Libro Qualcosa di così personale Carlo Maria Martini

Qualcosa di così personale

“La preghiera è qualcosa di estremamente semplice,
qualcosa che nasce dal cuore.” Con queste
parole il cardinale Martini ci introduce nel
tema del suo nuovo libro, dedicato a uno degli
aspetti più intimi e delicati del rapporto con
Dio: la preghiera.
“È la risposta immediata che sale dal profondo
quando ci mettiamo di fronte alla verità dell’essere.
” Il che può avvenire in molti modi, diversi
per ciascuno di noi: davanti a un paesaggio
di montagna, in un momento di solitudine nel
bosco, ascoltando una musica. Sono momenti
di verità dell’essere, nei quali ci sentiamo come
tratti fuori dalla schiavitù delle invadenze
quotidiane, che ci sollecitano continuamente.
Facciamo un respiro più ampio del solito, avvertiamo
qualcosa che si muove dentro di noi,
ed ecco elevarsi una preghiera: “Mio Dio ti ringrazio
“, “Signore, quanto sei grande!”.
Questo riconoscimento di Dio è la preghiera
naturale, la preghiera dell’essere. Ogni nostra
preghiera parte da tale principio: l’uomo che
vive a fondo l’autenticità delle proprie esperienze
sente immediatamente, istintivamente,
l’esigenza di esprimersi attraverso una preghiera
di lode, di ringraziamento, di offerta.
Oltre a questa preghiera, ci spiega poi il cardinale
Martini, c’è la preghiera dell’essere cristiano,
che non è semplicemente la risposta alla
realtà dell’essere che ci circonda o alla sensazione
di autenticità che proviamo dentro di noi,
bensì è frutto dello Spirito che prega in noi e ci
fa rivolgere a Dio chiamandolo “Padre”. Così
la preghiera diventa incontro ma anche scontro
con Dio, dove non sono taciute nemmeno
le domande più radicali.
“L’educazione alla preghiera consiste allora sia
nel cercare di favorire quelle condizioni che ci
portano a uno stato di autenticità, sia nel cercare
dentro di noi la voce dello Spirito che prega,
per dargli spazio, per dargli voce. Perché lo
Spirito dentro di noi che prega è la caratteristica
propria, tipica, della preghiera cristiana.”

Carlo Maria Martini

Carlo Maria Martini (Torino 1927 - Gallarate, Varese, 2012), gesuita, biblista di fama internazionale, è stato arcivescovo di Milano dal 1980 al 2002. Al termine del servizio episcopale si è ritirato a Gerusalemme per riprendere gli studi biblici. È autore di numerose opere tra cui, edite da Mondadori, Il Discorso della montagna. Meditazioni (2006), Conversazioni notturne a Gerusalemme (con Georg Sporschill, 2008), Qualcosa di così personale (2009), Le età della vita (2010), Voglia di risorgere (2011) e Il rischio della fede (2013). Nel 2011 gli è stato dedicato il Meridiano Le ragioni del credere.


Libri dello stesso genere

"Lacrime di sale" vince il premio Premio Brancati Zafferana

Lacrime di Sale, di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta è il libro vincitore della sezione Saggistica del "Premio Letterario Brancati Zafferana 2017".  Nella…

"Big Little Lies" vince 8 Emmy

Miglior Miniserie a "Big Little Lies", tratto dal romanzo di Liane Moriarty Nella notte degli Emmy Awards 2017 - gli…

Pordenonelegge 2017

Gli autori Mondadori a Pordenone È Carlos Ruiz Zafòn, lo scrittore spagnolo più amato e letto che inaugura la 18°…

"La tua vita in un libro": il concorso letterario di Donna Moderna

Donna Moderna offre alle sue lettrici la possibilità di diventare scrittrici e vedere pubblicato il proprio libro dalla casa editrice Mondadori.…

Cresce il successo all'estero di Sandrone Dazieri

Ancora prima di uscire in Italia, il terzo volume della trilogia di Sandrone Dazieri, iniziata con Uccidi il padre, e dal titolo…

Qualcosa di così personale

Carlo Maria Martini

Qualcosa di così personale

Genere: Religione e Spiritualità
ISBN: 9788804594680
168 pagine
Prezzo: € 17,50
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 3 novembre 2009

Disponibile su:

Genere: Religione e Spiritualità
ISBN: 9788852012457
168 pagine
Prezzo: € 6,99
Formato: Ebook
In vendita da: 7 ottobre 2010

Disponibile su: