News

Una straordinaria inchiesta svela i retroscena dello scandalo del ciclista Lance Armstrong

Una straordinaria inchiesta svela i retroscena dello scandalo del ciclista Lance Armstrong

Reed Albergotti e Vanessa O'Connell, giornalisti del Wall Street Journal, seguono da anni tutte le vicende che riguardano il team US Postal, la squadra di cui faceva parte Lance Armstrong quando, dal 1999 al 2005, vinse sette Tour de France.

Recentemente un'inchiesta condotta dalla United States Anti-Doping Agency ha accertato l'utilizzo sistematico di pratiche dopanti da parte del ciclista e della sua squadra, provocando la revoca dei premi. Così i due giornalisti hanno deciso di raccontare lo scenario che ha dato vita a uno dei più grandi scandali della storia dello sport, rivelando particolari inediti e inquietanti. Un'inchiesta che mette in luce coinvolgimenti insospettabili, da uomini di affari a politici influenti, e che rivela sorprendenti connessioni con il mondo del business, un giro milionario che va ben oltre le accuse rivolte ad Armstrong come semplice ciclista.

Il saggio Il texano dagli occhi di ghiaccio, in uscita in contemporanea mondiale il 15 ottobre, racconta per la prima volta come venne costruito un raffinato sistema di spionaggio e di tecnologie all'avanguardia che permise ad Armstrong prima di entrare nella leggenda e, qualche anno dopo, di diventare il simbolo del più grande scandalo della storia dello sport.

Potete anche leggere l'interessante articolo del Corriere della Sera di oggi che analizza la storia del più grande scandalo sportivo di tutti i tempi.

Libri collegati

Commenti