Clare

Shadowhunters. La mano scarlatta: le recensioni della rete



Cassandra Clare sembra tornare la solita scrittrice di sempre, regalandoci una bellissima storia che sa di amore, di avventura, di coraggio e soprattutto di scoperta non solo di se stessi ma anche delle persone che più ci stanno vicino. Bookspedia


È stato bello poi ritrovare anche alcuni dei personaggi delle altre serie come Helene, Tessa, Aline, Raphael ecc... avere il modo di vederli interagire mi ha fatto venire voglia di rileggere nuovamente tutte le precedenti serie. Il salotto del gatto libraio


Ho adorato ogni singolo capitolo di questo libro, Ale e Magnus insieme sono fantastici, si completano a vicenda e tutto in loro trasuda amore e passione, penso di aver sospirato per ogni loro bacio, per ogni momento romantico e per ogni loro frase e per questo non ringrazierò mai abbastanza la Clare, che ha creato una coppia incredibile, in cui gli opposti si attraggono e creano una favola da mille e una notte. Il colore dei libri


Cassandra Clare torna a regalarci gioie: una storia e saga dedicata solo ai Malec era quello che stavamo tutti aspettando, e devo dire che, secondo me, ha fatto un bel lavoro e ci ha regalato uno spaccato interessante e che ha tutte le potenzialità per stupirci sempre di più. Chiara in bookland


La dolcezza dell'inesperienza unita all'emozione della riscoperta di un mondo già vissuto, tra elettricità e passione, pericoli e magia, amicizia e tradimenti. Leggendo romance e non solo