Libro Le notti nere di Praga Davide Mosca

Le notti nere di Praga

Come ogni mattina Franz Kafka si reca nel suo ufficio di impiegato, ma questa volta alla scrivania trova seduto uno sconosciuto. Una situazione degna dei suoi romanzi. Lo sconosciuto gli rivolge domande allusive, inquietanti, sembra al corrente di qualcosa che l’interrogato ignora, e infine si dilegua minacciando di tornare presto. Nessuno, nell’edificio, lo ha visto né entrare né uscire.

Quel che Kafka non sa è che in una casupola del quartiere vecchio di Praga, a pochi passi dal Castello e proprio accanto alla sua abitazione, è custodita una pietra dai poteri straordinari. E non lo sospetta anche se in quel tugurio è di casa, dal momento che la padrona, l’attempata maga Zelenda, si prende cura di lui come fosse il figlio che non ha mai avuto.

Il giorno dopo la visita dello sconosciuto Zelenda scompare, e insieme a lei la misteriosa pietra. In tanti ritengono che Kafka sappia come raggiungerla e sono pronti a tutto per impossessarsene. Braccato da una setta di alchimisti chiamata la Fratellanza Nera, e con l’aiuto della misteriosa e conturbante Karolina, Franz si troverà costretto, per salvare la propria vita e quella delle persone a cui tiene, a mettersi alla ricerca della pietra, finita nel frattempo nelle mani di un potente negromante.

Tra i vicoli di una Praga nebbiosa e magica, sulla quale grava il fantasma della guerra, Franz Kafka, già considerato nei circoli intellettuali l’astro nascente della letteratura praghese, metterà tutto il suo acume e la sua finissima sensibilità al servizio di un’incredibile avventura, mentre gli interrogativi si moltiplicano: chi era in realtà la maga Zelenda? È davvero un Golem l’ombra gigantesca che una notte ha salvato Kafka da un agguato? Chi è il fantasma, forse entrato in possesso della pietra, che pare realizzare i sogni di vendetta di una mente diabolica? Quali segreti nasconde Karolina?

Tra inseguimenti, indagini intorno a efferati delitti e rapimenti, Kafka scoprirà aspetti di sé insospettabili, rivelando un’intraprendenza e un coraggio che fanno da contrappunto al pervicace scetticismo e alla dolente ironia.

Davide Mosca

Davide Mosca (Savona, 1979) è autore di diversi romanzi, tra i quali i bestseller Il profanatore di biblioteche proibite (2012) e La cripta dei libri profetici (2013), usciti con Newton Compton. Per Rizzoli ha pubblicato Il crociato infedele (2014). Per Mondadori ha scritto con Francesco Moser Ho osato vincere (2015). È direttore della libreria Verso di Milano, editorialista di "Riza Psicosomatica" e insegna scrittura creativa.


Altri libri dello stesso autore

Libri dello stesso genere

"Lacrime di sale" vince il premio Premio Brancati Zafferana

Lacrime di Sale, di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta è il libro vincitore della sezione Saggistica del "Premio Letterario Brancati Zafferana 2017".  Nella…

"Big Little Lies" vince 8 Emmy

Miglior Miniserie a "Big Little Lies", tratto dal romanzo di Liane Moriarty Nella notte degli Emmy Awards 2017 - gli…

Pordenonelegge 2017

Gli autori Mondadori a Pordenone È Carlos Ruiz Zafòn, lo scrittore spagnolo più amato e letto che inaugura la 18°…

"La tua vita in un libro": il concorso letterario di Donna Moderna

Donna Moderna offre alle sue lettrici la possibilità di diventare scrittrici e vedere pubblicato il proprio libro dalla casa editrice Mondadori.…

Cresce il successo all'estero di Sandrone Dazieri

Ancora prima di uscire in Italia, il terzo volume della trilogia di Sandrone Dazieri, iniziata con Uccidi il padre, e dal titolo…

Le notti nere di Praga

Davide Mosca

Le notti nere di Praga

Genere: Gialli e Thriller
ISBN: 9788804675488
216 pagine
Prezzo: € 18,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 20 giugno 2017

Disponibile su: