• Lettere a Milena
  • Sul balcone della pensione Ottoburg di Merano, dove si era recato per un soggiorno di cura, Kafka scrisse, a partire dall'aprile del 1920, le prime lettere a Milena Jesenská Pollak, una giovane traduttrice ceca che aveva conosciuto a Praga. Amici e amiche così la descrivono: "Fu prodiga di tutto in misura incredibile: della vita, del denaro, dei sentimenti ... Non considerava vergogna avere sentimenti profondi. L'amore era per lei un che di chiaro, di ovvio". Kafka ne completa il ritratto: "Lei è un fuoco vivo come non ne ho mai visti". Prima di Milena ci furono altre donne nella vita di Kafka, ma nessun'altra riuscì ...

  • Continua +
1216 109 2392

Autore

  • Franz Kafka
  • Franz Kafka

  • Praga 1883 - Kierling, Vienna, 1924. Esordì nel 1913 con una raccolta di brevi prose, Meditazione, cui seguirono La metamorfosi (1915), Nella colonia penale (1919). Postumi, a cura dell'amico Max Brod che disattese l'ordine di distruggere gli inediti alla morte di Kafka, uscirono Il processo, Il castello, America.

Commenti

Dello stesso autore
Dello stesso genere