• Immagine copertina default
  • Il quindicenne romano Fausto trascorre l'estate a Marina di Cecina. Siamo nei primi anni Trenta, i giorni scorrono lenti in giochi e amicizie di spiaggia. Tra dubbi e insicurezze, Fausto si confronta con gli altri. Fa la scoperta dell'amore, prima incerto tra Gabriella e Anna, poi pago soltanto del suo magico stato di grazia; e scopre anche la vocazione letteraria. Una duplice epifania, alla quale in Tempi memorabili (1966) – che riprende e dilata un precedente racconto – Cassola dà forma rappresentando l'attesa della vita nel tempo sospeso della vacanza e fissando come indimenticabile il passaggio dall'infanzia all'adolescenza.

122 1724

Autore

  • Carlo Cassola
  • Carlo Cassola

  • Roma 1917 - Montecarlo, Lucca, 1987. Autore molto amato dal pubblico, ha scritto numerosi romanzi e racconti, tra cui Fausto e Anna (1952), Il taglio del bosco (1959), Un cuore arido (1961), Il cacciatore (1964), Paura e tristezza (1970), L'uomo e il cane (1977). Dalla sua opera più nota, La ragazza di Bube (1960, premio Strega), nel 1963 Luigi Comencini trasse il celebre film.

Commenti

Dello stesso autore
Altre edizioni
Dello stesso genere