• Sulle nature dell'universo -  vol. I
  • Un dialogo tra un insegnante e il suo allievo, ricco di arguzia.
    Questo è il Periphyseon, l'opera forse più grande e originale del pensiero medievale prima della Summa di Tommaso d'Aquino. È il lavoro di un irlandese, Giovanni Scoto Eriugena, maestro alla corte carolingia di Carlo il Calvo nel IX secolo, traduttore dal greco e commentatore di importanti testi quali il Vangelo di Giovanni e i trattati di Dionigi l'Areopagita. Scritto in un latino straordinario da uno dei pochissimi filosofi del Medioevo che conoscessero il greco, e profondamente influenzato dal pensiero di Padri greci quali Basilio, Massimo il Confessore, Gregorio di Nissa...

  • Continua +
1182 114 2203

Autore

  • Giovanni Scoto Eriugena
  • Giovanni Scoto Eriugena

  • Giovanni Scoto (Irlanda, 815 ca.- post 877?) è stato uno dei maggiori intellettuali del Medioevo. Tra l'846 e l'870 fu maestro alla corte di Carlo il Calvo, «Imperatore filosofo». Teologo e filosofo, fuse la tradizione platonica col cristianesimo.

Commenti

Dello stesso autore
Dello stesso genere