News

17 marzo 2017: ricorre il centenario della nascita di Carlo Cassola

Carlo Cassola Centenario 2017

Martedì 14 marzo, in occasione del centenario della nascita di Carlo Cassola il 17 marzo 2017, pubblichiamo nei suoi Oscar Moderni due romanzi: Paura e tristezza (1970) con introduzione di Raffaele Manica e Una relazione (1969) con introduzione di Laura Pariani.

Con un felice ritorno (nel 1965 fu il primo titolo italiano a essere pubblicato nei neonati «Oscar»), Mondadori ha inaugurato la pubblicazione nel tascabile delle opere di Cassola La ragazza di Bube, uscito nel 2010 nei «Classici moderni» (dal 2016 nei nuovi «Oscar Moderni», la collana che raccoglie i libri imprescindibili del Novecento italiano e straniero).

Tra 2010 e 2017 si compierà negli Oscar la pubblicazione dieci titoli con ricchi apparati storico-filologici e introduzioni di volta in volta affidate a personalità del mondo letterario con il compito di una originale rilettura dei testi. Il taglio del bosco, la celebre raccolta di racconti lunghi e romanzi brevi del 1959, è uscito nel 2011 con introduzione di Manlio Cancogni, che oltre a essere scrittore a sua volta e critico letterario, di Cassola fu amico e sodale.

Nell’ottobre 2012 è uscito Fausto e Anna, secondo il testo del 1958, con una introduzione di Eraldo Affinati. La nota al testo dà conto anche della grande fortuna delle opere di Cassola all’estero, avviata proprio dalla prefazione di Franco Fortini alla traduzione francese di Fausto e Anna, uscita nel 1961 per Le Seuil di Parigi.

L’autunno 2013 ha visto poi la riproposizione de La visita (secondo l’edizione del 1962), con introduzione di Massimo Raffaeli; nel 2014 è uscito L’uomo e il cane con introduzione di Vincenzo Pardini; nel 2015 sono usciti Un cuore arido con introduzione di Anna Bravo e Il cacciatore con introduzione di Massimo Onofri; nel 2016 Tempi memorabili, introdotto da Matteo Marchesini.

Opere singole negli Oscar, dunque, per edizioni molto curate dal punto di vista critico-filologico e a un prezzo decisamente conveniente. Si ripropone dunque Carlo Cassola al vasto pubblico che lo aveva posto ai vertici delle classifiche di vendita, in veste economica ma con l’attenzione e lo scrupolo che merita la sua attività di prosatore.

Il coordinamento scientifico dell’intera operazione editoriale è affidato ad Alba Andreini, già curatrice nel 2007 del Meridiano Racconti e romanzi di Carlo Cassola, che firma la Nota al testo di ciascun volume.

Libri collegati

Commenti