News

Quali mezzi abbiamo per mantenerci sani, creativi e felici? Lo scopriamo insieme a Franco Berrino e Luigi Fontana

Eventi Franco Berrino Febbraio 2017

«Ci sono sempre più prove scientifiche che opportune scelte nutrizionali e di esercizio fisico associate a tecniche di respirazione e di meditazione, siano essenziali per favorire una longevità in salute e prevenire e curare le malattie croniche tipiche della nostra era.»

Cibo, movimento e meditazione sono le tre vie al benessere secondo Franco Berrino e Luigi Fontana: «Lo stile di vita occidentale, caratterizzato da crescente sedentarietà e da una dieta ipercalorica sempre più ricca di alimenti industrialmente raffinati e di alimenti di origine animale, e povera di verdure, legumi e cereali integrali, contribuisce a gran parte delle patologie croniche che ci affliggono (...)».

Quali sono i segreti della longevità? Quali mezzi abbiamo a disposizione per mantenerci sani, creativi e felici? Come possiamo ridurre lo stress, migliorare la qualità del sonno e potenziare la nostra intelligenza emotiva, intuitiva e creativa?

Queste sono alcune delle domande a cui si è cercato cercato di rispondere nel libro La grande via, scritto da Franco Berrino e Luigi Fontana, integrando i risultati delle ricerche con le conoscenze scientifiche più avanzate e la sapienza empirica di alcune delle più antiche tradizioni mediche e filosofiche. 

Le scopriamo insieme a Franco Berrino in tre appuntamenti a febbraio:

  • Bassano del Grappa - 17 febbraio 2017, ore 20.30: presentazione del libro La grande via presso il Palazzetto dello Sport "Palabassano 2" (in collaborazione con Libreria Palazzo Roberti)
  • Milano - 18 febbraio 2017, ore 21.00: presentazione del libro La grande via presso il Teatro Menotti
  • Torino - 21 febbraio 2017, ore 21.00: Franco Berrino partecipa all'incontro "Il cibo della salute: prevenire e curare le malattie attraverso l'alimentazione" presso l'Unione Industriale di Torino. Modera Luca Ferrua.
    L’incontro è gratuito fino ad esaurimento posti disponibili.

Commenti