‘Nocturna’ di Maya Motayne

Alla scoperta del Fantasy 'LatinX'

di Redazione Libri Mondadori

Non esiste un "Wingardium Leviosa" qui, solo parole spagnole come "flotar" e "subir". Ho creato un regno di persone dalla pelle scura e dai capelli ricci che hanno trovato la magia nella loro cultura e nella loro lingua, nelle rotondità, nei trilli melodici e nei rapidi scatti dello spagnolo. Ho scritto questo libro per una giovane me, una ragazza che si sentiva esclusa a causa delle origini della sua famiglia e della lingua che parlava. La ragazza che sedeva in silenzio durante la lezione di Geografia umana, troppo nervosa per parlare per paura di essere diversa. E se ti sei mai sentito così, l'ho scritto anche per te.

Maya Motayne

Nocturna, il mondo magico creato da Maya Motayne


Prendi un'orfana mutafaccia, capace di cambiare aspetto, costretta a piegarsi ai voleri di un ladro malvagio. Aggiungi un principe insoddisfatto, disposto ad utilizzare la magia nera pur di non ereditare il trono che non vuole. Insieme, a loro insaputa, libereranno la forza di un male oscuro, tanto terribile da poter distruggere il mondo intero.

Benvenuto in Nocturna di Maya Motayne, il primo volume di una trilogia fantasy tra le più originali che ti sia mai capitato di leggere.


Arriva in libreria il 3 settembre e siamo entusiasti di presentartelo.

Sei anche appena entrato nel mondo LatinX. Un termine ancora poco conosciuto in Italia, ma molto diffuso negli Stati Uniti per indicare un nuovo modo di rappresentare il mondo delle popolazioni di origine latinoamericana, senza limitarsi a racchiuderle in un genere preciso. Sono infatti latinX uomini e donne di ogni estrazione sociale, ma anche tutti coloro che vengono considerati diversi: trans, queer, agender... Li accomuna il fatto di essere latinoamericani, orgogliosi delle proprie origini e di poterle esprimere in lingua spagnola.

Proprio come Maya Motayne. Dopo aver subito discriminazioni razziali all'interno della propria scuola - Maya ha origini domenicane e lo spagnolo è la sua lingua madre - ha deciso di reagire con Nocturna. Stanca di leggere storie con protagonisti biondi e dagli occhi azzurri, ha scritto una favola fantasy in cui i personaggi hanno la pelle scura e i capelli ricci. Un romanzo pieno di parole in spagnolo, fortemente radicato nell'identità culturale dell'autrice.

Nocturna

Maya Motayne

Per l'orfana Finn Voy "magia" significa due cose ben precise: un pugnale puntato al mento di chiunque si azzardi a incrociare la sua strada, e la capacità di indossare qualunque travestimento con la stessa facilità con la quale una persona comune indossa un mantello. Perché Finn, oltre a essere una ladra abilissima, è anche una mutafaccia, capace cioè di cambiare le proprie fattezze quando...

Scopri di più

La copertina di Nocturna e altre cose che ti stupiranno


Nocturna

Sono molte i temi di Nocturna che ti stupiranno. Non vogliamo svelarti troppo, te ne riportiamo solo alcuni.

-La copertina: è bellissima. I suoi disegni, coloratissimi e ricchi di elementi dorati, catapultano il lettore all'interno della storia, nel regno di Castellan, sopravvissuto al Colonialismo;

-il brivido dell'avventura: leggendo la storia ti sentirai completamente coinvolto nelle vicende dei protagonisti;

-l'incontro di due persone diversissime tra loro: qualche volta accade, e non solo nei racconti magici. In Nocturna, i protagonisti, apparentemente agli opposti, troveranno un terreno comune per affrontare insieme un nemico terribile;

-la riscoperta delle proprie origini e della loro magia. Come afferma l'autrice nella lettera di presentazione a Nocturna scritta per i lettori americani:
C'è magia in te, nella tua famiglia, nel paese di provenienza dei tuoi antenati e nella lingua che parli. C'è sempre stata magia in te, e se quella magia non è ancora nella tua libreria, allora devi solo mettere la tua penna sulla carta per trovarla.

In alcuni casi, aggiungiamo noi, per trovarla basta leggere.

Il trailer ufficiale