Libro Storia Buffa dello sport Gli Autogol

Storia Buffa dello sport

«All’intervallo si gioca solo a soccer, ma Michael non è esattamente un campione, anzi: è una vera schiappa. La verità è che non è proprio il suo sport. Ogni volta che si trova solo davanti alla porta sbaglia clamorosamente e tutti i compagni italiani gli urlano: “Mai gol! Mai gol, Jordan! Non fai mai gol! Mai gol, Jordan!”. Mai-gol-Jordan.

Da quel momento per tutti non sarà più Jeffrey, ma “Maigol”, un nome che col tempo la pronuncia americana trasformerà in Michael. Ma questa è un’altra storia.» «Il Tiro della Tigre di Mark Lenders è il tiro più potente della storia del calcio mondiale. Può arrivare fino a mille chilometri orari.» Tutto è cominciato con questa frase, ormai celeberrimo incipit del trio comico più famoso di YouTube: Gli Autogol.

In una notte di maggio di qualche anno fa, i tre ragazzi di Pavia hanno cominciato per scherzo a parodiare il più bravo, il più riconoscibile, il più epico giornalista contemporaneo, Federico Buffa, e la sua rubrica capolavoro, «Buffa racconta», in onda su Sky. È stato da subito un successo incredibile, con milioni di visualizzazioni e un incontenibile parapiglia di condivisioni soprattutto fra i più giovani.

Dopo le avventure di Holly e Benji. La nazionale più forte di tutti i tempi, per Gli Autogol il resto è venuto quasi come un automatismo, quasi come un colpo di tacco di CR7: la parodia di Michael Jordan, il ragazzo che non faceva «mai gol»; quella del Divino Jonathan, un brasiliano dell’Inter che lasciava interdetti i tifosi e il suo allenatore Stramaccioni, che ripetevano in loop: «Ma quanto cazzo è forte Jonathan». Poi la vera storia di Stephan El Shaarawy, figlio di Tutankhamon, che scappò dall’Egitto per arrivare prima a Milanello, poi a Trigoria. E ancora Cassano, Francesco Totti, Cristiano Ronaldo chierichetto, la «Lettera di buoni propositi» di Mario Balotelli al suo mister Mihajlovic’, la storia mai raccontata di Zlatan Ibrahimovic’, di Adriano Galliani, del rapporto fraterno fra Guido Meda e Valentino Rossi, fino ad Antonio Conte e alla vera ragione – ovviamente sportiva – che portò Cristoforo Colombo a scoprire l’America. E tanto altro ancora, per formare questa piccola e divertentissima enciclopedia sportiva Buffa ed esilarante.

In Storia Buffa dello sport, Gli Autogol hanno raccolto e implementato con diversi inediti le strepitose parodie che li hanno portati al grande successo di pubblico. Un libro che si legge in un batter d’occhio, interrotti soltanto dalle risate. E che conferma quanto detto da Federico Buffa in persona: «Gli Autogol? Meglio dell’originale».

Gli Autogol sono un trio comico composto da Michele Negroni, Alessandro Iraci e Alessandro Trolli. Oltre a essere star sui social network, sono i disturbatori della «Domenica Sportiva» su Rai 2 e conducono «105 Autogol» su Radio 105.

Gli Autogol

Gli Autogol sono un trio comico composto da Michele Negroni, Alessandro Iraci e Alessandro Trolli. Oltre a essere star sui social network, sono i disturbatori della «Domenica Sportiva» su Rai 2 e conducono «105 Autogol» su Radio 105.


"Lacrime di sale" vince il premio Premio Brancati Zafferana

Lacrime di Sale, di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta è il libro vincitore della sezione Saggistica del "Premio Letterario Brancati Zafferana 2017".  Nella…

Big Little Lies vince 8 Emmy

Miglior Miniserie a "Big Little Lies", tratto dal romanzo di Liane Moriarty Nella notte degli Emmy Awards 2017 - gli…

Pordenonelegge 2017

Gli autori Mondadori a Pordenone È Carlos Ruiz Zafòn, lo scrittore spagnolo più amato e letto che inaugura la 18°…

"La tua vita in un libro": il concorso letterario di Donna Moderna

Donna Moderna offre alle sue lettrici la possibilità di diventare scrittrici e vedere pubblicato il proprio libro dalla casa editrice Mondadori.…

Cresce il successo all'estero di Sandrone Dazieri

Ancora prima di uscire in Italia, il terzo volume della trilogia di Sandrone Dazieri, iniziata con Uccidi il padre, e dal titolo…

Storia Buffa dello sport

Gli Autogol

Storia Buffa dello sport

ISBN: 9788804661535
120 pagine
Prezzo: € 17,00
Formato: Cartaceo
In vendita da: 5 aprile 2016

Disponibile su:

ISBN: 9788852072406
120 pagine
Prezzo: € 9,99
Formato: Ebook
In vendita da: 5 aprile 2016

Disponibile su: