News

Margherita Giacobino racconta Patricia Highsmith in "Il prezzo del sogno"

Margherita Giacobino Patricia Highsmith

Margherita Giacobino in Il prezzo del sogno scrive un romanzo di formazione al femminile che è al tempo stesso una biografia romanzata dell’autrice di culto Patricia Highsmith, la cui personalità straordinaria la rende simbolo di ogni donna in cerca di se stessa.

Nata in Texas da una madre anaffettiva e colpevolizzante e cresciuta con la nonna, alla fine degli anni Quaranta la venticinquenne Patricia approda a New York animata dal progetto di diventare una scrittrice e dal desiderio struggente di amare le donne. Tanto più se sono bionde, ricche e sprezzanti.

Nell’ambiente intellettuale newyorkese è un pesce fuor d’acqua, si sente inadeguata e goffa, ma ha un talento straordinario, un’intelligenza e una sensibilità uniche. 

Burbera, omosessuale, poco incline al compromesso. Nella New York di fine anni Quaranta, Patricia Highsmith ha tutte le carte in regola per essere infelice. Invece sarà lei a cambiare le regole del gioco.

Margherita Giacobino, capace di scandagliare l’animo umano senza mai perdere di vista l’ironia, ripercorre con partecipazione e ironia le appassionanti vicissitudini esistenziali di questa autrice unica: la tentazione di cedere alle pressioni normalizzanti e il graduale ma inarrestabile emergere di una personalità fortissima, di donna e scrittrice, che riuscirà a vivere dando voce alle proprie passioni.

Libri collegati

Commenti